Discount
Discount
Cronaca

Discount alla periferia di Altamura, rubati 8 mila euro

Lo stesso supermercato aveva già subito una rapina il mese scorso

Due rapine nel giro di un mese. Solo lo scorso 23 dicembre, le casse del discount Eurospin, localizzato in via Santeramo, erano state svaligiate da un ladro armato di pistola e con il capo coperto da un passamontagna. Ad attenderlo, in macchina, un complice.
Lo stesso supermercato ha subito una nuova rapina proprio in questi giorni. Quattro malviventi, armati di pistole e con il volto coperto, si sono introdotti nel negozio, portando, poi, via un bottino di 8 mila euro. Probabilmente, in auto, c'era un quinto complice. Nessuno sembra aver assistito alla fuga dei ladri.
Soni in corso le indagini dei Carabinieri.
  • Furto
  • Supermercato
  • Ladri
  • Via Santeramo
  • Forze dell'ordine
Altri contenuti a tema
Ad inizio 2022 attivo il numero unico di emergenza 112 Ad inizio 2022 attivo il numero unico di emergenza 112 Il punto della situazione in Puglia
Nuovo furto di cavi ai danni delle Ferrovie appulo lucane Nuovo furto di cavi ai danni delle Ferrovie appulo lucane E' il quinto in 20 giorni
Ponte in via Santeramo riapre alla circolazione stradale Ponte in via Santeramo riapre alla circolazione stradale Ordinanza del comando di Polizia locale
Ponte in via Santeramo, disagi a non finire per stop a circolazione Ponte in via Santeramo, disagi a non finire per stop a circolazione Anas ha installato una rete anti-calcinacci ma i tempi per riaprire sono incerti
Arrestato dai Carabinieri ladro in trasferta Arrestato dai Carabinieri ladro in trasferta Ritenuto responsabile di alcuni furti ad Altamura e Gravina
Buoni spesa, terzo giorno di consegna Buoni spesa, terzo giorno di consegna Solo per quanti non sono riusciti ancora a ritirarli
Stazione carburanti assaltata nella notte dai banditi Stazione carburanti assaltata nella notte dai banditi Strada sbarrata per impedire l'intervento dei Carabinieri
1 Due assistenti capo di Polizia Penitenziaria agli arresti domiciliari: uno è di Altamura Due assistenti capo di Polizia Penitenziaria agli arresti domiciliari: uno è di Altamura Sono ritenuti responsabili in concorso di peculato e di falsità ideologica continuati
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.