Cobar Libertas Altamura - Basket Club Apricena
Cobar Libertas Altamura - Basket Club Apricena
Basket

Libertas con il mal di trasferta

Miglio e compagni non sbagliano un colpo e piegano l'Altamura

Terza sconfitta stagionale per l'Altamura, la seconda in tre partite, che arriva in un momento poco fortunato della squadra. I tanti infortuni, che non permettono ai ragazzi di fare un allenamento completo o delle partitelle 5 contro 5, si stanno facendo risentire sull'economia del campionato. Sebbene gli altamurani siano arrivati a San Severo con tanti buoni propositi, alla fine è arrivata la sconfitta contro un San Severo ostico, con la bocca da fuoco Miglio decisamente in giornata, supportato da Petruzzellis e Conte, anche loro autori di un'ottima partita. C'è da aggiungere che la squadra sanseverina si è rinforzata con l'acquisto di Grzetic, il veterano pivot, che ha fatto la sua parte. I padroni di casa hanno impostato bene la gara e un punteggio eloquente nelle proporzioni testimonia la grande prova dei sanseverini, bravi ad aggredire gli avversari sin dai primi minuti, non facendoli, così, ragionare in fase d'impostazione, e se ci si aggiunge una maggiore cattiveria e convinzione a rimbalzo e la giornata decisamente si di tutti i ragazzi, ecco riassunta la vittoria netta dei locali. La Libertas, invece, è arrivata un po' scarica e molle all'appuntamento, con Indrio, Lauriero e Manicone a mezzo servizio. Gli altamurani sono stati troppo frettolosi in fase di costruzione e questo non ha permesso loro di trovare le giuste soluzioni a tiro, mentre a rimbalzo sono stati poco cattivi, lasciandosi dominare dagli avversari. Se la mancanza di idee e forse anche una condizione non ottima nell'arco dei 40 minuti può attribuirsi a una discontinuità degli allenamenti, la cattiveria, la grinta, la convinzione e la voglia di giocare per il proprio compagno, queste non si allenano, ognuno le deve tirare fuori in ogni match.

La cronaca. La Nuova Alius parte con Miglio, Grzetic, Conte, Petruzzellis e Sacco; Laterza risponde con Calia, Indrio, Verrone, La Stella e Fui.

Il San Severo inizia subito con il piglio giusto e Miglio è subito devastante. Il numero 13 sanseverino conquista il rimbalzo dopo la mancata tripla di un suo compagno e oltre a canestro subisce fallo che lo porta in lunetta, 3-0. Nei primi minuti di gioco l'approccio molle alla gara della Libertas porta gli ospiti ad inseguire gli avversari, 7-2, una timida reazione degli altamurani ristabilisce la parità. Questo da la carica agli ospiti che, dopo una buona difesa, liberano al tiro Fui, il quale scarica la bomba del sorpasso, 7-10. I padroni di casa non restano a guardare e Miglio con due coast to coast riporta avanti i suoi. La partita è avvincente, le due squadre rispondono colpo su colpo ai tentativi di allungo degli avversari, ma nessuno riesce a prendere il largo. Dopo 6' di gioco, coach Laterza chiama un time-out per far rifiatare i suoi, i quali al rientro provano l'allungo con Indrio e Fui, 13-16, ma Petruzzellis spegne la verve avversaria con una bomba. In un momento decisamente favorevole alla Libertas, gli altamurani chiudono bene in difesa, ma d'avanti non scelgono la giusta soluzione a tiro. Indrio anziché servire Ladisi libero, sotto canestro, scarica per Fui che forza la tripla. Gli avversari ne approfittano e martellano, ancora, dalla distanza con Petruzzellis, il quale scarica la bomba del sorpasso, 19-18. Laterza, allora, schiera la difesa a uomo, per limitare le bombe avversarie. La partita non scende di ritmo, e la Libertas non ragiona, incaponendosi con tiri della distanza, che non vanno a segno. Il primo quarto si chiude sul risultato di 24-21.

Nel secondo quarto la Libertas entra in campo con più decisione. Calia conquista un rimbalzo e mette dentro la palla del -1, con l'Altamura che fa sentire, ancora il fiato sul collo agli avversari. In difesa gli ospiti chiudono ogni spazio ma allo scadere dei 24 secondi gli arbitri si inventano un fallo di Calia su Conte, il quale va a tirare tre tiri liberi. Il numero 7 non è lucido e ne mette solo uno, ma l'Altamura subisce il colpo. Fui è stoppato da Grzetic in attacco, La Stella sbaglia il tiro da tre e il rimbalzo è conquistato da Miglio, più reattivo di Barozzi. I padroni di casa ne approfittano e tentano l'allungo con Petruzzellis che imperterrito continua a scaricare triple su triple. L'errore, poi, in fase di impostazione tra Verrone e La Stella favorisce il contropiede di Conte che firma il 32-23. Laterza, allora, chiama subito time-out per interrompere il buon momento dell'Alius e rimprovera i suoi per la scarsa concentrazione. Al rientro la Libertas va in black-out, mentre i padroni di casa continuano a disputare la loro gara e con Miglio arrivano a +13 di vantaggio. Fui, allora, interrompe il digiuno della Libertas con una bomba ma gli fa eco Petruzzellis, rispondendogli con la stessa moneta, 42-29. Al danno si aggiunge la beffa. A Ladisi viene fischiato fallo e il ragazzo si getta a terra non condividendo la decisione avversaria. Gli arbitri decidono di dargli un tecnico, pressati anche dai sanseverini che durante tutta la gara hanno avuto un atteggiamento arrogante nei confronti dei direttori di gara. Coach Laterza, allora, protesta e anche a lui viene fischiato un tecnico. Miglio dalla lunetta fa 3 su 4 e porta i suoi sul 45-29. Fortunatamente questo scuote la Libertas che, dopo una buona difesa, libera al tiro La Stella che mette dentro la bomba che da il la alla rimonta. In campo si inizia a vedere un'Altamura più decisa. Calia, Verrone e Indrio portano la squadra sul -9. Poi vengono fischiati due tecnici a favore della Libertas per le reiterate proteste dei padroni di casa nei confronti degli arbitri. Fui fa 3 su 4, ma, poi, la penetrazione di Verrone sbatte sul ferro. Il primo tempo finisce sul risultato di 49-42, con una strepitosa rimonta degli ospiti.

Dopo la pausa lunga ci si attende un ritorno in campo della Libertas ancora più deciso, ma non è così. La Libertas sbaglia le soluzioni a tiro e Miglio riprende in mano le redini del gioco. Sul 55-44 Laterza chiama il time-out per chiedere ai suoi di far girare palla e di non affrettare la conclusione. Al rientro Valente, libero dalla distanza, non sapendo che fare, prova da tre e gli va bene, poi, Miglio, dopo una buona difesa, firma il +17. In questo momento delicato per l'Altamura si sblocca il più giovane della squadra Barozzi, mettendo a referto 4 punti consecutivi. Sul risultato di 61-48 e con 14 minuti da giocare Morelli chiama il suo primo time-out. Al rientro, ancora, Barozzi punisce dalla lunetta con un 2 su 2. La Libertas ci crede e chiude ogni spazio in difesa, ma per due volte consecutive sbaglia la fase di impostazione e viene puntualmente infilata da Conte e Miglio. Gli altamurani subiscono il colpo e lasciano spazio a Petruzzellis per scaricare l'ennesima tripla della gara che riporta i suoi sul +17, 67-50 il risultato. Laterza cambia le carte in tavole e rimanda in campo Indrio e La Stella per Barozzi e Manicone. Fui riaccorcia le distanza con una bomba, ma non basta. Miglio allo scadere scarica la tripla che vale, il +18, massimo vantaggio della gara. Il terzo quarto si chiude con il risultato di 71-53.

L'ultima frazione di gioco si apre con un 2 su 2 dalla lunetta di Barozzi. Fui caparbiamente va a recuperare pallone su Miglio e scatta in contropiede ma al momento della conclusione viene disturbato dallo stesso. Gli arbitri fischiano un antisportivo e mister Morelli richiama Miglio in panchina, in quanto il suo era il quarto fallo. Dalla lunetta Fui non sbaglia e sul possesso successivo La Stella scarica la bomba del -12, 72-60. Dopo 1'40'' di gioco, Morelli chiama un time-out per spezzare la verve avversaria. Dall'altra parte La Stella fa notare ai suoi che non è ancora finita e che dodici punti sono recuperabili. Ma al rientro la Libertas ha un appannamento che le costa caro. Gli avversari si riportano subito sul +16. Coach Laterza, allora, interrompe il gioco e chiama nuovi schemi, ma la partita scivola via senza che l'Altamura abbia una reazione convinta. Il match termina sul risultato di 94-81.

Ora la Libertas deve subito archiviare la sconfitta e proiettarsi per la prossima partita casalinga contro il Corato. Una vittoria sarebbe indispensabile. La squadra innanzitutto deve tornare a giocare da squadra coesa, dove si gioca per gli altri. E se il periodo vede l'infermeria piena, non permettendo dei soddisfacenti allenamenti, almeno si chiede ai ragazzi di metterci l'anima e di lottare uniti per raggiungere l'obiettivo stagionale. Solo facendo gruppo si possono avere risultati. L'appuntamento è per Domenica ore 18,30 al Palazzetto di Via Piccinni di Altamura.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it
NUOVA ALIUS SAN SEVERO - COBAR LIBERTAS ALTAMURA 94-81
Parziali: 15-11, 34-22, 60-45, 70-64

NUOVA ALIUS SAN SEVERO: Conte 20, Sacco 5, Colangelo 1, Miglio 39, Grzetic 5, Valente 5, Petruzzellis 19, Dell'Aquila, Montedoro, All. Morelli
COBAR LIBERTAS ALTAMURA: Verrone 9, Manicone 2, Lauriero 1, Indrio 11, Fui 28, La Stella 8, Barozzi 13, Calia 7, Ladisi 2, Ciaccia, All. Laterza
ARBITRI: Chiarantoni di Bari e Giordano di Bari
  • Serie D
  • Nuova Alius San Severo
  • Libertas Basket Altamura
  • Girone A
  • Basket
Altri contenuti a tema
Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Domenica 15 aprile, giornata importante per lo sport altamurano
Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Chiude così al 4° posto
Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off I padroni di casa per tutto il match sono stati più concreti, ma alla lunga le rotazioni più corte e i tanti errori da oltre l'arco sono costati cari alla squadra di coach De Santis
Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura La gara al PalaPiccinni si chiude 78-68
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
1 Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Prossimo appuntamento domenica 26 novembre sull'ostico campo di Manfredonia
Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" La cronaca del match e le considerazioni del coach Ambrico
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.