Bambini scuola
Bambini scuola
Scuola e Lavoro

Riordino della rete scolastica, 4 nuove ipotesi

Parlano i consiglieri Colonna e Melodia. "Sindaco e Giunta revochino l'illogico e dannoso piano di riordino adottato a novembre"

La revoca della deliberazione sul riordino della rete scolastica è un atto necessario e inevitabile. Questa la considerazione dei consiglieri Enzo Colonna (Aria Fresca) e Rosa Melodia (Altamura con Piglionica). L'amministrazione comunale compie un passo indietro per procedere poi alla definizione di un nuovo piano su proposte e indicazioni espresse in consiglio comunale e nei diversi in contri pubblici.

"Ricordiamo – si legge in una nota - che il piano adottato dalla giunta, tuttora l'unico ufficialmente trasmesso alla Provincia e Regione per le successive determinazioni di tali enti, prevede (senza logica, senza criterio e senza il minimo rispetto delle direttive impartite dalla regione) lo smembramento e l'accorpamento di scuole e istituti storici, con inevitabili sconquassi amministrativi e soprattutto compromettendo per moltissimi alunni il regolare processo formativo in continuità con gli anni pregressi. Tra le più macroscopiche storture deliberate dagli amministratori in carica, ricordiamo la suddivisione "fisica" di almeno tre istituti di scuola secondaria di primo grado (le scuole medie Padre Pio, Saverio Mercadante e Ottavio Serena) e l'accorpamento di istituti distanti senza alcuna contiguità fisica e territoriale (ad esempio, la scuola elementare Garibaldi con la media Pacelli)".

La richiesta è quella di un riordino "graduale e sensato, che tenga conto dell'edilizia scolastica comunale, della prossimità degli edifici scolastici ai luoghi di residenza degli alunni, della gradualità della messa a regime (2-3 anni) e della salvaguardia della continuità didattica dei cicli in corso".

Viene condiviso, anche dall'assessore Alba Sasso, l'approccio e i contenuti espressi nella lettera del Comitato altamurano "Scuola Bene Comune" indirizzata ai rappresentanti di Regione, Provincia e Comune di Altamura, riaffermando che si possono già dal prossimo anno avviare due istituti comprensivi: 1) Scuola Media T. Fiore + 4° Circolo Didattico "S.G. Bosco"; 2) Scuola Media Pacelli + 5° Circolo Didattico "S. F. D'Assisi". Più avanti, negli anni successivi, si può passare a mettere a regime i restanti istituti che potrebbero essere in tutto sette, abbinando agli attuali sei circoli didattici una scuola media e avviando con gradualità la costituzione di un nuovo plesso di scuola media.

"Ove non si dovesse ritenere accoglibile il suggerimento dell'assessore regionale (come anche chiesto dal comitato "Scuola Bene Comune" durante un'assemblea cittadina molto partecipata), - concludono i consiglieri Colonna e Melodia - torniamo a chiedere che la revoca del piano deliberato il 22 novembre dalla giunta comunale sia accompagnato dall'adozione di una soluzione che salvaguardi gli interessi della comunità scolastica cittadina (alunni e genitori, docenti, personale) e rispetti i criteri indicati dalla regione. Torniamo a sottoporre all'attenzione di amministrazione e comunità scolastica alcune proposte di riordino già descritte in vari contesti e occasioni, che tengono conto essenzialmente della prossimità territoriale, dell'edilizia scolastica esistente, della salvaguardia della continuità didattica che altrimenti verrebbe compromessa".

In allegato le ipotesi nel dettaglio avanzate dai consiglieri Enzo Colonna e Rosa Melodia.
  • Scuola
  • Enzo Colonna
  • Rosa Melodia
Altri contenuti a tema
Scuole superiori, stop ai doppi turni dal 3 novembre Scuole superiori, stop ai doppi turni dal 3 novembre Si tornerà all'orario unico
Completata la nuova giunta, assegnate le deleghe Completata la nuova giunta, assegnate le deleghe Nominati gli assessori Lorè e Antonacci. Petronelli vice sindaca
Doppi turni alle superiori, problema non risolto Doppi turni alle superiori, problema non risolto Il tavolo della Prefettura rinvia le soluzioni
Piano di zona: aggiudicato il servizio di integrazione scolastica Piano di zona: aggiudicato il servizio di integrazione scolastica A favore di alunni diversamenti abili
Scuole, ripartito servizio di trasporto per diversamente abili Scuole, ripartito servizio di trasporto per diversamente abili Riattivato dalla Città metropolitana di Bari
La sindaca Rosa Melodia ha ritirato le dimissioni La sindaca Rosa Melodia ha ritirato le dimissioni In fase di nomina la nuova giunta: cambiano tutti gli assessori
Polo per l'infanzia a Trentacapilli, rifatta la graduatoria Polo per l'infanzia a Trentacapilli, rifatta la graduatoria Concorso di idee vinto da un architetto altamurano
Campagna di monitoraggio con test salivari Campagna di monitoraggio con test salivari Solo in alcune scuole scelte a campione in provincia e ad Altamura
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.