Palazzo di Città
Palazzo di Città
Politica

Il PD in merito al primo incontro con gli imprenditori

«Se è solo il primo passo, è salutato con favore». «Condividiamo il documento redatto dalle Associazioni di categoria»

Dopo le associazioni di categoria, anche il Partito Democratico si esprime in merito all'incontro Insieme per riprendere le redini dello sviluppo, tenutosi sabato 22 gennaio presso la sala conferenze del Comune di Altamura: «Assistiamo, ancora una volta, all'auto-isolamento della Giunta di Centrodestra di Altamura. Il Partito Democratico, forza responsabile, con cultura di governo della cosa pubblica, ritiene indispensabile il coinvolgimento di tutte le rappresentanze Politiche, Amministrative, Sociali, Culturali e Produttive presenti in Consiglio Comunale e nella città. Una città in gravissima sofferenza, bisognosa di una seria strategia di politiche di rilancio socio-economico e rispetto delle regole in cui il mancato coinvolgimento di tali attori denota l'incapacità di valutare lo status quo. È in atto una grave recessione sociale ed economica nel nostro territorio, con migliaia di imprese chiuse e lavoratori non più occupati, di contro assistiamo ad un immobilismo grave e autolesionista».

«Noi crediamo - si legge nel comunicato - che una Amministrazione comunale debba fare la sua parte; nella nostra città ciò non è accaduto. Certo è facile prendersi i meriti quando l'economia tira e tutto va bene. La qualità di una classe dirigente si vede nelle difficoltà. L'Amministrazione ha l'obbligo di fare rete, sistema, così come implorato dalle associazioni di categoria nel loro documento e non trascurarle senza una degna rappresentanza nella Giunta comunale, come negli ultimi 5 anni. La convocazione del 22 gennaio 2011, se è solo il primo passo, è salutato con favore dal Partito Democratico. Condividiamo il documento redatto dalle Associazioni di categoria, Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato e CNA, che è stato sostanzialmente la struttura portante della nostra azione politica nella scorsa legislatura».

Concludendo, il Partito Democratico «auspica un maggior coinvolgimento come sopra evidenziato e si adopererà responsabilmente se il metodo della trasparenza e della legalità diventerà il collante di un nuovo Risorgimento della città».
  • Imprenditori
  • Pd
Altri contenuti a tema
Distilleria 50/60: la Murgia in bottiglia Distilleria 50/60: la Murgia in bottiglia Distillati di pregevole qualità e dalla forte personalità Made in Gravina
Crisi politica, il Pd partecipa al consiglio comunale Crisi politica, il Pd partecipa al consiglio comunale Per approvare i punti principali. Poi anticipa l'intenzione di uscire dalla giunta
1 Apre ad Altamura la “Loggia sulle Mura” Apre ad Altamura la “Loggia sulle Mura” La professionalità di Roberto D’Introno per una nuova sfida nella ristorazione
1 Al Comune riparte il dialogo tra Pd e Melodia Al Comune riparte il dialogo tra Pd e Melodia Prova di compattezza in vista del prossimo consiglio comunale
1 Opposizione: fallimento del centrosinistra, ora dimissioni Opposizione: fallimento del centrosinistra, ora dimissioni I commenti dopo la crisi aperta dal Pd
Il Pd apre la crisi politica nella maggioranza Il Pd apre la crisi politica nella maggioranza Il partito contesta "un operato amministrativo insoddisfacente"
Si dimette segretario del Pd. 'Motivi di lavoro' Si dimette segretario del Pd. 'Motivi di lavoro' La reggenza affidata a Pignatelli
1 Consiglio comunale, approvato il rendiconto di gestione Consiglio comunale, approvato il rendiconto di gestione Dalla maggioranza critiche all'opposizione. Intanto sul fronte della giunta tutto fermo
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.