Referendum
Referendum
Elezioni

Referendum, si vota per 5 quesiti sulla giustizia

Affluenza molto bassa nelle 60 sezioni ad Altamura

Si vota oggi per i 5 referendum abrogativi in materia di giustizia. Seggi aperti dalle ore 7 alle 23. Ad Altamura si vota in 60 sezioni.

Dati sull'affluenza:
alle ore 12 è stata bassissima, solo il 2,5 per cento dei circa 57mila elettori;
alle ore 19 ha votato il 6,5% dei circa 57mila elettori.


I quesiti riguardano:
  • Incandidabilità dopo la condanna – il referendum chiede di abrogare la parte della Legge Severino che prevede l'incandidabilità, l'ineleggibilità e la decadenza automatica per parlamentari, membri del governo, consiglieri regionali, sindaci e amministratori locali nel caso di condanna per reati gravi
  • Separazione delle carriere – questo quesito del referendum chiede lo stop delle cosiddette "porte girevoli", impedendo al magistrato durante la sua carriera la possibilità di passare dal ruolo di giudice (che appunto giudica in un procedimento) a quello di pubblico ministero (coordina le indagini e sostiene la parte accusatoria) e viceversa
  • Riforma Consiglio Superiore della Magistratura – si chiede che non ci sia più l'obbligo di un magistrato di raccogliere da 25 a 50 firme per presentare la propria candidatura al Consiglio Superiore della Magistratura
  • Custodia cautelare durante le indagini – si chiede di togliere la "reiterazione del reato" dai motivi per cui i giudici possono disporre la custodia cautelare in carcere o i domiciliari per una persona durante le indagini e quindi prima del processo
  • Valutazione degli avvocati sui magistrati – il quesito chiede che gli avvocati, parte di Consigli giudiziari, possano votare in merito alla valutazione dell'operato dei magistrati e della loro professionalità
Per la validità del referendum abrogativo è obbligatorio che vada a votare la metà più uno degli elettori aventi diritto (quorum), in caso contrario le norme per le quali il quorum non viene raggiunto resteranno in vigore.

COME SI VOTA
L'elettore deve presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l'ha smarrita può richiederla all'ufficio elettorale, aperto per tutta la giornata del voto.
Ciascun elettore può:
  • apporre un segno sul SI se desidera che la norma sottoposta a Referendum sia abrogata
  • apporre un segno sul NO se desidera che la norma sottoposta a Referendum resti in vigore.
  • Referendum
Altri contenuti a tema
Referendum: Altamura, ha votato solo un elettore su 10 Referendum: Altamura, ha votato solo un elettore su 10 I risultati del sì e del no
Referendum del 12 giugno, pubblicati elenchi degli scrutatori Referendum del 12 giugno, pubblicati elenchi degli scrutatori Tra loro anche 46 disoccupati. Buoni quest'anno i compensi
Eutanasia legale, la delusione del comitato cittadino Eutanasia legale, la delusione del comitato cittadino Per la Corte costituzionale il quesito è "inammissibile". Ad Altamura 1200 firme
Raccolta firme per referendum su eutanasia legale Raccolta firme per referendum su eutanasia legale Altri appuntamenti in piazza Duomo
1 Altamura dice sì al taglio del numero dei parlamentari Altamura dice sì al taglio del numero dei parlamentari Circa il 75% delle preferenze
Finita la campagna elettorale, domani e lunedì si vota Finita la campagna elettorale, domani e lunedì si vota Ad Altamura gli elettori sono oltre 56.000
Rinviato il referendum sul taglio dei parlamentari Rinviato il referendum sul taglio dei parlamentari Ad Altamura già convocata la seduta pubblica per gli scrutatori
1 La Puglia boccia la riforma costituzionale La Puglia boccia la riforma costituzionale I comuni dell'Alta Murgia compatti per il No
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.