agriturismo
agriturismo
Territorio

L'agriturismo stenta a ripartire

Le stime della Coldiretti sulla ripartenza di un settore molto penalizzato

Calo delle presenze dell'80% in agriturismo per il ponte del 2 giugno, la prima occasione per fare una scampagnata nel verde, anche se solo in regione, dopo che il lockdown da coronavirus ha fatto saltare i tradizionali appuntamenti del lunedì di Pasqua, del 25 aprile e del 1° maggio. E' quanto stima la Coldiretti regionale rispetto allo scorso anno, sulla base delle prenotazioni in occasione del ponte della Festa della Repubblica, indicate da Terranostra Puglia che segnala timidi segnali di ripresa di turisti italiani e stranieri a luglio e ad agosto.

L'attività agrituristica è tra le più colpite dall'emergenza Covid–19, è stata la prima a risentire del blocco delle attività – denuncia Coldiretti Puglia - e risulta azzerata già da due mesi con un conto salato pari a 300 milioni di euro a carico del sistema turistico pugliese con lo stop agli spostamenti causati dall'emergenza sanitaria. La capacità di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è – continua Coldiretti – la qualità più apprezzata negli agriturismi pugliesi, ma nel tempo è aumenta anche la domanda di servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti.

Il settore stava registrando in Puglia una crescita a due cifre con il 16,5% di aumento del numero degli agriturismi in Puglia con 850.000 presenze annue registrate nelle aziende agrituristiche pugliesi.

Si spera in una pronta ripartenza perché l'agriturismo, con i suoi spazi all'aperto, garantisce piena sicurezza.

(Foto di archivio)
  • Imprese
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Ripartita l'attività operatoria all'ospedale della Murgia Ripartita l'attività operatoria all'ospedale della Murgia Introdotti percorsi di sicurezza per prevenzione Covid
Coronavirus: oggi in Puglia non ci sono nuovi casi e vittime Coronavirus: oggi in Puglia non ci sono nuovi casi e vittime Per la prima volta bollettino con "zero" Covid
5 Al Comune parte la seconda erogazione dei buoni spesa Al Comune parte la seconda erogazione dei buoni spesa Non sono bastati i fondi a disposizione per coprire tutte le domande
Coronavirus: il caso sospetto è negativo Coronavirus: il caso sospetto è negativo Altamura resta a zero contagi
Coronavirus: registrato un nuovo caso di contagio Coronavirus: registrato un nuovo caso di contagio Dal 12 maggio Altamura era a 0 casi. Forse è un "falso positivo"
Coronavirus: parte il test della app Immuni Coronavirus: parte il test della app Immuni La Puglia partecipa al lancio. Via libera da garante privacy
Coronavirus, test sierologici ad Altamura Coronavirus, test sierologici ad Altamura Inizia la campagna nazionale con i cittadini scelti a campione
3 Aumentano le domande per i buoni spesa Aumentano le domande per i buoni spesa Con i requisiti del bando si è ampliato il numero dei beneficiari
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.