bambini
bambini
Scuola e Lavoro

Disabilità, nelle scuole è iniziato il servizio di assistenza specialistica

Dopo le proteste delle famiglie del comitato "Genitori speciali"

E' partito il servizio di assistenza specialistica nelle scuole dell'infanzia e primarie di primo e secondo grado, di competenza del Comune. E' il caso di dire "finalmente" dal momento che questo servizio di integrazione e aiuto è indispensabile per bambini diversamente abili che soffrono di disturbi o patologie che non ne consentono l'autonomia.

Nei giorni scorsi si è giunti anche alle diffide da parte di ben 72 famiglie, perché non è stato garantito un diritto costituzionale che è l'accesso allo studio in quanto le famiglie sono state costrette a prelevare i bambini e le bambine impossibilitati a poter seguire le attività didattiche prima della fine dell'orario scolastico. Una sostanziale forma di disuguaglianza ed esclusione di fronte alle quali le famiglie non si arrendono né si rassegnano, anzi sono ancora più combattive. E non solo sul piano locale, anche regionale e nazionale.

Il servizio è partito ieri nelle scuole di Altamura. Il Comune ha dovuto attingere ai fondi del bilancio per poter coprire la spesa necessaria. Questo servizio, invece, al pari di altri di assistenza educativa o domiciliare per minori e altre fasce sociali vulnerabili è di competenza del Piano di zona ma solo il 15 ottobre è stata approvata la programmazione triennale.

Almeno sino alla fine dell'anno i Comuni devono provvedere singolarmente, con i fondi dei rispettivi bilanci. Per Gravina e Santeramo si spera che il servizio di assistenza specialistica nelle scuole inizi nella prossima settimana.
  • Bambini
  • Scuola
  • Assistenza specialistica accreditata
Altri contenuti a tema
1 I Cobas della scuola contro il Ministro Bussetti I Cobas della scuola contro il Ministro Bussetti "Parole pessime espresse da chi non conosce il mondo della scuola"
Poli innovativi per l'infanzia, iniziano i concorsi di progettazione Poli innovativi per l'infanzia, iniziano i concorsi di progettazione Primo incontro a Bari. E' coinvolta anche Altamura con il quartiere Trentacapilli
Torna il veglioncino per i nonni e i bambini Torna il veglioncino per i nonni e i bambini Dopo il rinvio per maltempo
12 Il ghiaccio su strade e marciapiedi causa disagi e cadute Il ghiaccio su strade e marciapiedi causa disagi e cadute Le segnalazioni dei nostri lettori sui problemi per le scuole e per gli spostamenti
4 Altamura, scuole aperte martedì 8 gennaio Altamura, scuole aperte martedì 8 gennaio Smentiti dei falsi avvisi che girano su Whatsapp
Lento ritorno alla normalità ma occhio al ghiaccio Lento ritorno alla normalità ma occhio al ghiaccio Si stanno liberando dalla neve gli accessi davanti alle scuole
Mercoledì due scuole chiuse per mancanza di energia elettrica Mercoledì due scuole chiuse per mancanza di energia elettrica Ordinanza del Comune
Polo per l'infanzia a Trentacapilli, firmato accordo per la progettazione Polo per l'infanzia a Trentacapilli, firmato accordo per la progettazione Intesa Comune-Regione. Un altro passo per realizzare la proposta "nata" al Redentore
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.