Pellegrino Sport C5 - San Rocco Ruvo
Pellegrino Sport C5 - San Rocco Ruvo
Calcio a 5

La Pellegrino si illude, ma poi affonda

Nonostante il vantaggio iniziale, la formazione altamurana deve arrendersi alla prima della classe

Esordio casalingo negativo per la nuova avventura di Saverio Mascolo sulla panchina della Pellegrino Sport C5. Dopo il buon pareggio di sette giorni fa a Martina Franca, la formazione altamurana ha dovuto alzare bandiera bianca contro il San Rocco Ruvo che, imponendosi per 1 a 4, ha confermato il suo primato in classifica. Troppo forti e organizzati gli ospiti, squadra da ricostruire, invece, quella altamurana, con gli innesti di Caione e Laterza, entrambi provenienti dal Matera che, però, non sono bastati.

Mister Mascolo, per questa difficile partita, propone un quintetto composto da Crisanti, Caione, Moramarco, Basile e Maiullari. Gli ospiti rispondono con Mastrorilli, Rutigliani, Dell'Olio, S. Di Terlizzi e Vino.

La differenza di organizzazione si fa sentire immediatamente con gli ospiti che al 4' si rendono pericolosi con Dell'Olio che, su assist di Vino, si presenta solo contro Crisanti, bravo, comunque, a respingere la palla con i piedi. La risposta della Pellegrino si fa attendere fino al 10' con Caione che, dopo una triangolazione con Moramarco, impegna severamente Matrorilli, sull'immediato capovolgimento di fronte è ancora Dell'Olio a fa venire i brividi alla retroguardia altamurana quando, con diagonale quasi perfetto, colpisce la base del pallo. La squadra altamurana ringrazia e al 15', approfittando di un'incomprensione degli ospiti, passa in vantaggio: lancio lungo di Crisanti, il suo collega Mastrorilli tenta l'anticipo, la palla resta nella terra di nessuno, ne approfitta Laterza che, con un preciso pallonetto, insacca la rede del vantaggio, bagnando nel migliore dei modi il suo nuove esordio con la maglia nero-arancio.

La Pellegrino Sport prende coraggio e al 21' con Basile, spreca una buona opportunità con il laterale altamurano che, dopo un bel contropiede, tira debolmente invece di scaricare per un suo compagno meglio piazzato. Questo errore costa caro ai padroni di casa che, al 25', sono raggiunti: Caione regala palla a Dell'Olio, tiro immediato, respinta di Crisanti e tap-in vincente di S. Di Terlizzi. Il goal del pareggio ospite è l'ultima emozione della prima frazione che si chiude con il risultato di 1 a 1.

La ripresa inizia male per la Pellegrino Sport con gli ospiti che al 4' si portano avanti: punizione da dieci metri di Dell'Olio, la barriera, non posizionata perfettamente si apre e palla che si infila sotto l'incrocio dei pali. Il goal quasi a freddo è una mazzata tremenda per la squadra altamurana che al 12' subisce il terzo goal: Mazzone, dall'out di destra, si accentra leggermente e, dopo aver disorientato il suo marcatore, lascia partire un tiro non irresistibile che, però, Crisanti non trattiene con la palla che, lentamente, termina in fondo al sacco.

La Pellegrino Sport cerca di riorganizzarsi e, a metà frazione, ha una buona opportunità per accorciare ma Laterza, arrivato a rimorchio su contropiede di Aruanno, spreca tutto calciando malamente fuori. Due minuti dopo ci prova Facendola ma Mastrorilli fa ancora buona guardia, mentre al 19' sono ancora gli ospiti a passare grazie a un'autorete di Maremonti che devia nella propria porta un tiro-cross di S. Di Terlizzi. Come se non bastasse, al 21', la formazione altamurana resta in inferiorità numerica per l'espulsione di Pellegrino che, appena entrato, stenda Erragn con un fallo da dietro. Al 28', poi, i padroni di casa superano anche il bonus dei cinque falli, offrendo ad Altamura la possibilità di incrementare il vantaggio con un tiro libero che, però, Crisanti riesce a parare. A tempo ormai scaduto Caione ha la possibilità per rendere meno amara la sconfitta ma il suo tiro da distanza ravvicinata, complice una provvidenziale deviazione di Mastrorilli, si infrange sulla traversa. A nulla serve la mossa del portiere in movimento perché il risultato non cambia più.

Con questa sconfitta, la classifica della Pellegrino Sport ritorna ad essere pericolante, in piena zona play-out ma con un buon margine sulla terz'ultima posizione. Occorre, comunque, un'inversione di marcia e soprattutto altri rinforzi, in particolare un pivot con il vizio del goal. Sabato, intanto, si ritorna in trasferta, sul campo della Futsal Taranto, altra formazione in difficoltà.

Cattive notizie anche per la Città di Altamura che, dopo aver affrontato l'Adelfia in Movimento, ha fatto visita allo Sporting Club Grotte, seconda forza del campionato, uscendo battuta per 8 a 2, sconfitta che allontana la formazione biancorossa dalla zona play-off. Sabato si ritorna al Pala-Piccinni, dove arriva il Noci C5 che precede di due punti la squadra altamurana.

Domenico Olivieri
PELLEGRINO SPORT C5 - SAN ROCCO RUVO 1-4

PELLEGRINO SPORT C5: Clemente, Moramarco, Facendola, Maremonti, Aruanno, Pellegrino, Caione, Basile, Laterza, Maiullari, Tancredi, Crisanti. All.: Mascolo
SAN ROCCO RUVO: Mastrorilli, Altamura, Rutigliani, Dell'Olio, Eremita, N. Di Terlizzi, Brucoli, Vino, S. Di Terlizzi, Mazzone, Erragn, Stasi. All.: Tedone
RETI: 15' pt Laterza (PS), 25' pt S. Di Terlizzi (SR), 4' st Dell'Olio (SR), 12' st Mazzone (SR), 19' st Maremonti (SR, aut.)
ARBITRI: Marcello Mitrotti (sez. Brindisi), Andrea Cipriani(sez. Taranto)
AMMONITI: 22' pt Pellegrino (PS), 6' st Maiullari (PS), 30' st Facendola (PS), 32' st Eremita (SR)
ESPULSI: 21' st Pellegrino (PS), per gioco scorretto
RECUPERO: 2' pt, 3' st
FALLI: 2-2 pt, 6-3 st
  • Calcio a 5
  • Pellegrino Sport
  • Serie C1
  • San Rocco Ruvo
Altri contenuti a tema
Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Nell'ultima giornata superato il Matera (6-5) e accesso ai play-off
La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia Nel calcio a 5 femminile. In finale superato il Taranto ai rigori
Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Nei minuti finali, gli avversari segnano portando a casa la vittoria
Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Tornerà ad indossare i colori della sua città, dopo due stagioni nell'Atletico Cassano
Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Netta e meritata la vittoria casalinga, terminata con il risultato di 4-1
La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano Battuta in trasferta per il risultato di 4-1
1 Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Alta tensione nei minuti finali del match contro il Ruvo che, nonostante gli sforzi, non riesce a conseguire il pareggio
Iesi Futsal Altamura, riecco Catelani Iesi Futsal Altamura, riecco Catelani L'esordio è previsto per sabato prossimo contro la Real Dem
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.