Rifiuti organici
Rifiuti organici
Territorio

“Avanzi tutta!”, convegno a Spinazzola sulla raccolta differenziata dei rifiuti organici

“Dai ai tuoi rifiuti una seconda occasione"

Appuntamento importante per venerdì 12 marzo, dalle 9.00 alle 13.00, presso il Cineteatro Buccomino di Spinazzola, con il convegno sul tema "Avanzi tutta! - L'importanza della raccolta differenziata dei rifiuti organici". L'evento è promosso nel'ambito della campagna di comunicazione e sensibilizzazione ambientale "Avanzi tutta" dal Consorzio Autorità di Gestione dell'Ambito Territoriale Ottimale BA/4 e dalla Provincia di Bari in collaborazione con Consea.

Durante l'incontro, che prevede la partecipazione di esperti del settore della gestione di rifiuti organici, verranno illustrati gli obiettivi programmatici e le modalità di attuazione del servizio di raccolta della frazione umida dei rifiuti solido urbani nei nove comuni del bacino: Altamura, Cassano della Murge, Gravina in Puglia, Grumo Appula, Minervino Murge, Poggiorsini, Santeramo in Colle, Spinazzola e Toritto. A intervenire saranno: Carlo Giuseppe Scelzi, Presidente dell'Ato BA/4, che illustrerà l'attività del consorzio e il nuovo servizio di raccolta differenziata dei rifiuti organici; Vincenzo Verrastro, Amministratore Scientifico CIHEAM IAM di Bari, che illustrerà con dati alla mano il virtuoso ciclo del compostaggio e i relativi benefici ambientali; Pino Caramia, Responsabile Progetto "Sirio" Ato TA/3 e Roberto De Giorgi, Consulente Amiu Taranto, che porteranno invece esperienze concrete relative agli aspetti gestionali della raccolta differenziata dei rifiuti organici; Lella Miccolis, Amministratore Unico della Progeva Srl, impianto di compostaggio di Laterza, parlerà invece degli aspetti tecnici e impiantistici per la produzione del compost di qualità in Puglia. A moderare ci sarà Lorenzo Francesco Russo, Segretario Generale Ato BA/4.

Da segnalare che presto saranno avviati a impianti locali di compostaggio, dopo la puntuale raccolta dalle circa 60 mila famiglie del Bari/4 alle quali saranno distribuiti sacchetti in mater-bi e biopattumiere, avanzi di cibi cotti e crudi, pane, pasta, riso, scarti di frutta e verdura, gusci d'uovo, filtri di the, fondi di caffè, scarti verdi di giardino e orto. "Il nuovo servizio di raccolta dell'umido – dichiara Carlo Giuseppe Scelzi – nasce dalla specifica esigenza di affiancare ai sistemi di raccolta tradizionali consolidati, nuovi sistemi di raccolta differenziata, al fine di incrementare i valori percentuali di raccolta e recupero di alcuni rifiuti, primi tra tutti quelli organici».

Il Consorzio Ato Ba/4 ha previsto e programmato una compagna informativa e promozionale denominata "Avanzi tutta!". Lo slogan scelto pone al centro il cittadino quale primo e fondamentale anello dei riciclo: "Dai ai tuoi rifiuti una seconda occasione. Grazie al riciclo dell'umido e al tuo impegno crei nuova vita". Infatti, la consapevolezza della riuscita del progetto risiede soprattutto nel supporto e nella collaborazione delle famiglie oggetto della sperimentazione.
  • Smaltimento dei rifiuti
  • Rifiuti
  • Raccolta differenziata
  • Consorzio Ato Ba/4
  • Impianti di compostaggio
Altri contenuti a tema
Lotta sempre più dura agli inquinatori, c'è ancora molto da fare Lotta sempre più dura agli inquinatori, c'è ancora molto da fare Aumentano le sanzioni e le denunce ma il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti non si ferma
Guerra all'abbandono dei rifiuti Guerra all'abbandono dei rifiuti Palazzo di città apre il registro delle segnalazioni
2 Incendio di rifiuti, scoperto e denunciato il responsabile Incendio di rifiuti, scoperto e denunciato il responsabile L'uomo ha appiccato le fiamme in via Cassano. Indagine della Polizia locale
5 Raccolta differenziata, Altamura si conferma al 70% Raccolta differenziata, Altamura si conferma al 70% Aumenta l'afflusso al centro di raccolta Teknoservice. In previsione nuove campagne di sensibilizzazione
Incendi in periferia, le discariche abusive sono un serio pericolo Incendi in periferia, le discariche abusive sono un serio pericolo Aumentano i casi: gli immondezzai vengono dati alle fiamme
1 Abbandono di rifiuti, aumentano i controlli e le fototrappole e anche le sanzioni Abbandono di rifiuti, aumentano i controlli e le fototrappole e anche le sanzioni Parte anche la campagna social "antisporcaccioni"
2 Ccr: via libera dall'amministrazione alle isole ecologiche Ccr: via libera dall'amministrazione alle isole ecologiche Confermate le due località definite dalla giunta Forte. E l'opposizione fa ironia
1 Linea dura contro l'abbandono di rifiuti, altre sessanta multe Linea dura contro l'abbandono di rifiuti, altre sessanta multe Si aprono i sacchetti dell'immondizia per poter scoprire i responsabili
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.