Francesca Leone
Francesca Leone
Eventi e cultura

Metti una sera in jazz con Francesca Leone

Omaggio alla musica di Bruno Martino, Pino Daniele e Gino Paoli

Metti una sera a teatro mentre fuori piove, alcuni bravi musicisti suonano in chiave jazz le canzoni di Bruno Martino, Pino Daniele e Gino Paoli, a cantarle è la bella voce di Francesca Leone. La magia è fatta. Una serata in penombra, come l'atmosfera della sala. Come il jazz, un genere musicale cosiddetto di "nicchia", che ha i suoi tanti estimatori, ma che stenta a decollare rispetto ad altri. Ascoltare note improvvisate, sia dalla voce che dagli strumenti, dà una sensazione di libertà creativa incredibile, di un flusso di energia che sgorga da dentro, di qualcosa che si crea nel "qui e ora".

Le meravigliose canzoni di Bruno Martino, in particolare, hanno dominato la serata: da Forse a E la chiamano estate, fino ad arrivare alla celeberrima Estate, brano che appartiene a quella categoria di "standard" con cui ogni artista jazz, prima o poi, deve cimentarsi. Infatti a interpretarla sono stati i più grandi a livello internazionale, tra cui Joao Gilberto, Chet Baker, Toots Thielemans, Michel Petrucciani; ma altrettanto numerose sono le versioni di artisti nostrani come Mina, Mia Martini, Ornella Vanoni, Vinicio Capossela, Sergio Cammariere e Andrea Bocelli. Molto delicati, come un acquerello a tinte tenui, i due pezzi di Pino Daniele, Quanne chiove e Napule è. Solo un episodio (chissà perché) dedicato a Gino Paoli, quella Senza fine che originariamente, nel 1961, fu affidata alla giovane voce della Vanoni. Graditissimo il fuori programma "carioca" con una triade di successi bossa nova, tra cui Garota de Ipanema, canzone composta nel 1962 da Vinicius De Moraes insieme a Antonio Carlos Jobim e interpretata da Astrud Gilberto.

Ad accompagnare l'elegante Francesca Leone, un trio di musicisti bravissimi: Gianni Cappiello al piano, Fabio Accardi alla batteria e Dario Di Lecce al contrabbasso. Il bis di Estate ha salutato l'attento pubblico intervenuto alla serata, tenutasi al Cine Teatro Mangiatordi e organizzata dall'Associazione musicale "Pisada de Jazz" col sostegno del Comune di Altamura. Un appuntamento che poteva essere pubblicizzato molto di più, considerato l'ingresso gratuito. Andando via, qualcuno fischietta un motivetto, qualcun altro canta: "…Estate, sei calda come il bacio che ho perduto, sei piena di un amore che è passato, che il cuore mio vorrebbe cancellare…". E fuori piove ancora…
  • Comune di Altamura
  • Musica
  • Cineteatro Mangiatordi
  • Francesca Leone
Altri contenuti a tema
Pubblicato il bando per la Capitale italiana della cultura nel 2027 Pubblicato il bando per la Capitale italiana della cultura nel 2027 Ecco i termini per la partecipazione
Altamura Beat, il primo evento è un successo Altamura Beat, il primo evento è un successo A giugno un festival dedicato ai Beatles e a Lucio Battisti, con grandi sorprese
"Approvato il bilancio: dopo azzeramento dei mutui, si incrementano i fondi" "Approvato il bilancio: dopo azzeramento dei mutui, si incrementano i fondi" Nota del Comune con la tabella delle voci più significative
Diritti e ostacoli sociali: inizia il mese delle pari opportunità Diritti e ostacoli sociali: inizia il mese delle pari opportunità Il programma delle iniziative del Comune e delle associazioni
Sanremo: la canzone dei "La Sad" per prevenire i suicidi Sanremo: la canzone dei "La Sad" per prevenire i suicidi Del trio fa parte l'altamurano Plant
Da Altamura al Festival di Sanremo, è Plant dei "La Sad" Da Altamura al Festival di Sanremo, è Plant dei "La Sad" Il Wallride Festival lo sostiene con dei manifesti
Ville comunali: iniziati i lavori in piazza Zanardelli Ville comunali: iniziati i lavori in piazza Zanardelli Il primo di quattro interventi (due in corso alla Villa grande)
A giugno Altamura Beat: grandi installazioni per Beatles e Battisti A giugno Altamura Beat: grandi installazioni per Beatles e Battisti Un evento dedicato ai grandi della storia della musica
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.