Libertas Basket Altamura - Olimpia Bisceglie
Libertas Basket Altamura - Olimpia Bisceglie
Basket

Il Manfredonia spiana la strada alla Libertas

I sipontini sentono troppo la tensione e perdono la sfida per i play-off

La settima giornata del girone di ritorno mette di fronte la Bk Angel Manfredonia contro la Libertas Altamura, in uno scontro decisivo per la corsa play-off. Il match arriva in un momento nero per i murgiani; quella che si prospettava essere una rosea vigilia si è tramutata in un ennesima settimana a corto di uomini in allenamento a causa degli infortuni. Indrio fuori per il solito problema alla caviglia, è convocato solo per far sentire la propria voce dalla panchina, mentre Lauriero assente tutta la settimana per febbre è recuperato in extremis ma non in ottima condizione. Il Manfredonia, invece, oltre ad essere a pieno organico chiama a raccolta i suoi tifosi, più di un centinaio in tutto, per supportare gli atleti e far sentire la propria voce.

Gli starting-five sono i seguenti: Lauriero, Calia, Fui, la Stella e Manicone per la Libertas; Vaira, Mastroluca, Gramazio, Alvisi e Aliberti per il Mafredonia.

Le attese sono subito confermate e la partita inizia a ritmi altissimi. Laterza carica i ragazzi, i quali giocano una gara perfetta in difesa, aggressivi su ogni palla, chiudono gli spazi e irretiscono gli avversari e sono anche bravi a partire in contropiede, non sbagliando quasi nulla. I locali storditi da questa partenza lampo degli avversari, subiscono il contraccolpo psicologico e non riescono a scardinare la coriacea difesa altamurana. L'Altamura è brava a servire i lunghi Barozzi e Calia che entrano subito in partita, mentre La Stella e Fui imperversano dalla distanze con una tripla a testa che demoralizza i padroni di casa. Il primo quarto si chiude con il risultato di 12-24.

La ripresa si apre con i padroni di casa che cominciano a protestare veementemente contro gli arbitri. Questi ultimi, allora, fischiano un tecnico a mister Ciociola che protestava per un presunto fallo di un giocatore altamurano. Dalla lunetta Fui non perdona e sul successivo possesso Verrone penetra e firma il 14-28. A questo punto i padroni di casa hanno una piccola reazione e mettono a referto quattro punti consecutivi che li riportano sul -10. la Libertas, però, non ha il minimo appannamento e dopo un'interruzione per un infortunio ad Aliberti, La Stella scarica due bombe che valgono il 20-34. Segue un botta e risposta, dove i sipontini cercano di limitare il gap, ma i murgiani sono bravi a ricacciarli a dedita distanza. Il pubblico, allora, si scalda rendendo il palazzetto Dante Alighieri una bolgia, in seguito a qualche incertezza della coppia arbitrale che arriva ad interrompere la partita per un minuto per una decisione dubbia. I ragazzi di Laterza sono bravi a non subire la pressione del pubblico e restano concentrati sulla gara. Sale in cattedra negli ultimi minuti di gioco Ladisi, che prima penetra e scarica su Calia, il quale concretizza lo sforzo del compagno, poi mette dentro due triple consecutive, intervallate da un gioco da tre di Fui. Gli avversari annichiliti, provano dalla distanza con i loro esterni, senza riuscire a metter dentro nessuna tripla e a recuperare alcun rimbalzo. Il primo tempo si chiude con il risultato di 24-46.

La ripresa si apre con un errore di La Stella, il quale perde palla a metà campo e viene infilato da Alvisi, il più positivo tra i ragazzi in maglia bianco blu. Segue un fallo tecnico fischiato a Mastroluca per proteste. Gli ospiti, allora, sono bravi a mantenere la calma e a sfruttare a loro favore il nervosismo degli avversari, i quali, invece di fare la partita contro l'Altamura, la fanno contro gli arbitri. La gara ormai non si gioca più sul campo, ma sulla panchina sipontina. Mastroluca viene spedito anzitempo sotto la doccia per l'espulsione in seguito a delle proteste, dopo che gli è stato fischiato il quinto fallo; segue ancora un tecnico a De Lucia. Solo allora, mister Ciociola, quando siamo sul risultato di 26-59 e mancano 6' al termine del terzo quarto, interrompe il gioco per un time-out e invita i suoi a calmarsi, mentre dagli spalti volano imprecazione verso i due giudici di gara. Gli animi dei locali si surriscaldano e vengono fischiati contro due falli intenzionali. Laterza, allora, chiama un time-out e chiede ai suoi di continuare a condurre la gara con parsimonia e di sfruttare questa situazione per mettere fieno in cascina. Dopo un ennesimo fallo antisportivo fischiato a Gramazio e un'espulsione di Vaira, Fui chiude il tempo con due bombe che fissano il parziale sul 43-74.

Nell'ultimo quarto si tornano a vedere scampoli di bel basket da entrambe le parti. Ciociola continua dalla panchina a tenere alto il morale dei suoi, mentre Laterza continua imperterrito a dare ordini ai suoi di pressare alto. Finalmente entra la prima bomba di Manfredi dopo i tanti vani tentativi, mentre Canistro mette dentro tre triple consecutive. L'Altamura, invece gestisce l'ampio vantaggio senza affanni. Fui viene chiamato in panchina dall'allenatore per dare spazio a Ciaccia, il quale va anche a referto, mentre La Stella e Manicone decidono di rispondere alle sortite avversarie con le loro penetrazioni che vanno quasi sempre a segno. Il match termina con il risultato di 59-87.

Si chiude quindi con una vittoria per l'Altamura la sfida clou di questa giornata. La gara è stata giocata, effettivamente, per soli due quarti da entrambe le squadre, prima che i padroni di casa perdessero la testa. In queste due frazioni, la Libertas ha fatto vedere un miglior basket, buoni schemi d'avanti seguiti da delle ottime soluzioni a tiro e una difesa rocciosa, che non si vedeva da diverse gare. I sipontini sono, invece, stati travolti dall'onda d'urto avversaria e non sono riusciti a rifarsi più sotto, forse perché sentivano la pressione della gara, poi presi dal nervosismo hanno completamente ceduto il fianco agli avversari.

Il prossimo match vedrà l'Altamura impegnata contro la Fulgor Molfetta in casa, mentre il Manfredonia andrà a far visita al Vieste, probabilmente, senza gli squalificati Mastroluca e Vaira.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it
BASKET ANGEL MANFREDONIA - COBAR LIBERTAS ALTAMURA 59-87
Parziali: 12-24, 24-46, 43-74, 59-87

BASKET ANGEL MANFREDONIA: Carmone 2, Vaira 6, Mastroluca 3, Gramazio 2, Piemontese 2, Canistro 9, Alvisi 21, De Lucia 12, Aliberti 2, Mainfredi, All. Ciociola
COBAR LIBERTAS ALTAMURA: Verrone 2, Manicone 5, Lauriero 1, Fui 33, La Stella 10, Barozzi 11, Calia 10, Ladisi 10, Ciaccia 2, Indrio, All. Laterza
ARBITRI: M. Soldano di Trani e V. Soldano di Foggia
  • Serie D
  • Libertas Basket Altamura
  • Girone A
  • Basket Angel Manfredonia
  • Basket
Altri contenuti a tema
Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Domenica 15 aprile, giornata importante per lo sport altamurano
Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Chiude così al 4° posto
Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off I padroni di casa per tutto il match sono stati più concreti, ma alla lunga le rotazioni più corte e i tanti errori da oltre l'arco sono costati cari alla squadra di coach De Santis
Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura La gara al PalaPiccinni si chiude 78-68
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
1 Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Prossimo appuntamento domenica 26 novembre sull'ostico campo di Manfredonia
Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" La cronaca del match e le considerazioni del coach Ambrico
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.