murgia
murgia
Territorio

Immediata sospensione dei lavori sulla strada vicinale “Contenisio”

Il Parco Nazionale dell'Alta Murgia emana un'ordinanza, ci sono "difformità rispetto al progetto esecutivo"

L'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia, con ordinanza n. 02/2010 del 15/01/2010, ha prescritto al Comune di Altamura l'immediata sospensione dei lavori di realizzazione, di ampliamento e di prolungamento della strada vicinale "Contenisio", in agro di Altamura, "al fine di evitare il perpetrarsi di azioni di distruzione del patrimonio naturalistico, vegetazionale e paesaggistico per la realizzazione di opere non previste nel progetto approvato con Deliberazione della Giunta Comunale di Altamura n. 281 del 26 giugno 2006".

Nell'ordinanza si legge che "dalle note e dalle relazioni rese in merito dal CTA in data 04/12/2009 a mezzo posta elettronica, in data 14/12/2009 con nota n. 4384, in data 15/12/2009 con nota n. 4421 ed in data 22/12/2009 con nota n. 4505, e dalla relazione di sopralluogo del Servizio Tecnico dell'Ente del 24/12/2009, è emerso che gli stessi lavori sono stati eseguiti in difformità rispetto al progetto esecutivo".
In particolare:
- "tratti di strada non seguono il tracciato catastale individuato nel progetto, ma quello della viabilità esistente";
- sono stati realizzati "tratti stradali di larghezze maggiori rispetto a quelle previste in progetto";
- "in luogo del ponte previsto nel progetto", è stato costruito "un rilevato su cui corre
la strada, che raggiunge nel punto di massimo impluvio un'altezza di circa 4,00 m, causando
l'occlusione di un solco erosivo ("lama") con pregiudizio per il normale deflusso delle acque e per
gli equilibri ecologici ed idraulici. Al di sotto della stessa strada è stata posta in opera una tubazione in calcestruzzo prefabbricato di diametro netto interno che varia da 75 cm a 60 cm nel punto di massima depressione";
- "è stato individuato (ma non ancora realizzato), al di fuori del tratto stradale riportato nella mappa catastale ed in progetto, il picchettamento di un tratto di strada";
- "esemplari arbustivi ed arborei di varie specie forestali sono stati estirpati e tagliati".

La delibera sottolinea, inoltre, che "nel corso dell'incontro del 5 gennaio 2010, promosso dall'Ente, il Comune di Altamura non ha fornito risposte esaurienti in merito alle difformità riscontrate nell'esecuzione dei lavori, manifestando appena l'intenzione di voler redigere una perizia di variante rispetto al progetto originario".

Richiesta dall'Ente Parco la sospensione dei lavori "fino al ripristino dello stato dei luoghi per le opere realizzate in difformità rispetto al progetto approvato ovvero fino all'approvazione di un'eventuale variante al progetto munita di tutti i pareri e delle autorizzazioni previsti dalla normativa vigente".

Lo scorso 7 dicembre, il sindaco Mario Stacca aveva inviato all'Ente Parco, alla Regione Puglia, alla Provincia e al CTA del Corpo Forestale una lettera d'informazione relativa all'ordinanza n. 1 dello stesso Ente Parco, datata 7 dicembre 2009. Oggetto dell'ordinanza, la "sospensione lavori strada comunale Contenisio" in agro di Altamura. Secondo la documentazione depositata presso gli Uffici comunali, l'intervento in oggetto rientrava tra quelli ammissibili a finanziamento con misura POR della Regione Puglia sin dal 1996. Con decreto n. 769/2009 del 9 dicembre 2009, il presidente della prima sezione del TAR di Bari aveva sospeso l'efficacia dell'ordinanza n. 1 dell'Ente Parco. Il TAR, accogliendo la richiesta di misura cautelare presentata in via di urgenza dall'Amministrazione comunale di Altamura, stabiliva che "l'opera in questione risulta assistita anche dall'autorizzazione prevista nella Disciplina di tutela di cui all'allegato A) del DPR 10 marzo 2004 istitutiva dell'Ente Parco". Il Tribunale amministrativo accoglieva, quindi, l'istanza del Comune in quanto "la disposta sospensione (dei lavori) appare fondata esclusivamente sull'errato presupposto del difetto della suddetta autorizzazione e sembra idonea ad incidere in modo grave sui tempi di realizzazione di opera destinata a servire una vasta area del territorio comunale non diversamente accessibile". In questo modo, l'Amministrazione comunale dimostrava la regolarità dei lavori.
In allegato, l'ordinanza n. 02/2010 del 15/01/2010.
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Ordinanza
  • Tar
  • Ente parco
  • Amministrazione comunale
  • Strada vicinale contenisio
  • Sindaco Mario Stacca
Altri contenuti a tema
Manca energia elettrica, un giorno di chiusura per una scuola Manca energia elettrica, un giorno di chiusura per una scuola Ordinanza per la "Pacelli" in via Mastrangelo
Lavori con autogru alla palestra, ordinanza di chiusura per la scuola Padre Pio Lavori con autogru alla palestra, ordinanza di chiusura per la scuola Padre Pio Sino alla fine della settimana
Nuovi fondi per il bosco della "Povera vita" Nuovi fondi per il bosco della "Povera vita" Per prevenire incendi e per la tutela dei rimboschimenti
Danni da cinghiali, nuovi criteri per gli indennizzi Danni da cinghiali, nuovi criteri per gli indennizzi Dopo il confronto tra associazioni agricole e Parco dell’Alta Murgia
Lavori nel centro storico, chiuso il parcheggio in piazza Matteotti Lavori nel centro storico, chiuso il parcheggio in piazza Matteotti Progetto Agorà per ripavimentazione di alcune strade
Poligoni militari, rinnovata intesa tra Regione ed Esercito Poligoni militari, rinnovata intesa tra Regione ed Esercito In Puglia sono quattro di cui due nell'Alta Murgia
Tartufo, una risorsa per Alta Murgia Tartufo, una risorsa per Alta Murgia Un progetto di ricerca punta a valorizzare il pregiato fungo ipogeo
Cinghiali nel Parco, ora bisogna correre ai ripari Cinghiali nel Parco, ora bisogna correre ai ripari Sono del tutto incontrollabili. Per nutrirsi mangiano in campi e orti
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.