pasqua
pasqua
La città

Pasquetta, come si festeggiava un tempo?

"Pusilliche" lungo la "via della Croce". La tavola per riunire la famiglia

La tradizione della Pasqua e Pasquetta in Altamura è ricca di riti, di credenze, di celebrazioni. Facciamo un tuffo nel passato e scopriamo vecchie usanze che destano curiosità. Un tempo la Quaresima iniziava con il lavaggio delle stoviglie con acqua e cenere per eliminare i residui di carne in osservanza del periodo di astinenza dalla carne imposto dalla Chiesa. L'ultimo venerdì santo, come si legge in un comunicato datato 16 aprile 1615, si celebrava la via Crucis lungo la "via della Croce", zona Montecalvario, con lunghe soste per una riflessione a ogni mistero. La stessa zona, lontana (all'epoca) dal centro abitato, era frequentata a "pasquetta". Lì si organizzavano scampagnate e pranzi. Si preparavano "timbane" (pasta al forno), fritture di carciofi, zucchine, asparagi. Non mancavano macellai che arrostivano carne e involtini su fornelli piazzati sulla strada. Tutto questo accadeva in realtà il martedì successivo al giorno di Pasqua.

La gita, secondo il credo religioso, dovrebbe ricordare l'apparizione di Gesù a due discepoli in cammino verso Emmaus, antica città della Palestina situata 11 chilometri a nord-ovest di Gerusalemme. In ricordo di quel viaggio si giustifica il nostro "Pusilliche", ossia Pasquetta, che oggi si festeggia il lunedì successivo alla Pasqua. Un'altra simpatica usanza altamurana era la preparazione della "scarcella" (un biscotto) fatta dalle mamme e conservata per una settimana, perché i bambini potessero consumarla solo e unicamente il giorno di Pasqua assieme alle uova lessate e colorate e ai taralli con la glassa. Una ricetta della "scarcella" è stata proposta dallo chef Michele Erriquez (cliccare qui).
  • Pasqua
Altri contenuti a tema
Messaggio augurale del vescovo Ricchiuti per la Pasqua Messaggio augurale del vescovo Ricchiuti per la Pasqua "Rivedremo la luce in questo tempo buio e drammatico"
1 Una Pasqua di solidarietà per le famiglie in difficoltà Una Pasqua di solidarietà per le famiglie in difficoltà Iniziativa delle associazioni di categoria, dei panificatori e dei pasticcieri
Settimana santa e Pasqua, celebrazioni religiose a porte chiuse Settimana santa e Pasqua, celebrazioni religiose a porte chiuse La diocesi si adegua alle disposizioni del governo e della Cei
Altamura, musei aperti a Pasqua e Pasquetta Altamura, musei aperti a Pasqua e Pasquetta Ecco gli orari per visitarli
Riti pasquali, da quattro secoli la processione del Venerdì Santo Riti pasquali, da quattro secoli la processione del Venerdì Santo Con le statue dei fratelli scultori Altieri
Le tradizioni pasquali iniziate con la Via Crucis vivente Le tradizioni pasquali iniziate con la Via Crucis vivente Il maltempo non ha fermato l'iniziativa della parrocchia di San Sepolcro
S. E. Monsignor Giovanni Ricchiuti augura una buona Pasqua 2017 S. E. Monsignor Giovanni Ricchiuti augura una buona Pasqua 2017 "Lui è venuto per amore, ha amato fino alla morte, è morto per rinascere a nuova vita".
Pasqua e Pasquetta, tra religione e divertimento Pasqua e Pasquetta, tra religione e divertimento Luoghi da visitare e attività da svolgere nel territorio appulo-lucano
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.