Fortis Murgia - Bitetto
Fortis Murgia - Bitetto
Calcio a 5

Fortis Murgia, vittoria all’ultimo respiro

Un rigore trasformato da Scarola a tempo scaduto regala i tre punti ai murgiani

Vittoria sofferta per la Fortis Murgia che, impegnata nella partita valida per 23^ giornata del campionato di 1^ categoria pugliese, batte per 2 a 1 il Bitetto, squadra ultima in classifica. Insufficiente, comunque, la prova della formazione murgiana che, passata in vantaggio ad inizio partita, non è riuscita a chiudere i conti, rischiando, addirittura di subire una sconfitta che avrebbe avuto del clamoroso.

Mister Valente, forse preoccupato per il big match di domenica scorsa contro il Putignano, concede un turno di riposo a Lagreca, sostituito, tra i pali, da Acquaviva e a Genco che, addirittura, non figura neanche tra i convocati. In attacco, Cifarelli è la punta centrale, con Savoia e Scarola, liberi di agire alle sue spalle.

Tra gli ospiti, puniti dal giudice sportivo con la perdita a tavolino della partita con l'Omnia Bitonto, sono assenti gli squalificati Ciampa e Sabino, mentre in avanti ci sono Maffei e Porcaro.

Partita subito in discesa per la Fortis Murgia che, dopo appena quattro minuti di gioco, passa in vantaggio con un gran tiro dal limite dell'area di Savoia che s'infila a fil di palo. Sembra il preludio di una goleada ma non è così perché i murgiani tirano subito i remi in barca, almeno fino al 16' quando Cannito, dalla sinistra, pesca in area Scarola che, da ottima posizione, cicca clamorosamente, la palla è catturata da Lorusso che, dal limite dell'area, sfiora il palo.

La Fortis Murgia, pur a ritmi blandi, continua a comandare il gioco ma non riesce a sfondare e l'unico pericolo per Bonavita arriva da calcio da fermo con Scarola che gli scalda i guanti con una punizione dai trenta metri. Al 33' si fanno vedere gli ospiti con Costantino ma la sua conclusione, su punizione, sorvola di poco la traversa, mentre un minuto dopo è Cifarelli a sprecare la più limpida occasione per il raddoppio, quando ben imbeccato da Savoia, è fermato da Bonavita che, comunque, compie un grande intervento.

Il copione della partita non cambia nella ripresa ma, al 5', su una disattenzione arriva la doccia gelata per gli altamurani: lancio lungo per Fresa che, in velocità, brucia Loiudice, entra in area ma, al momento del tiro, è atterrato dal difensore altamurano. Per il direttore di gara, la signora Roca di Foggia, non ci sono dubbi: rigore per il Bitetto ed espulsione di Loiudice. Sul dischetto si presenta Vischio che non sbaglia.

Il goal subito non sembra scuotere gli altamurani che, se si esclude una punizione di Savoia che, al 7', attraversa tutta l'area senza trovare nessun compagno di squadra, non riescono ad incidere. Al 12', poi, è ristabilita la parità numerica per l'espulsione, per doppia ammonizione, di Giuliani, ma neanche questo riesce a dare la scossa agli altamurani. Nell'ultimo quarto d'ora la Fortis Murgia si lancia in avanti per l'assalto finale ma, se si escludono un paio di tentativi da fuori di Cannito, palla di poco a lato, e di Scarola, ottima parata di Bonavita, non riescono a sfondare. A cinque minuti dalla fine, invece, sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio in un due occasioni con azioni fotocopia: lancio lungo per Porcaro scarico per Costantino che, però, calcia fuori da ottima posizione. La partita sembra ormai incanalata verso il pareggio, ma, nel primo minuto di recupero, si decide a favore degli altamurani: cross di Proggi, fallo di mano di Costanzo e rigore per la Fortis, rigore che Scarola, pur con qualche brivido, riesce a trasformare. Nei quattro minuti di recupero che mancano alla fine della partita, i murgiani riescono a mantenere gli ospiti lontani dalla propria aria e, così, al triplice fischio finale può esplodere la loro gioia.

Questa vittoria rappresenta sicuramente un ottimo viatico per la Fortis Murgia in vista del big match di domenica prossima in casa della Virtus Calcio Putignano, anche se serve una prova di ben altro spessore da parte degli altamurani per tentare un altro colpaccio in trasferta.
FORTIS MURGIA - BITETTO 2-1

FORTIS MURGIA: Acquaviva, Tota (41' pt Casalino), Maino, Tassielli, Nuzzi, Loiudice, Scarola, Cannito A., Cifarelli, Savoia (18' st Proggi), Lorusso (33' st Colonna). A disp.: Lagreca, Cannito P., Dilerma, Mascellaro. All.: Valente
BITETTO: Bonavita, Costanzo, Giuliani, Rafaschieri, Romano, Stringano, Vischio (18' st Rutigliano), Costantino, Maffei (43' st Gaeta), Fresa (29' st Proscia), Porcaro. A disp.: Germano, Damone, Miraglia. All.: Abbinato.
ARBITRO: Roberta Roca di Foggia
RETI: 4' pt Savoia (FM), 5' st Vischio (B, rig.), 47' st Scarola (FM, rig.)
AMMONITI: Scarola (FM); Giuliani, Romano, Stringano (B)
ESPULSI: 4' st Loiudice (FM), per fallo da ultimo uomo, 12' st Giuliani (B), per doppia ammonizione
RECUPERO: 5' pt, 5' st
  • Calcio
  • Bitetto
  • Fortis Altamura
  • Girone B
  • Campionato 1^ Categoria Puglia
Altri contenuti a tema
La Team Altamura torna a vincere, tre punti in casa contro la Nocerina La Team Altamura torna a vincere, tre punti in casa contro la Nocerina La squadra di mister Monticciolo aveva bisogno di questa vittoria
Team Altamura, prima di campionato con il piede sbagliato Team Altamura, prima di campionato con il piede sbagliato La squadra altamurana perde a Santa Maria Capua Vetere contro il Gladiator
Coppa Italia: Team Altamura ko a Taranto Coppa Italia: Team Altamura ko a Taranto Tante occasioni per la squadra agli ordini del tecnico De Felice
Mario Mercadante, anche un calciatore altamurano alle Universiadi di Napoli Mario Mercadante, anche un calciatore altamurano alle Universiadi di Napoli Gioca nel Monopoli. Il sogno dell'Italia si è infranto in semifinale
Calcio: Michele Maggi alla guida del Matera? Ipotesi che perde colpi Calcio: Michele Maggi alla guida del Matera? Ipotesi che perde colpi Le sue parole: "Darò un sostegno ma non farò il presidente"
Ciccio Caputo premiato nella sua Altamura Ciccio Caputo premiato nella sua Altamura Cerimonia al Comune per un riconoscimento
1 Memorial calcistico "Giovanni Carlucci" ai nastri di partenza Memorial calcistico "Giovanni Carlucci" ai nastri di partenza Si comincia con la presentazione. Il 9 giugno le gare ad Altamura e Toritto
Calcio. Fortis Altamura: "Vogliamo realizzare un sogno" Calcio. Fortis Altamura: "Vogliamo realizzare un sogno" Dichiarazione del presidente Paolo Lorusso
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.