Trivella
Trivella
Territorio

Estrazione di petrolio sulla Murgia da parte di una società texana… il no della Provincia di Bari

Le dichiarazioni di Schittulli e Ventricelli sulla frana di Montaguto

Negli ultimi giorni, il presidente della provincia di Bari Francesco Schittulli è intervenuto su diverse questioni relative al territorio pugliese in generale, murgiano in particolare.

Schittulli, presidente anche dell'Upi (Unione delle province italiane), ha ringraziato il Governo nazionale e il Ministro Fitto per aver accolto tempestivamente i numerosi appelli giunti nelle ultime ore da diversi esponenti istituzionali, fra cui anche quello delle Province pugliesi, dichiarando lo stato di emergenza per i territori interessati dalla frana di Montaguto che, dal 10 marzo scorso, ha interrotto i collegamenti ferroviari fra la Puglia e la Capitale.

"La lettera inviata dall'Upi Puglia ai Sottosegretari Letta e Bertolaso e al Ministro Fitto al fine di individuare modalità e tempi rapidi per risolvere il problema della frana, ha avuto un riscontro immediato. Questo - afferma Schittulli - dimostra sensibilità e attenzione del Governo di fronte a problematiche gravose e serie che interessano il Sud. Dichiarare lo stato di emergenza per i territori colpiti dalla frana è, infatti, la strada più efficace per attivare interventi immediati. Di fronte ad emergenze del genere il populismo e le strumentalizzazioni politiche non hanno nessun significato. Bisogna, invece, far fronte comune per chiedere ed ottenere una pronta soluzione dell'emergenza e, soprattutto, attivarsi affinché tali non situazioni non accadano più.

Sulla medesima questione è intervenuto anche il consigliere regionale di Sinistra Ecologia e Libertà Michele Ventricelli: "Purtroppo il momento post-elettorale non facilita l'attività della Regione ma la paralisi dei collegamenti tra la Puglia e Roma causati dalla frana di Montaguto è una situazione che non va assolutamente sottovalutata". Ventricelli si dimostra preoccupato per la vicenda che da diverse settimane sta immobilizzando i collegamenti con la capitale, arrecando notevoli disagi ai cittadini e conseguenti gravi perdite economiche già dichiarate dall'azienda Trenitalia.

"È imbarazzante l'assurdo silenzio sulla questione del governo nazionale richiamato a gran voce sia dal Presidente Vendola che da altri esponenti politici anche campani – dichiara il Consigliere regionale - sembra quasi si voglia ancora una volta punire la nostra regione addirittura questa volta isolandola e ignorando lo stato di emergenza che vige tutt'oggi in quel territorio. Ricordiamo che per il mezzogiorno le infrastrutture e il loro potenziamento hanno segnato un forte tratto di progresso e miglioramento delle possibilità economiche e di sviluppo. Che finita la campagna elettorale il ministro Fitto e il centro-destra abbiano dimenticato la Puglia?".

Il presidente Schittulli è intervenuto anche sull'ipotesi di estrazione di petrolio sulla Murgia da parte di una società texana: "La Provincia di Bari dice no alle trivelle sulla Murgia. Il modello di sviluppo che vogliamo per il nostro territorio deve essere compatibile con le sue caratteriste paesaggistiche e storiche. La murgia, già pesantemente penalizzata negli anni scorsi con lo scempio dei fanghi inquinati - continua Schittulli - va salvaguardata da ogni costo e la tutela dell'ambiente non è una questione politica di destra o sinistra. Il territorio murgiano ha tutte le caratteristiche per diventare un polo di riferimento turistico e economico della regione. È un'area che va rilanciata al fine di creare un reale sviluppo e, quindi, nuove opportunità di lavoro per i giovani. Per realizzare questi è necessaria una feconda sinergia tra le istituzioni del territorio in modo da poter realizzare interventi efficaci e concreti".


  • Regione Puglia
  • Michele Ventricelli
  • Francesco Schittulli
  • Murgia
  • Petrolio
Altri contenuti a tema
Assegni di cura, protestano le famiglie Assegni di cura, protestano le famiglie Il Garante regionale per la disabilità chiede soluzioni adeguate
Regione Puglia: agricoltura, lascia l'assessore regionale Di Gioia Regione Puglia: agricoltura, lascia l'assessore regionale Di Gioia Durissimo il commento di Coldiretti
Lavoro, in Puglia meno disoccupati che nel Sud Italia Lavoro, in Puglia meno disoccupati che nel Sud Italia Disoccupazione giovanile in calo del 7,8 per cento
Fondi europei all'agricoltura, la Regione ammette i ritardi Fondi europei all'agricoltura, la Regione ammette i ritardi Ma scarica le responsabilità: "Colpa dei ricorsi". La Puglia rischia di perdere 176 milioni
"La Regione Puglia rischia di perdere 180 milioni di fondi europei" "La Regione Puglia rischia di perdere 180 milioni di fondi europei" 5 Stelle: Agricoltura, spesa relativa ai PSR ferma al palo
Progetto contro gli sprechi nei Comuni della Murgia Progetto contro gli sprechi nei Comuni della Murgia Una rete di ridistribuzione degli alimenti e dei prodotti farmaceutici da banco
La Regione guarda all’Alta Murgia La Regione guarda all’Alta Murgia Progetti e prospettive. A confronto i consiglieri Enzo Colonna e Mario Conca
1 Tre opere pubbliche finanziate con fondi della Regione Tre opere pubbliche finanziate con fondi della Regione Partite le gare d'appalto. La soddisfazione di Enzo Colonna
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.