Manutentore verde pubblico
Manutentore verde pubblico
La città

Villa comunale, primi segnali di recupero

Nuova illuminazione e sistema di videosorveglianza

In un contesto di degrado urbano e scoraggiamento per i cittadini altamurani si fa largo un barlume di speranza, un segnale positivo.

Il luogo in questione è la "Villa Grande", da anni in uno stato di abbandono vero e proprio.

Oltre alla trascuratezza delle aiuole, degli alberi, delle fontane ormai inesistenti e delle panchine anch'esse lasciate in balia del vandalismo, i cittadini avevano più volte segnalato un problema che andava a compromettere addirittura la sicurezza degli stessi.
Difatti, a partire dalle ore serali, la Villa Comunale diventava inaccessibile per la mancanza di un sistema d'illuminazione valido prestandosi, così, a divenire luogo ideale per compiere azioni poco lecite.
"Un passo importante verso la riqualificazione di uno dei luoghi simbolo della città", così il primo cittadino presenta quanto realizzato assieme ad un'azienda del territorio al fine di far rinascere la zona e renderla sicura installando anche un sistema di videosorveglianza a garanzia di ulteriore sicurezza.

I cittadini altamurani auspicano di poter "vivere" uno dei pochi spazi verdi della città, non solo nelle ore notturne grazie al nuovo sistema d' illuminazione, ma bensì anche nelle ore diurne grazie ad una manutenzione reale e quotidiana della stessa villa.

(a cura di Maria Caterina Viscanti)
  • Villa comunale
Altri contenuti a tema
Villa comunale, imbrattata la panchina arcobaleno dedicata alle unioni civili Villa comunale, imbrattata la panchina arcobaleno dedicata alle unioni civili I Giovani Democratici accusano i responsabili di intolleranza
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.