Claustri
Claustri
La città

Centro storico, i cancelli abusivi saranno rimossi

Dopo l'appello della Confconsumatori che ha interpellato l'amministrazione comunale

Dal Comune partiranno a breve le ordinanze di rimozione di tutti i cancelli posti illegittimamente a chiusura di alcuni claustri e vie del centro storico. A seguito delle risultanze delle indagini per l'individuazione e l'ubicazione degli stessi da parte della polizia municipale di Altamura, si intende ripristinare lo stato precedente dei luoghi.

Lo ha comunicato la Confconsumatori di Altamura che da sempre è stata promotrice dell'eliminazione delle recinzioni. Il mese scorso aveva chiesto ufficialmente all'amministrazione comunale da poco insediata, di conoscere gli atti che intendeva svolgere per "il ripristino delle condizioni originarie di quei luoghi che, nella più totale indifferenza da parte degli organi preposti al controllo e vigilanza, nel corso degli anni erano state privatizzate sottraendole dall'uso di cittadini e turisti".

L'installazione delle cancellate era stata attuata dagli stessi residenti del centro storico per ragioni di sicurezza, esasperati dal continuo ripetersi di atti di vandalismo ed inciviltà che erano stati perpetrati nei claustri e nelle vie del centro storico mettendo a rischio l'incolumità di coloro che lì vivono o sono di passaggio.

Per la Confconsumatori, pur essendo la sicurezza una legittima richiesta, non può e non deve "diventare un alibi per quelle situazioni che hanno portato come conseguenza a delle vere e proprie sottrazioni degli spazi pubblici". Con il ripristino dello stato originario dei luoghi, auspica che vengano attuate azioni di tutela e sicurezza dei cittadini che lì abitano assicurando una maggiore presenza di forze dell'ordine, soprattutto nelle ore serali, a controllare le zone. Anche con l'installazione di videocamere di sorveglianza.

"Il fine ultimo è far tornare in vita il centro storico ed i claustri sempre, e non solo in occasione di quegli eventi turistici e culturali che hanno già dimostrato la fattibilità e la sensibilità degli abitanti nell'aprirsi all'esterno", sostiene l'associazione dei consumatori.
  • Centro Storico
  • Confconsumatori
Altri contenuti a tema
Rigenerazione urbana del centro storico: sarà la volta buona? Rigenerazione urbana del centro storico: sarà la volta buona? Cinque milioni di euro per basolati, acqua e fogna in alcune strade e piazze
"Agire subito contro le contraffazioni agroalimentari" "Agire subito contro le contraffazioni agroalimentari" Confconsumatori intende aprire un confronto su questi temi
1 La novità di Federicus, stasera il corteo imperiale in notturna La novità di Federicus, stasera il corteo imperiale in notturna Ma ignoti rovinano la festa con un furto nel quarto saraceno
Bilancio positivo per la Pasquetta turistica Bilancio positivo per la Pasquetta turistica Nonostante il maltempo si è registrata una buona affluenza di visitatori
2 Servizio rifiuti, la parola ai cittadini Servizio rifiuti, la parola ai cittadini Assemblea di Confconsumatori. Anche la ditta organizza degli incontri
Una "chiamata alle arti" per il centro storico Una "chiamata alle arti" per il centro storico I claustri ispirano una speciale gara dal nome "Labirintico"
Riforma banche, un comitato per la tutela dei piccoli azionisti Riforma banche, un comitato per la tutela dei piccoli azionisti La proposta della Confconsumatori per evitare perdite di valore economico
Rigenerazione del centro storico, la Regione "ripesca" 5 milioni di euro Rigenerazione del centro storico, la Regione "ripesca" 5 milioni di euro Annuncio del consigliere regionale Enzo Colonna. Una vicenda amministrativa molto complessa
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.