Pellegrino Sport - Futsal Canosa
Pellegrino Sport - Futsal Canosa
Calcio a 5

Pellegrino Sport C5, terzo stop consecutivo

La formazione altamurana perde con il Canosa e resta ferma ad un punto


Terza battuta d'arresto consecutiva per la Pellegrino Sport C5 nel campionato pugliese di serie C1. La formazione altamurana, dopo le due sconfitte in trasferta a Taranto e a Castellana Grotte, è superata in casa dalla Futsal Canosa, impostasi per 5 a 3. Decisivi, in negativo, per la compagine altamurana alcuni errori individuali che hanno permesso agli ospiti di portare a casa l'intera posta in palio.

Mister Maremonti, ancora privo di Lombardi, ai box ben un problema al menisco, parte con il seguente quintetto: Cappiello, Moramarco, Mercadante, Tancredi e Pestrichella. I canosini rispondono con Casamassima, Cervello, Lamanuzzi, Di Palma e Guerra.

Buona la partenza da parte della Pellegrino Sport che al 3' sfiora in vantaggio quando Pestrichella, al termine di un contropiede partito da Tancredi e passato per Mercadante, costringe Casamassima ad un autentico miracolo. Il portiere ospite si ripete due minuti dopo quando, con un altro intervento difficilissimo, sventa un tiro di Mercadante.

Dopo la partenza bruciante, il ritmo cala notevolmente, ne approfitta il Canosa che, pian piano guadagna campo e al 16' riesce a portarsi in vantaggio con Suriano che, lasciato solo dalla retroguardia di casa, su assist di Di Palma, supera Cappiello. La Pellegrino Sport accusa il colpo e passano parecchi minuti prima di vedere una reazione. Al 28', comunque, ci pensa Gramegna a ristabilire la parità con un tiro potente ma centrale, che trova impreparato l'estremo ospite. In chiusura di primo tempo, poi, arriva il sorpasso con Mercadante che chiude una triangolazione con Montemurno e supera Casamassima per la seconda volta.

Nella ripresa il tema tattico della partita è subito chiaro: Futsal Canosa in pressing alto e Pellegrino Sport che ci prova con le ripartenze ed i lanci lunghi e, proprio su uno di questi si apre la cronaca della frazione con Pestrichella che spizza di testa un rilancio di Cappiello con la palla che si spegne di poco a lato. Due minuti dopo, gli altamurani sfiorano ancora il goal con Casamassima che ci mette una pezza sul tiro di Tancredi, servito in profondità da Pestrichella. All'11, poi, terza opportunità per allungare per la Pellegrino con Santacroce che, dopo un errore della difesa ospite, calcia da fuori area colpendo la base del palo.

Con la Pellegrino ancora a mangiarsi le mani per le occasioni non sfruttate, arriva, al 12' il pareggio del Canosa con Lamanuzzi che, dal limite dell'area, lascia partire un fendente che si insacca sotto l'incrocio. Al 16' arriva il contro sorpasso grazie a Guerra che supera, con troppa facilità, un paio di avversari e insacca sul primo palo. Il portiere di casa si riscatta subito dopo quando riesce a intercettare un pallonetto dello stesso Guerra, presentatosi da solo nell'area altamurana. La Pellegrino ringrazia e al 20' riesce a ristabilire la parità con Gramegna che, dopo una galoppata sulla fascia sinistra lascia partire un tiro in scivolata con il quale riesce ad anticipare Casamassima. La parità, però, dura fino al 29' quando gli ospiti si riportano in vantaggio con Guerra che, sugli sviluppi di una punizione indiretta, riesce a superare Cappiello. A questo punto mister Maremonti tenta la mossa della disperazione, mandando in campo il quinto uomo di movimento. I risultati sperati, però, non arrivano e, anzi, in pieno recupero Di Palma, approfittando di un passaggio errato e della porta sguarnita, sigla il goal del definitivo 3 a 5.

A seguito di questa sconfitta la Pellegrino Sport resta ferma a quota un punto. Peggio ha fatto solo l'Azetium Rutigliano, fermo ancora al palo. Sabato prossimo, infine, trasferta contro la Futsal Cisternino per una partita, sulla carta, proibitiva.
PELLEGRINO SPORT - FUTSAL CANOSA 3-5

PELLEGRINO SPORT Cappiello, Moramarco, Mercadante, Loizzo, Gramegna, Angelino, Falcicchio, Pestrichella, Montemurno, Santacroce, Tancredi, Tubito. All.: Maremonti
FUTSAL CANOSA: Casamassima, Mastrototaro, Pedico, Brescia, Cervello, Suriano, Lamanuzzi, Di Palma, Binetti, Guerra, Mastrapasqua, Leone. All.: Vaccariello
ARBITRI: Acquaviva di Molfetta e Carnezza di Taranto.
RETI: 16' pt Suriano (FC), 28' pt Gramegna (PS), 30' pt Mercadante, 12' st Lamanuzzi (FC), 16' st Guerra (FC), 20' st Gramegna (PS), 29'st Guerra (FC), 31' st Di Palma (FC)
AMMONITI: Tancredi, Gramegna (PS)
RECUPERO: 1' pt, 2' st
FALLI: 4-1 pt, 3-4 st
NOTE: spettatori 100 circa, temperature 25°
  • Calcio a 5
  • Pellegrino Sport
  • Serie C1
  • Futsal Canosa
Altri contenuti a tema
La squadra del "Redentore" seconda nei campionati italiani per ragazzi La squadra del "Redentore" seconda nei campionati italiani per ragazzi Calcio a 5: finali nazionali del CSI disputate a Cesenatico
Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Nell'ultima giornata superato il Matera (6-5) e accesso ai play-off
La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia Nel calcio a 5 femminile. In finale superato il Taranto ai rigori
Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Nei minuti finali, gli avversari segnano portando a casa la vittoria
Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Tornerà ad indossare i colori della sua città, dopo due stagioni nell'Atletico Cassano
Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Netta e meritata la vittoria casalinga, terminata con il risultato di 4-1
La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano Battuta in trasferta per il risultato di 4-1
1 Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Alta tensione nei minuti finali del match contro il Ruvo che, nonostante gli sforzi, non riesce a conseguire il pareggio
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.