Città di Altamura C5 - Adelfia in Movimento
Città di Altamura C5 - Adelfia in Movimento
Calcio a 5

Città di Altamura C5, una sconfitta immeritata

Seppur in formazione rimaneggiata, gli altamurani non sfigurano al cospetto della prima della classe

Sconfitta immeritata quella rimediata dalla città di Altamura C5 nella partita valida per la 14^ giornata del campionato regionale di C2 di calcio a 5. La squadra altamurana, in formazione rimaneggiata, si è dovuta arrendere per 2 a 4 alla prima della classe, l'Adelfia in Movimento, brava a capitalizzare al meglio alcuni errori commessi dai padroni di casa.

Reduce dalla sconfitta a Putignano per 7 a 6 contro lo Sport 2000 nel turno infrasettimanale di martedì scorso, mister Capozza non può contare su Vitale, infortunato, e su Cuccovillo e F. Sardone, squalificati, e, quindi, è costretto a schierare un quintetto inedito con Stano tra i pali, Da Silva nell'insolita posizione di centrale difensivo, G. Sardone e Caputo in banda e Di Tommaso come pivot. Gli ospiti rispondono con il portiere Longo, Bigica centrale, Taccogna e Pirolo sulle fasce e Straziota in avanti.

Gli ospiti fanno immediatamente valere il loro maggior tasso tecnico e nei primi minuti costringono gli altamurani nella propria metà campo. Ci vuole, però, una prodezza di Pirolo, al 7', per scardinare la difesa biancorossa, con il laterale adelfiese che, da circa dieci metri, trova l'incrocio dei pali e sblocca il risultato. La Città di Altamura C5 accusa il colpo e al 9' subisce il gol del raddoppio ospite da parte di Straziota che, con un tocco ravvicinato, conclude al meglio uno schema su calcio piazzato.

Solo a questo punto i padroni di casa iniziano a giocare e con una buona circolazione di palla costringono gli ospiti alla difensiva. Al 12' ci prova Di Tommaso con un'azione personale e tiro finale ben parato da Longo, al 20' è Macaione a cercare gloria ma il suo tiro termina alto e, infine, al 27' è la volta di Dileo impegnare severamente l'estremo difensore ospite, bravo, comunque, a deviare la palla. Quasi allo scadere del tempo regolamentare si rivede in avanti l'Adelfia con Loseto che pesca ottimamente in area di rigore Desandi che trova la battuta a volo ma anche la risposta di Stano. Niente da segnalare nei tre minuti di recupero: si torna negli spogliatoi con gli ospiti avanti per 2 a 0.

La ripresa parte sotto il segno della Città di Altamura C5 che dopo soli due minuti va vicina al goal con una rasoiata da fuori area di Dileo che, però, termina sul palo, palo che si frappone ancora, al 7', tra i padroni di casa e il goal quando respinge un tiro di Da Silva, dopo un bel triangolo con Dileo. La squadra altamurana, nonostante la sfortuna, continua a spingere e all'11' conquista un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per fallo di mano di Pirolo. Sul dischetto si presenta Da Silva che, con un tiro potente, scarica tutta la sua rabbia in rete per il goal della speranza. Nemmeno il tempo per rifiatare e l'Adelfia ristabilisce le distanze con Loseto che, su azione di contropiede di Straziota, si fa trovare libero in area e batte, per la terza volta, Stano.

Gli altamurani non si scoraggiano e, nonostante la decisione di mister Capozza di tenere ancora dietro Da Silva, ci prova in più di un'occasione come al 15' con un tiro di De Tommaso che trova ancora pronto Longo e al 18' quando alla conclusione ci va Sebastiano, trovando sempre la risposta del portiere ospite. L'Adelfia in Movimento cerca di colpire in ripartenza e al 23' quasi ci riesce con Taccogna che, dopo essersi liberato in area, non riesce a superare Stano. I minuti, intanto scorrono, e per la Città di Altamura le speranze di riacciuffare il risultato si assottigliano sempre più e, anzi, si annullano durante il primo dei tre minuti di recupero quando Taccogna, dopo aver triangolato con Straziota, coglie impreparata la retroguardia altamurana e sigla il goal dell'1 a 4. Sull'immediata ripresa del gioco, infine, Da Silva, finalmente spostato in attacco, trova in area De Tommaso che sigla il goal del definitivo 2 a 4.

Come dicevo in apertura, nonostante la diversa caratura delle due squadra, la Città di Altamura C5 non ha demeritato e, anzi, con qualche errore in meno e un pizzico di cattiveria in più il risultato sarebbe potuto essere diverso. Hanno pesato, sicuramente, le assenze, soprattutto di un centrale di ruolo, oggi mancavano sia Cuccovillo sia Vitale ma, allo stesso tempo, non ha convinto la decisione di Capozza di tenere Da Silva, per quasi tutta la ripresa, in posizione arretrata, quando sarebbe servito di più in avanti.

Nonostante la sconfitta, la squadra altamurana mantiene il contatto con la zona play-off, distante solo tre lunghezze, anche se sabato è attesa da un'altra partita quasi proibitiva, almeno sulla carta, dovendo affrontare, in trasferta, lo Sporting Club Grotte, seconda con un punto in meno rispetto all'Adelfia in Movimento.

Domenico Olivieri
CITTÀ DI ALTAMURA C5 - ADELFIA IN MOVIMENTO 2-4

CITTÀ DI ALTAMURA C5: Stano, Pinto, Caputo, Natuzzi, Giordano, Sardone, Dileo, Sebastiano, Da Silva, Macaione, Di Tommaso, Moramarco. All.: Capozza
ADELFIA IN MOVIMENTO: Longo, Cassano, Campagna, Bigica, Taccogna, Porcelli, Pirolo, Sollazzo, Desandi, Straziota, Loseto, Arborea. All.: Violante
RETI: 7' pt Pirolo (AM), 9' st Straziota (AM), 11' st Da Silva (CA, rig.), 11' st Loseto (AM), 31' st Taccogna (AM), 32' Di Tommaso (CA)
ARBITRO: Alessandro Battaglia di Barletta
RECUPERO: 3'pt, 3' st
FALLI: 2-5 pt, 5-5 st
  • Calcio a 5
  • Serie C2
  • Girone B
  • Adelfia in Movimento
  • Città di Altamura C5
Altri contenuti a tema
La squadra del "Redentore" seconda nei campionati italiani per ragazzi La squadra del "Redentore" seconda nei campionati italiani per ragazzi Calcio a 5: finali nazionali del CSI disputate a Cesenatico
Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Calcio a 5, l'Altamura ricorda Domi Martimucci Nell'ultima giornata superato il Matera (6-5) e accesso ai play-off
La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia La Soccer Altamura vince la fase regionale di Coppa Italia Nel calcio a 5 femminile. In finale superato il Taranto ai rigori
Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Iesi Futsal Altamura cuor di leone cade solo nel finale contro la Tombesi C5 Nei minuti finali, gli avversari segnano portando a casa la vittoria
Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Iesi Futsal Altamura: Francesco Lorusso torna a casa Tornerà ad indossare i colori della sua città, dopo due stagioni nell'Atletico Cassano
Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Lecosta trascina la Iesi Futsal Altamura alla vittoria contro il Manfredonia C5 Netta e meritata la vittoria casalinga, terminata con il risultato di 4-1
La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano La Iesi Futsal Altamura cede nel derby contro l’Atletico Cassano Battuta in trasferta per il risultato di 4-1
1 Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Maiullari fa poker e la Iesi Futsal Altamura va Alta tensione nei minuti finali del match contro il Ruvo che, nonostante gli sforzi, non riesce a conseguire il pareggio
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.