Libertas Basket Altamura - Olimpia Bisceglie
Libertas Basket Altamura - Olimpia Bisceglie
Basket

La Libertas vince il girone di andata

Un brutto ultimo quarto rischiava di compromettere i primi tre quarti di pregevole fattura degli altamurani

Parte bene il nuovo anno per la Libertas. La vittoria contro i baresi del Don Bosco non solo permette agli altamurani di mantenere la prima piazza, ma anche di allungare sulla quinta in classifica, proprio il Don Bosco, ora a dieci punti di distanza. I ragazzi di Laterza arrivano al match desiderosi di confermare la loro striscia positiva, mentre i baresi hanno l'intenzione di far inciampare la capolista per nutrire così le proprie speranze di raggiungere un posto play-off. La gara ha visto per i primi due quarti un netto dominio dell'Altamura, coriacea la prestazione degli altamurani in difesa. I biancorossi, infatti, hanno chiuso tutti gli spazi dando la possibilità ai baresi di tirare solo da tre, soluzione pessima per i padroni di casa visto che sul referto non si è registrata alcuna tripla. I locali, però, hanno reagito nel secondo tempo, cambiando il volto della partita, che da lì è diventata più tirata. Il black-out della Libertas dell'ultimo quarto, vinto dal Don Bosco per 25-8, ha creato qualche grattacapo all'allenatore altamurano, che comunque ha saputo gestire la situazione invitando i suoi alla calma. Il Don Bosco si è svegliato troppo tardi e la gara si è conclusa con la vittoria della Libertas per 60-66.

La cronaca. Scoccimarro opta per il seguente quintetto: Jashiashvil, Carulli, Quercia, Milillo e Lorusso; Laterza, invece, schiera Indrio, recuperato dopo l'infortunio alla caviglia, La Stella, Calia, Fui e Ladisi.

L'Altamura inizia subito ad alti ritmi e con La Stella apre le danze. Gli altamurani in difesa irretiscono gli avversari e subiscono nei primi cinque minuti di gioco un solo canestro dalla lunetta. Il mini-break altamurano li vede avanti sul risultato di 1-10. Mister Scoccimarro, allora, chiama un time-out per riorganizzare le idee. La mossa non funziona perché i locali continuano ad incaponirsi nel gioco da tre che non produce gli effetti sperati. Al danno si aggiunge anche la beffa, infatti, i baresi sono poco presenti sotto canestro e permettono agli altamurani di conquistare tutti i rimbalzi. D'avanti, inoltre, affonda il colpo anche Fui con una bomba, il quale firma l'1-15. Quando mancano 2'13'' il Don Bosco finalmente si sblocca con Carulli, il quale condisce la sua penetrazione con un canestro dalla lunetta, in seguito al fallo subito. Laterza, allora, prontamente chiama un time-out per dare nuove istruzioni ai suoi. Al rientro è Manicone in contropiede a ristabilire le distanze. Il quarto si chiude sul risultato di 7-19.

Il secondo quarto comincia con lo stesso leitmotiv del primo. I baresi continuano imperterriti a tirare da tre senza fortuna, mentre gli altamurani penetrano tra le maglie avversarie e allungano il distacco. Nei primi minuti è il capitano Indrio a caricarsi la squadra sulle spalle e a firmare i primi quattro punti della seconda frazione. Calia continua a dominare i rimbalzi sotto canestro, mentre Manicone punge con i suoi contropiedi. A coronare il buon momento degli altamurani ci pensa il solito Fui con una bomba che porta i suoi sul +17, 13-30. Dall'altra parte la consistenza della squadra si ferma a qualche invenzione di Carulli. Scoccimarro, allora, interrompe la gara con un time-out per spezzare la verve avversaria. Al rientro una serie di botta e risposta anima gli ultimi scampoli del primo tempo. La Libertas più concreta in fase di possesso non cede il fianco agli avversari e continua a martellare. Il primo tempo si chiude sul 19-41.

I padroni di casa rientrano dagli spogliatoi con un piglio diverso. Carulli e compagni evitano i tiri da tre e cominciano a penetrare con più decisione tra le maglie avversarie. La Libertas è, comunque, attenta e risponde prontamente ad ogni tentativo di rimonta degli avversari. Il ritmo della gara cala, e i due allenatori allora mischiano le carte in tavola per mantenere alta la concentrazione. Carulli, puntuale nel bucare la difesa ospite, prova a spronare i suoi con un canestro messo a segno dopo una bella penetrazione. Cuomo, allora, cerca di dar manforte al proprio compagno e, pressando alto sul play altamurano, recupera palla e mette dentro il canestro che vale il 29-49. Coach Laterza chiama un time-out cui segue, subito, quello dell'allenatore barese. Nei due minuti di sospensione i ragazzi delle due squadre rifiatano, ma al rientro in campo c'è solo la Libertas. Fui con un arresto e tiro e Manicone in contropiede chiudono il tempo con l'Altamura sul +25, massimo vantaggio. 22-58 il risultato.

L'ultimo quarto è tutto di marca barese. Lorusso riapre le marcature e Fui risponde prontamente in contropiede, recuperando un bel pallone in attacco. Ma il Don Bosco non si scompone e inizia a macinare gioco. Carulli, Cuomo e Jashiashvil ingranano e cominciano a dialogare tra loro. La Libertas, convinta di aver già fatta propria la gara, ha un black-out in fase offensiva. Prima che Scoccimarro chiami un time-out, con 4'07'' da giocare, i baresi hanno già recuperato nove punti, 46-62 il risultato. L'allenatore barese invita i suoi ad insistere, mentre dall'altra parte Laterza chiede calma e maggiore concentrazione in fase di possesso. Al rientro i padroni di casa rosicchiano altri quattro punti con Cuomo, ma sull'azione seguente La Stella offre un assist delizioso a Fui, che intanto aveva tagliato l'area pitturata. Il numero otto altamurano non sbaglia e porta i suoi sul + 14. Questo non scuote gli altamurani che in difesa vengono puntualmente puniti da Carulli. Con poco più di un minuto da giocare e il risultato fermo sul 56-64 Laterza chiama un time-out per spezzare il buon momento avversario. Al rientro i baresi ricorrono al fallo sistematico sugli altamurani per interrompere il cronometro. Gli ospiti, sfortunatamente, non avendo a disposizione ancora il bonus soffrono l'aggressione in fase d'impostazione e non riescono a costruire un'azione che li porterebbe a canestro. I locali si portano sul 58-64 e con 18'' da giocare Scoccimarro chiama l'ultimo time-out della gara. Al rientro Indrio si porta sulla linea della carità, dopo aver subito fallo. Il capitano biancorosso li sbaglia entrambi e i baresi sul capovolgimento di fronte la mettono e si portano a -4. Sulla rimessa un fallo porta in lunetta Fui che non sbaglia e chiude la gara sul risultato di 60-66.

La Libertas, così, vince il campionato di andata con due punti di distacco dal Diamond Foggia. Da ora in poi saranno quindici finali da disputare per mantenere il piazzamento che varrebbe la partecipazione ai play-off. Intanto il prossimo appuntamento per i ragazzi è Sabato prossimo nuovamente a Bari contro l'Angiulli.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it

DON BOSCO BARI - COBAR LIBERTAS ALTAMURA 60 – 66
Parziali: 7-19, 19-41, 35-58, 60-66

DON BOSCO BARI: Modugno 4, Intino1, Jashiashvil 12, Carulli 23, Milillo 3, Lorusso 2, Cuomo 15, Esposito, Quercia, Lucarelli, All. Scoccimarro
COBAR LIBERTAS ALTAMURA: Fui 25, Calia 4, Manicone 10, La Stella 5, Verrone 2, Lauriero 6, Ladisi 2, Indrio 12, Barozzi, Ciaccia, All. Laterza
ARBITRI: Saggese di Valenzano e Paradiso di Santeramo
  • Serie D
  • Libertas Basket Altamura
  • Girone A
  • Don Bosco Bari
  • Basket
Altri contenuti a tema
Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Domenica 15 aprile, giornata importante per lo sport altamurano
Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Chiude così al 4° posto
Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off I padroni di casa per tutto il match sono stati più concreti, ma alla lunga le rotazioni più corte e i tanti errori da oltre l'arco sono costati cari alla squadra di coach De Santis
Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura La gara al PalaPiccinni si chiude 78-68
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
1 Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Prossimo appuntamento domenica 26 novembre sull'ostico campo di Manfredonia
Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" La cronaca del match e le considerazioni del coach Ambrico
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.