Contenitore per mozziconi di sigarette
Contenitore per mozziconi di sigarette
La città

Installato un contenitore per gettare i mozziconi di sigaretta

Un piccolo segnale per l'ambiente. Ma è troppo poco

Per evitare la dispersione a terra dei mozziconi di sigaretta, una cattiva abitudine dura a morire, l'amministrazione comunale ha fatto installare un contenitore apposito in pieno centro (via Nicola Melodia - piazza Duomo).

"L'Italia vincerà gli europei?", è la scritta che compare sul contenitore. Un modo per attirare l'attenzione ma anche per invogliare a cambiare approccio verso gesti che appaiono insignificanti ma che nei grandi numeri, invece, sono notevoli. Ogni anno in tutto il mondo nell'ambiente sono 800.000 le tonnellate di "cicche" di sigarette disperse nell'ambiente. Rifiuti piccolissimi che contribuiscono all'inquinamento e che - aspetto non secondario - sono un altro schiaffo al decoro dei luoghi.

Un piccole segnale lanciato dall'assessorato all'ambiente in collaborazione con quello ai lavori pubblici.

I rifiuti sono un tema sensibilissimo ad Altamura. La città è sporca, questo è un fatto indubbio. Le brutture che si vedono sono innumerevoli: cartacce sparse ovunque, cestini stracolmi, rifiuti ingombranti abbandonati ovunque sia in città sia nelle campagne e nelle periferie, escrementi di cane su strade e marciapiedi, ecc.

Prima di attribuire responsabilità ad altri (amministratori, operatori ecologici, ecc.), ciascuno deve farsi un esame di coscienza. E' diventata ormai una triste consuetudine "convivere" con i rifiuti. I giardini, i parchi gioco, tutti i luoghi pubblici ne sono pieni. Si parla sempre dei controlli ma è certamente impossibile controllare e sanzionare tutti.

Nel contempo, anche se ci sono problemi insiti nel contratto e nell'appalto dei rifiuti, l'amministrazione comunale deve assolutamente porre immediato riparo alla gravissima carenza di cestini getta rifiuti. Il numero è totalmente insufficiente per una città grande come Altamura. Sarebbe un argine, perlomeno, alla dispersione di rifiuti e sacchetti per terra (e poi con il vento sparsi ovunque).

I piccoli segnali e la sensibilità ambientale vanno bene. Ma la situazione è talmente seria da richiedere politiche di maggiore impatto. Posizionare un maggior numero di cestini è il primo passo. E poi occorrono politiche di incentivazione, premiando i cittadini virtuosi.
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Riciclo dei rifiuti plastici in agricoltura Riciclo dei rifiuti plastici in agricoltura Un accordo di programma regionale per creare centri di raccolta
Abbandono dei rifiuti, aumenterà la repressione dei reati Abbandono dei rifiuti, aumenterà la repressione dei reati Tavolo tecnico della Regione, protocolli con forze dell'ordine
Rifiuti, il consiglio comunale contro l'Unicam Rifiuti, il consiglio comunale contro l'Unicam Chieste le dimissioni del presidente Valente (sindaco di Gravina) e del segretario
Rifiuti: centri comunali di raccolta, approvati i progetti finali Rifiuti: centri comunali di raccolta, approvati i progetti finali Ma è passato troppo tempo dai primi e aumentano i costi
Una discarica a cielo aperto ripulita dai volontari Una discarica a cielo aperto ripulita dai volontari Rimossi ingenti quantitativi di rifiuti
Abbandono di rifiuti, 50 multe in quattro mesi Abbandono di rifiuti, 50 multe in quattro mesi Operazione di controllo del territorio della Polizia locale
Abbandono di rifiuti, interventi del Comune e del Parco Abbandono di rifiuti, interventi del Comune e del Parco Sono 26 le aree in cui si sta effettuando la bonifica
1 Raccolta differenziata, nel 2020 una media del 70% Raccolta differenziata, nel 2020 una media del 70% Lieve incremento. Ma non bisogna cullarsi, c'è ancora tanto da fare
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.