noi siamo domi
noi siamo domi
La città

Attentato Largo Nitti, il comune parte civile contro i responsabili

Forte: “Chiederemo risarcimento per Domenico e per l’intera comunità”

I tempi per l'avvio del processo contro i quattro autori dell'attentato di largo Nitti sono ancora lunghi ma Giacinto Forte, da poco sindaco di Altamura, ha le idee chiare e intende costituirsi parte civile.

"L'obiettivo è far riconoscere ai giudici l'immane danno subito dalla cittadinanza altamurana nella speranza di ottenere un risarcimento economico con cui aiutare Domenico".
L'iniziativa, infatti, potrebbe essere une delle metodologie utilizzate dal Comune per sostenere la famiglia Martimucci che ha deciso di affidare Domi alle cure di un noto specialista in una clinica estera.
"Abbiamo assicurato che non lasceremo sola la famiglia Martimucci ma stiamo valutando cosa fare" sottolinea il sindaco. Il rischio è che la voglia di sostenere Domenico, ingiustamente ferito nell'attentato, crei un complicato precedente che potrebbe in futuro mettere in difficoltà il Comune visto che i fondi stanziati per le cure sanitarie sono destinate, per legge, alle famiglie meno abbienti.

L'annuncio è stato dato dal primo cittadino dopo l'incontro con la famiglia e con lo stesso Domi presso il policlinico di Bari. Un incontro nel corso del quale il sindaco ha portato conforto e sostegno alla famiglia e ha incitato anche Domenico: "Il calcio altamurano ha bisogno di te. Non mollare".
Intanto in città prosegue la raccolta fondi a favore della famiglia. Dal gruppo "NOI SIAMO DOMI" arriva la richiesta rivolta ai commercianti di portare pazienza prima di ricevere i salvadanai destinati alla raccolta.
"Le richieste sono tantissime e di questo vi ringraziamo in anticipo per il cuore che ci state mettendo e sicuramente ancora ci metterete, ma vi chiediamo pazienza perché le richieste sono davvero tante" si legge sulla pagina facebook del gruppo.

I fondi infatti vengono gestiti direttamente dal gruppo "noi siamo Domi" onde evitare facili speculazioni.
  • Giacinto Forte
  • Attentato largo nitti
  • Noi siamo domi
Altri contenuti a tema
In ricordo di Domi a quattro anni dalla scomparsa In ricordo di Domi a quattro anni dalla scomparsa Giovedì 1° agosto una messa per Domenico Martimucci
Nel nome di Domi, istituita giornata della legalità Nel nome di Domi, istituita giornata della legalità Stasera le iniziative per Domenico Martimucci
Alla scuola "Padre Pio" un progetto di educazione alla legalità Alla scuola "Padre Pio" un progetto di educazione alla legalità Protagonista la onlus "Noi siamo Domi". Enzo Colonna: "Iniziativa importante"
1 Un albero in ricordo di "Domi" Un albero in ricordo di "Domi" Il 4 marzo giornata della memoria per il quarto anniversario
Un grande pallone da calcio in marmo per ricordare Domi Un grande pallone da calcio in marmo per ricordare Domi L'opera accoglie le spoglie del giovane vittima innocente di mafia
1 Giacinto Forte torna libero Giacinto Forte torna libero Dopo le dimissioni revocata la misura cautelare per l'ex sindaco di Altamura
1 Scandalo tangenti, la linea dura dell’opposizione Scandalo tangenti, la linea dura dell’opposizione La richiesta: Dimissioni immediate per tutelare la dignità degli altamurani
3 Il sindaco di Altamura si dimetta Il sindaco di Altamura si dimetta Salvini e Cinque stelle contro il primo cittadino
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.