Libestas Altamura - Bisanum Viaggi Vieste
Libestas Altamura - Bisanum Viaggi Vieste
Basket

Libertas Altamura, ora bisogna smorzare l’entusiasmo e lavorare sodo

Sabato gli altamurani sono chiamati alla prova del nove contro Taranto

La vittoria con la rivale Vieste, certamente, ha messo il buon umore a tutto l'ambiente altamurano. Dopo un inizio di stagione in sordina, ma positivo in termini di risultati, e dopo un cambio di allenatore, vincere una tale sfida può dare adito ad un'ovvia euforia, anche nello spogliatoio. Questo, ovviamente, ha un rovescio della medaglia: provocare le vertigini d'alta classifica. La storia dello sport è piena zeppa di super favoriti, che sono rimasti tali sulla carta, non centrando l'obiettivo che alla vigilia sembrava scontato. Bisogna, quindi, restare concentrati, con i piedi per terra e perseverare nel lavoro settimanale. È il momento migliore per la squadra per fare un'autocritica, rivedere quelli che sono gli elementi negativi da debellare, per migliorarsi.

Nella sfida contro il Vieste si sono visti dieci minuti di grande fattura, con la Libertas che ha tramortito il match con il parziale di 18-1. Da allora la squadra ha cambiato volto. A fare una disamina della gara è proprio coach Laterza. "Sono contento solamente per i due punti. A mio parere è stata la peggiore partita da quando quest'anno sto dirigendo anche gli allenamenti della Libertas. Non mi sono piaciute le letture in attacco, ma anche, in qualche momento, in difesa abbiamo stentato".

Per chi non conoscesse bene l'ambiente della Libertas, a primo impatto, il coach potrebbe sembrare un tipo a cui non vada bene nulla, ma così non è. Ha l'umiltà di trovare delle sbavature in partite perfette, e allo stesso modo di riconoscere dei pregi dopo una sconfitta, questo con il solo scopo di far conoscere alla squadra non solo i propri punti di forza ma anche i propri limiti, da superare in campo grazie agli allenamenti. Ciò che ha irritato il coach, durante la scorsa sfida, è stato l'approccio mentale del secondo e dell'ultimo quarto. "Mi sono arrabbiato moltissimo a fine gara con i miei ragazzi, per l'apporto di tutti, una volta che la partita si mette bene – continua Laterza – come nel caso della gara contro il Vieste, mandati in campo sul +20, non hanno dato quel quid in più. C'è ancora tantissimo da lavorare - conclude - perché in molti pensano al risultato ma non al miglioramento sia tecnico che tattico della squadra".

Proprio la prossima gara sarà un banco di prova per i ragazzi, chiamati a sfidare il Santa Rita Taranto, una squadra che non ha raccolto quanto ha seminato. Attualmente ha sei punti in classifica, ma da qualche giornata si è aggregato al gruppo De Pasquale, giocatore di 198 cm di esperienza, visti i trascorsi in C1, e ad esso si aggiunge Pezzarossa, il quale ha già collezionato sei presenze con la maglia dei tarantini, guardia con 23,5 punti di media fino ad ora. Infine non si dimentichi D'Amicis pivot, anch'egli con varie esperienze in categorie superiori, il play Greco e capitan De Maglie che costituiscono il quintetto base. Mineo e Menga, subito dopo la sconfitta, maturata alla fine contro l'Ap Monopoli (90-75), si sono messi al lavoro per preparare al meglio il match contro la Libertas. L'obiettivo è integrare subito De Pasquale negli schemi e provare a interrompere la scia di risultati utili dell'Altamura che dura ormai da sette gare.

Intanto, rileggendo risultati e classifica della scorsa giornata, si nota come si sia creato un gruppone subito dietro Altamura (16 punti) e Vieste (14 punti). Infatti, a 12 punti troviamo il Mesagne, dopo la sofferta vittoria contro il Galatina, il San Pietro Vernotico, stoppato incredibilmente da un redivivo Rutigliano, ed, infine, l'Ap Monopoli, che ha ripreso a macinare vittorie dopo la scoppola ricevuta dalla Libertas. A 10 punti sale il Lecce, vittorioso contro il Martina Franca, e il Calimera, la quale ha sconfitto e agganciato in classifica il Bulls Bari. La Junior Brindisi si aggiudica l'incontro contro An Monopoli e raggiunge a 6 punti i cugini dell'Aurora, il Santa Rita e il Martina Franca. Dopo aver conquistato i due punti il Rutigliano si distacca dalla penultima posizione mantenuta dal Galatina (2 punti). Ultimo il Monopoli ancora a secco di vittorie.

Nella prossima giornata i due incontri più interessanti sono quelli tra San Pietro e Mesagne e Vieste e Lecce.
​Il PalaPiccinni gremito per la partita contro il Vieste
  • Serie D
  • Libertas Basket Altamura
  • Basket
  • Santa Rita Taranto
Altri contenuti a tema
Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Domenica 15 aprile, giornata importante per lo sport altamurano
Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Chiude così al 4° posto
Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off I padroni di casa per tutto il match sono stati più concreti, ma alla lunga le rotazioni più corte e i tanti errori da oltre l'arco sono costati cari alla squadra di coach De Santis
Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura La gara al PalaPiccinni si chiude 78-68
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
1 Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Prossimo appuntamento domenica 26 novembre sull'ostico campo di Manfredonia
Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" La cronaca del match e le considerazioni del coach Ambrico
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.