pietro masi
pietro masi
Politica

E' il Consigliere Comunale Pietro Masi a disegnarci il quadro politico in Città

Senza una guida si naviga a vista e la città soffre per i ritardi

La politica si scalda e scalda i motori in questa fase cruciale della vita cittadina. Questa volta a disegnarci lo scenario è il Consigliere pentastellato Pietro Masi, reduce da una due giorni particolarmente intensa.

Iniziamo dall'incontro tenutosi presso Palazzo di Città con il Commissario Prefettizio: "Incontro positivo – dichiara il Consigliere – dove abbiamo passato in rassegna le problematiche urgenti che riguardano la Città, prima fra tutti la questione rifiuti. In attesa della relazione del CONSIP che faccia finalmente chiarezza sui ricorsi fatti dalle ditte non vincitrici, scadendo lo scorso 30 settembre il servizio raccolta rifiuti in città, per evitare la paralisi si è provveduto ad una ulteriore proroga di affidamento del servizio alla Tra.De.Co fino alla fine di ottobre. Altra questione a noi molto cara è quella relativa ai CCR – Centri Comunali di raccolta dei Rifiuti. Potevano e dovevano già essere attivi in città. Abbiamo fino allo sfinimento chiesto all'ex sindaco di dare il via alla loro realizzazione ed apertura, soprattutto perché la nuova azienda che gestirà la raccolta rifiuti, da contratto, deve averli già attivi ed operanti nel territorio. Centri di raccolta di vitale importanza perché non solo consentono di aumentare la percentuale di differenziato, ma dall'altro questo porta in dote il non pagamento dell'Ecotassa, cosa ben gradita in un periodo di grandi difficoltà economiche. Ma come spesso accade, la polita è lontana dalle esigenze e priorità dei cittadini. Il Commissario si è impegnato in prima persona nel reperire informazioni e di aggiornarci in altro incontro".

Altra tematica scottante quella relativa all'assistenza specialistica: "Una situazione quasi paradossale avere in città un servizio di vitale importanza scoperto. Garantire 1 ora e mezza a settimana è fuori da ogni logica e lontano dalla nostra idea di servizi alla collettività. Si trascinano ritardi atavici degli uffici, dimostrazione che l'assenza di un Sindaco e di un Assessore al ramo porta a queste situazioni di stasi e paralisi. Un non governo per noi è insostenibile e speriamo vivamente che presto si possa arrivare a democratiche elezioni in primavera per ridare a questa città una linea guida. Altra tematica che verrà affrontata in questo incontro tra le forze politiche è anche la questione della chiusura del Centro Anziani Bell'Età. Le forze di maggioranza, sempre più spesso assenti e latitanti, non garantiscono governabilità e per noi non è più procrastinabile arrivare all'azzeramento di questo Consiglio Comunale".

La nostra chiacchierata termina poi con i prossimi appuntamenti che vedranno impegnato il 5 Stelle Altamurano: "Continueremo la nostra azione di politica fatta in piazza con e tra la gente. Tra le nostre priorità ci sarà ancora la ludopatia, una piaga sociale per la nostra città. Porteremo esponenti del governo regionale e nazionale per spiegare le nostre ragioni sulle grandi tematiche sociali".
  • Politica
Altri contenuti a tema
Raccolta firme di Fratelli d'Italia Raccolta firme di Fratelli d'Italia Per quattro proposte di legge tra cui l'elezione diretta del Capo dello Stato
2 Primo anno dell'Amministrazione Melodia: "Abbiamo fatto tanto e tanto ancora faremo" Primo anno dell'Amministrazione Melodia: "Abbiamo fatto tanto e tanto ancora faremo" Conferenza pubblica per rendere noto il lavoro svolto
Scuole, strade e rigenerazione: il punto della situazione Scuole, strade e rigenerazione: il punto della situazione Intervista all'assessore Pietro Falcicchio
Politiche giovanili e sport: i progetti per il futuro dell'amministrazione Melodia Politiche giovanili e sport: i progetti per il futuro dell'amministrazione Melodia Confronto tra l'assessore Cornacchia e il consigliere Difonzo
Sembra di essere ancora a scuola. Arrivano bacchettate per tutti Sembra di essere ancora a scuola. Arrivano bacchettate per tutti Nello scomodo ruolo di professore il Consigliere Comunale Giuseppe Cifarelli
Iperurbano (IxU) continua a segnare il passo della creatività Iperurbano (IxU) continua a segnare il passo della creatività Per la Rigenerazione Urbana è tutto pronto. Altamura ci sarà
Cercasi Dirigente Tecnico Responsabile del VI Settore: “Realizzazione e manutenzione Opere Pubbliche” Cercasi Dirigente Tecnico Responsabile del VI Settore: “Realizzazione e manutenzione Opere Pubbliche” Gli sarà attribuita la funzione di Datore di lavoro del personale dell’Ente
1 La maggioranza si faccia da parte e liberi la città La maggioranza si faccia da parte e liberi la città Rosa Melodia e i tanti dubbi sulla gestione amministrativa
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.