Parco giochi Il Boschetto di via Manzoni
Parco giochi Il Boschetto di via Manzoni
La città

Inizia la fase 2, riaprono le aree pubbliche

Obbligo di mascherina ed evitare assembramenti

Da oggi via le transenne e i "cordoni" dalle aree pubbliche. Lento ritorno alla normalità ma sempre con la guardia alta perché l'emergenza non è finita e bisogna adottare tutte le regole di protezione per se stessi e per gli altri, evitando assembramenti e rischi di diffusione del contagio.

La sindaca Rosa Melodia, adeguandosi al decreto del presidente del Consiglio dei ministri e all'ordinanza regionale sulla cosiddetta fase 2, ha firmato un'ordinanza per riaprire i parchi e i giardini pubblici. "Ricominciare lentamente e con responsabilità", è l'invito della prima cittadina, perché "è vero che i casi di contagio sono diminuiti ma non siamo fuori dall'emergenza, andiamo cauti e rispettiamo le norme, usiamo correttamente le mascherine e teniamo le distanze interpersonali di sicurezza. Riapriamo dando molta fiducia alle concittadine e ai concittadini - aggiunge Melodia - ma se si dovesse rendere necessario, se non verranno seguite le indicazioni date, saremmo di nuovi costretti a chiudere o a porre ulteriori restrizioni".

E' nuovamente consentito l'accesso del pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici, purché condizionato ad alcune prescrizioni. E vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati, sono prescritti l'uso di dispositivi di sicurezza (mascherine e guanti) e il rispetto la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Invece le aree attrezzate per il gioco dei piccoli restano chiuse, ancora troppo presto per riaprirle perché andrebbero sanificate di volta in volta. Altrettanto vale per i bagni pubblici che restano chiusi.

Ripartono pure i mercati alimentari giornalieri in via Rovereto, piazza Matteotti, via Monte Pollino e via Parisi ma a condizione che sia assicurata una distanza di sicurezza tra le postazioni di vendita di almeno 4 metri l'una dall'altra. Devono essere rispettate le distanze tra persone e non si possono toccare i generi alimentari.

Non sarà semplice effettuare i controlli da parte della polizia locale e delle forze dell'ordine perché di fatto molte uscite di casa sono consentite, anche solo per andare a trovare congiunti o per fare la spesa per necessità alimentari. Per questo è forte il richiamo alla responsabilità, affinché non si assista alla "corsa" a uscire dalle proprie abitazioni. Non sono venuti meno i vincoli né il pericolo sanitario. Quindi l'invito è sempre lo stesso: restare a casa quanto più possibile e uscire se strettamente necessario.
  • Ordinanza
  • Villa comunale
Altri contenuti a tema
Villa comunale, approvato il progetto esecutivo Villa comunale, approvato il progetto esecutivo Si può procedere alla gara per lavori di messa in sicurezza
Sporcizia dopo i mercati, le nuove regole Sporcizia dopo i mercati, le nuove regole Una nuova ordinanza della sindaca per limitare il degrado
Manca energia elettrica, un giorno di chiusura per una scuola Manca energia elettrica, un giorno di chiusura per una scuola Ordinanza per la "Pacelli" in via Mastrangelo
Lavori con autogru alla palestra, ordinanza di chiusura per la scuola Padre Pio Lavori con autogru alla palestra, ordinanza di chiusura per la scuola Padre Pio Sino alla fine della settimana
Lavori nel centro storico, chiuso il parcheggio in piazza Matteotti Lavori nel centro storico, chiuso il parcheggio in piazza Matteotti Progetto Agorà per ripavimentazione di alcune strade
"Nella villa comunale un monumento per lo scrittore Nicola Serena" "Nella villa comunale un monumento per lo scrittore Nicola Serena" La proposta di CulturaIdentità
Obblighi di pulizia in aree urbane non edificate e private Obblighi di pulizia in aree urbane non edificate e private Ordinanza comunale. Previste pure misure a contrasto della xylella
Lavori pubblici, sistemazione della villa comunale è prevista quest'anno Lavori pubblici, sistemazione della villa comunale è prevista quest'anno La scrittrice Bianca Tragni propone un monumento a Tommaso Fiore
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.