Alberi nella nuova area verde di
Alberi nella nuova area verde di "Carpentino"
La città

Primi alberi nel nuovo parco inclusivo in zona Carpentino

Un giardino con giochi accessibili a tutti

Inizia a prendere forma il parco inclusivo nel quartiere "Carpentino". Sono stati messi a dimora i primi alberi e arbusti per fare nascere un'area verde, accessibile a tutti, nell'area comunale tra via De Gasperi e via La Malfa.

Biancospini, querce (roverelle, lecci), corbezzoli, pruni ed altre essenze autoctone hanno preso posto in questo spicchio di città. Un progetto di riqualificazione firmato dall'associazione "Urban" e dalla onlus "Giovanni Carlucci", in collaborazione con il Comune che senza alcun indugio ha autorizzato i lavori, e con i cittadini della zona che sono ben felici di vedere trasformato un suolo inutilizzato in un giardino con giochi per bambini. Per tutti, soprattutto per i diversamente abili che quotidianamente affrontano sin troppe difficoltà da doverne incontrare altre.

Si chiamerà "Parco dell'Angelo De Marinis", in memoria di un ragazzo prematuramente scomparso. Proprio la famiglia, ieri mattina, con entusiasmo e gioia, si è presa cura delle prime piantumazioni.

Il parco ospiterà aree destinate al divertimento, alla crescita e soprattutto alla socializzazione tra i bambini e non solo. I giochi saranno fruibili a chiunque, attraverso un'ampia serie di elementi appositamente concepiti per coinvolgere bambini e familiari, senza barriere o divisioni. Non ci saranno ostacoli per nessuno. L'inclusione è l'idea di fondo, ogni bambino potrà giocare.

Una realizzazione molto importante, frutto di un'azione di sensibilizzazione civica all'incremento del verde ad Altamura. L'associazione "Urban", fondata da Roberto Farella, si è già fatta promotrice di altri "allestimenti verdi" tra cui piazza Aldo Moro, più verdeggiante e pure più vivace grazie alle semplici pennellate di colore sulle panchine. Tutto finalizzato a migliorare la qualità della vita. Contro l'invasione di auto si deve fare ancora molto per fare cambiare le abitudini, per questo si è deciso di partire con l'aumento del numero di alberi e piante. Ogni cittadino può donare un albero.
  • Alberi
  • Via Carpentino
Altri contenuti a tema
Un albero in ricordo di Vito Cristallo Un albero in ricordo di Vito Cristallo Iniziativa dei lavoratori della Teknoservice nell’anniversario della tragica scomparsa del collega
Per la Giornata degli alberi scelta la Villa Comunale Per la Giornata degli alberi scelta la Villa Comunale Giovedì 21 novembre sono protagoniste le scuole
Nuova area verde in via Carpentino, arrivate otto idee progettuali Nuova area verde in via Carpentino, arrivate otto idee progettuali E' l'esito del "bilancio partecipato"
1 Alberi pericolanti, il Comune sceglie gli estremi rimedi Alberi pericolanti, il Comune sceglie gli estremi rimedi Numerosi tagli di alberi secolari dopo il pino caduto in piazza Stazione
Alberi pericolanti, parte la mappatura in tutta la città Alberi pericolanti, parte la mappatura in tutta la città Si comincia da piazza Stazione dove sabato è caduto un pino
Stazione carburanti assaltata nella notte dai banditi Stazione carburanti assaltata nella notte dai banditi Strada sbarrata per impedire l'intervento dei Carabinieri
La Puglia celebra la giornata dell'Albero La Puglia celebra la giornata dell'Albero Vivai aperti il prossimo 21 novembre
Che fine hanno fatto gli alberi di Natale? Che fine hanno fatto gli alberi di Natale? Loiudice scrive al primo cittadino e chiede di dare applicazione alla leggi per la tutela del verde
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.