Pellegrino Sport C5 - Azetium Rutigliano
Pellegrino Sport C5 - Azetium Rutigliano
Calcio a 5

Pellegrino Sport, seconda vittoria consecutiva

Ma quanta fatica per superare l'Azetium

Secondo successo consecutivo per la Pellegrino Sport C5 che, dopo aver strappato i tre punti in casa della Red Black Fovea Foggia, rompe il ghiaccio anche in casa, superando, per 2 a 1 l'Azetium Rutigliano. La formazione altamurana ha avuto la meglio al termine di una partita molto combattuta, riuscendo a recuperare lo svantaggio iniziale.

Mister Maremonti, per questa quarta giornata, si affida al quintetto più collaudato che vede Lombardi tra i pali, capitan Moramarco in posizione arretrata, Mercadante e Panarella sulle fasce e Pestrichella in avanti. Gli ospiti rispondono con Troiani in porta, Rizzi davanti a lui, Ferdinelli e l'under Palumbo in banda e Sassanelli, ex della partita e al rientro dopo un infortunio, in posizione avanzata.

È proprio di Sassanelli il primo squillo della partita con l'esperto pivot barese che, al 3', su rilancio proveniente dalla difesa, tenta il tiro a volo non trovando, se pur di poco, la porta. La risposta dei padroni di casa è affidata a Mercadante che, però, è rimandato indietro da troiani e, così, sul successivo capovolgimento di fronte, l'Azetium passa in vantaggio: siamo al 6' quanto Palumbo scarica proprio per Sassanelli che, con un preciso rasoterra, mette la palla nell'angolo basso dove Lombardi non può arrivare.

La replica della Pellegrino è ancora affidata a Mercadante che al 10' si propone in un coast to coast concluso con un tiro che non crea particolari grattacapi a Troiano. L'estremo difensore ospite torna protagonista un paio di minuti più tardi quando s'incarica di calciare un rigore decretato per un atterramento di un suo compagno di squadra: il suo tiro, però, è intercettato da Lombardi che, così, mantiene a galla i suoi. Nella seconda parte della frazione il ritmo cala notevolmente e, se si esclude un altro tiro dalla distanza di Mercadante, la partita non regala molte emozioni.

Alla ripresa dei giochi la Pellegrino si fionda subito in attacco, cercando in tutti i modi il goal del pareggio che arriva al 4' con Tancredi che, in maniera fortunosa manda in rete la palla. I direttori di gara, però, si inventano un fallo di mano del giocatore altamurano e annullano la marcatura. I padroni di casa non si danno per vinti e al 6' riescono a riequilibrare le sorti della partita grazie a capitan Moramarco che trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo di mano, evidente, di un difensore ospite. Gli altamurani insistono e al 7' Pestrichella chiama Troiano a una difficile deviazione in angolo, stessa sorte tocca, al 12', al tiro di Ferdinelli, sventato da un volo dell'ottimo Lombardi. Sull'angolo seguente Sassanelli riesce a smarcarsi e a scoccare un tiro non potente ma preciso che, per fortuna della Pellegrino, termina sul palo.

Così come nella prima frazione, anche in questa ripresa il ritmo cala con il passare dei minuti, la stanchezza inizia a farsi sentire, fatto sta che le due squadre non riescono ad essere più incisive. Poi, a cinque minuti dal termine, ecco l'episodio che decide la partita: Mercadante si produce nell'ennesima discesa sulla fascia destra, poi lascia partire un tiro indirizzato sul secondo palo dove è appostato Gramegna che, comunque non riesce a ribadire in rete, la palla resta nelle vicinanze dove è appostato Pestrichella che, con un guizzo, mette la palla in rete, facendo esplodere di gioia i suoi. Gli ultimi minuti di partita sono molto concitati con Panarella che, un minuto dopo il vantaggio, calcia alle stelle un tiro libero mentre due minuti dopo è Plantamura, per l'Azetium, ad avere la stessa opportunità ma Lombardi riesce a respingere il suo tiro, mandando i titoli di coda sulla partita.

Grazie ai tre punti conquistati oggi la Pellegrino sale a quota sette punti, raggiungendo le zone alte della classifica del campionato di serie C1, classifica che è capeggiata dalla Virtus Rutigliano, ancora a punteggio pieno dopo le prime quattro giornate. Sabato prossimo la squadra altamurana cercherà di allungare la striscia di risultati positivi, affrontando, in trasferta, l'Adelfia in Movimento, formazione in cui giocata Giancarlo Basile, ex della partita.

Non sono buone, invece, le notizie che arrivano dal Città di Altamura, formazione impegnata nel girone B del campionato di serie C2. La squadra guidata da Nicola Gallo, nonostante un'ottima prima frazione, è stata sconfitta in casa dalla Trezeta Modugno, impostasi per 3 a 1. L'unica marcatura altamurana posta la firma di Vito Saccente. Martedì, nel primo turno infrasettimanale della stagione, la squadra altamurana andrà a far visita allo Sporting Club Grotte, mentre sabato ritornerà a calcare il parquet del PalaPiccinni, dove ospita il Città di Bari.
PELLEGRINO SPORT C5 - AZETIUM RUTIGLIANO 2-1

PELLEGRINO SPORT C5: Cappiello, Moramarco, Mercadante, Panarella, Lombardi, Falcicchio, Gramegna, Montermurno, Pestrichella, Ferrante, Santacroce, Tancredi. All.: Maremonti
AZETIUM RUTIGLIANO: Gungolo, Putignano, Plantamura, Rizzi, Sassanelli, Ferdinelli, Pedone, Troiani, Dellaere, Mineccia, Palumbo, Defilippis. All.: Delledera
RETI: 6' pt Sassanelli (A), 6' st Moramarco (PS, rig.), 25' st Pestrichella (PS)
ARBITRI: Domenico Lamacchia di Bari e Domenico De Candia di Molfetta
AMMONITI: Mercadante, Panarella, Tancredi (PS), Troiani, Gungolo (A)
RECUPERO: 1' pt, 3' st
FALLI: 2-2 pt, 6-6 st
  • Calcio a 5
  • Pellegrino Sport
  • Serie C1
  • Azetium Rutigliano
Altri contenuti a tema
Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Nell'ultima giornata superato il Matera (6-5) e accesso ai play-off
La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia Nel calcio a 5 femminile. In finale superato il Taranto ai rigori
Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Nei minuti finali, gli avversari segnano portando a casa la vittoria
Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Tornerà ad indossare i colori della sua città, dopo due stagioni nell'Atletico Cassano
Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Netta e meritata la vittoria casalinga, terminata con il risultato di 4-1
La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano Battuta in trasferta per il risultato di 4-1
1 Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Alta tensione nei minuti finali del match contro il Ruvo che, nonostante gli sforzi, non riesce a conseguire il pareggio
Iesi Futsal Altamura, riecco Catelani Iesi Futsal Altamura, riecco Catelani L'esordio è previsto per sabato prossimo contro la Real Dem
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.