Cobar Libertas Altamura - Basket Club Apricena
Cobar Libertas Altamura - Basket Club Apricena
Basket

Tonfo Libertas

Il Corato espugna il palazzetto di Altamura fino ad ora roccaforte della Libertas

Brutto scivolone interno dell'Altamura contro il Corato, che festeggia meritatamente la prima vittoria esterna. La Libertas, invece, è alla seconda sconfitta consecutiva, la terza in cinque gara del 2012, che le fa perdere non solo la prima piazza, ma la fa precipitare al 4° posto, a pari punti con l'Udas Cerignola. Ora la squadra murgiana deve, anche, guardarsi le spalle, dove il Manfredonia si fa pericolosamente vicino, solo 6 le lunghezze di distacco.

L'Altamura, in settimana, ha cercato di prepararsi per il match nel migliore dei modi, nonostante gli infortuni. Ma durante la partitella amichevole di mercoledì, contro la Virtus Altamura, si è aggiunta un'altra nota negativa: l'infortunio di Verrone, il quale resterà fuori per qualche giornata per recuperare dalla botta alla caviglia. Il Corato, dal canto suo, ha affrontato il viaggio senza tante pretese, ma con l'obiettivo di giocarsela e cercare di dare il massimo. Alla fine per loro è arrivata una vittoria meritata, vista la grinta messa in campo dai ragazzi di coach Lerro, i buoni schemi che puntualmente liberavano a tiro l'uomo più smarcato e una buona condizione fisica dei coratini. Per l'Altamura, invece, forse, i problemi non arrivano solo dall'infermeria piena, ma anche dalla condizione psicologica degli atleti: i ragazzi si abbattono facilmente quando le cose non girano durante i 40 minuti. Purtroppo la società ha escluso l'arrivo di rinforzi, quindi, bisogna farcela con le proprie forze, d'altronde le qualità e le potenzialità ci sono e i ragazzi di Laterza l'hanno dimostrato in tutto il girone di andata.

La cronaca. Coach Lerro parte con Marti, Cialdella, Ferrari, Triglione e De Zorzi; Laterza risponde con Fui, Barozzi, Calia, La Stella e a completare lo starting five, Manicone, ancora in fase di recupero.

Il match si apre con la Libertas subito arrembante, la quale assetta un parziale di 8-0, che intimorisce gli avversari, in grado di rispondere solo dalla lunetta. Ma gli ospiti cominciano a mettere fieno in cascina sfruttando le due triple andate a vuoto da parte di Fui (0/11 da tre). Si arriva così sul 12-11, quando coach Lerro chiama un time-out per impartire ai suoi lo schema per aggirare la difesa a zona degli avversari. Negli ultimi 2 minuti l'Altamura è molto confusionaria d'avanti e spreca molto, e in difesa non fa meglio. Viene puntualmente infilata dai coratini che vincono il primo quarto 13-17.

Durante la pausa coach Laterza rimprovera i suoi per la scarsa attenzione in difesa e la mossa funziona. Gli altamurani entrano in campo più decisi e con Calia danno il la alla rimonta. Dopo una buona difesa, La Stella scarica la tripla del pareggio e Fui fa 2/2 dalla lunetta. Seguono diversi errori dalla distanza delle due squadre. I coratini sono irretiti dalla difesa a zona degli altamurani, mentre i locali non fanno girare bene palla e si incaponiscono dalla distanza. A sbloccare la situazione di stallo ci pensa Menunni con un gran canestro, dopo aver sfruttato bene il piede perno, ma subito risponde Fui in contropiede, 23-21. Il numero 8 biancorosso, fa segnare a referto ben 6 punti consecutivi che portano i suoi compagni avanti di 6. I ragazzi coratini, però, sono bravi a non avvilirsi e iniziano a far girare bene palla d'avanti. Il fraseggio premia gli ospiti che sfiaccano gli avversati e si rifanno sotto 29-28. Il terzo quarto si chiude sul risultato di 31-28, con Fui che chiude con un 2 su 2 dalla lunetta.

La ripresa si apre nel peggiore dei modi per i padroni di casa. Calia perde palla e Menunni, lanciato in contropiede sbaglia, incredibilmente, tutto solo sotto canestro. L'Altamura, però, non è attenta e riperde palla in fase in impostazione. Questo è solo il preludio di uno dei più brutti 10 minuti di tutta la stagione degli altamurani. Nessuno dei portatori di palla dei padroni di casa riesce a mettere ordine nelle azione di attacco, e, quindi, puntualmente, i ragazzi scelgono la soluzione a tiro sbagliata, complice anche la poca fortuna. Gli ospiti, invece, continuano a fare la loro partita, sebbene sbaglino tanto, anche loro. La N. P. Corato riesce, comunque, nel sorpasso ed è brava a stringere le maglie in difesa concedendo il primo canestro solo dopo 8'40'', in seguito alla penetrazione del solito Fui. Il quarto si chiude sul 34-42, vinto per 3-14 dagli ospiti e con la Libertas costretta a far a meno di Calia, fuori per 5 falli.

Nell'ultimo quarto l'Altamura parte bene sospinta dal pubblico di casa. Manicone, con una penetrazione, mette dentro il canestro del -6 e subisce anche fallo. Il play altamurano è freddo dalla lunetta e firma il 37-42. Il Corato non sta a guardare e risponde con Marti, prima, e con una bomba di Menunni, poi, 37-47. L'Altamura riprova a reagire, prima con Barozzi dalla lunetta e, poi, con Fui, che liberato bene da Manicone, conquista canestro e fallo. La squadra di casa si riporta, allora, sul -6 e coach Lerro chiama un time-out. Al rientro sono ancora gli ospiti che propongono un basket migliore e riportano il loro vantaggio sul +11, 42-53. L'Altamura è poca cosa, solo Fui e Manicone provano a riaccendere la gara, ma i loro tentativi sono rispediti al mittente dagli avversari. Negli ultimi minuti la Libertas, senza La Stella, fuori per 5 falli, ci prova solo con Fui, ma l'ariete altamurano non mette nessuna tripla. Il tempo scivola via con il Corato che controlla la gara e la chiude vincendo per con il risultato di 59-68.

In previsione del prossimo match, di sabato contro il Bisceglie, l'Altamura non deve far altro che resettare questo inizio 2012, dimenticare le recenti sconfitte, ma soprattutto le vittorie fatte fin ora. Inizia un nuovo campionato, da qui in poi, e l'obiettivo è non sperperare le fortune costruite fino ad ora.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it

COBAR LIBERTAS ALTAMURA - CASILLO N. P. CORATO 59-68
Parziali: 13-17 31-28 34-42 59-68

COBAR LIBERTAS ALTAMURA: Fui 24, Calia 7, Manicone 11, La Stella 6, Ciaccia 1, Picerno, Lauriero 2, Barozzi 5, Tamborra, Ladisi 3. All. Laterza
CASILLO N. P. CORATO: De Zorzi 6, Triglione 16, Losurdo, Balducci, Mennuni 19, Cialdella 4, Ferrara 2, Marti 9, De Letteriis. All. Lerro Aiuto All. Masotti.
ARBITRI: Lanotte di Cerignola e Crudele di San Severo
  • Serie D
  • Libertas Basket Altamura
  • Girone A
  • Nuova Pall. Corato
  • Basket
Altri contenuti a tema
Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Domenica 15 aprile, giornata importante per lo sport altamurano
Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Chiude così al 4° posto
Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off I padroni di casa per tutto il match sono stati più concreti, ma alla lunga le rotazioni più corte e i tanti errori da oltre l'arco sono costati cari alla squadra di coach De Santis
Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura La gara al PalaPiccinni si chiude 78-68
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
1 Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Prossimo appuntamento domenica 26 novembre sull'ostico campo di Manfredonia
Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" La cronaca del match e le considerazioni del coach Ambrico
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.