Lega
Lega
Politica

Dalla città del pane il "no" agli insetti a tavola

Iniziativa della Lega, contraria alle farine di larve e grilli

Nella sala consiliare del Comune si è tenuto ieri l'incontro organizzato dalla sezione della Lega di Altamura intitolato "Grilli e insetti o pane di Altamura?". L'iniziativa ha visto una buona partecipazione di pubblico, anche perché si è trattato del primo appuntamento politico dopo la conclusione anticipata dell'amministrazione comunale.

Si è parlato di tutela dei prodotti italiani a fronte delle nuove disposizioni europee che introducono nei mercati comunitari alimenti a base di insetti. In tal senso la scelta di Altamura, città del pane, non è stata casuale. Il sottosegretario all'agricoltura D'Eramo ha rassicurato i numerosi agricoltori in sala circa l'impegno del Governo nel sostenere il Made in Italy e tutelare la tradizione gastronomica italiana. "Ci vogliono nuove infrastrutture per agevolare il mondo agricolo - ha dichiarato D'Eramo - per fronteggiare il cambiamento climatico che sta colpendo soprattutto il sud e siamo già al lavoro in questo senso con il Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini".

Dello stesso avviso l'On. Rossano Sasso che ha promosso l'iniziativa di ieri e che ha le idee chiare sulla necessità di una vera e propria battaglia culturale contro l'aggressione alla nostra tradizione enogastronomica. "Ho già coinvolto il Ministro dell'Istruzione e del Merito Valditara - ha detto - in questa forma di "resistenza culturale" al nuovo "cibo", impedendo che insetti o larve possano andare sulle tavole delle mense delle scuole italiane. Le multinazionali che vogliono abbattere il made in Italy usano influencer e artisti per promuovere larve e insetti come merenda, noi educheremo i nostri ragazzi ad una sana e corretta alimentazione, magari partendo da una buona bruschetta col pane di Altamura".

L' On. Davide Bellomo ha posto invece l'accento sull'importanza della tutela dei territori e dei suoi lavoratori. "Il no agli insetti nella nostra alimentazione - dichiara Bellomo - è prima di tutto una forma di salvaguardia per il lavoro di milioni di agricoltori e imprenditori italiani".
  • Pane di Altamura
  • Rossano Sasso
Altri contenuti a tema
Con pane e Nutella anche Altamura al G7 Con pane e Nutella anche Altamura al G7 Il gustoso binomio al centro media alla Fiera del Levante
Times di Londra sceglie 10 città pugliesi da visitare: Altamura c'è Times di Londra sceglie 10 città pugliesi da visitare: Altamura c'è Una selezione delle località non "aggredite" dal turismo di massa
Per tre giorni è festa del "pane nostro" Per tre giorni è festa del "pane nostro" In concomitanza con le celebrazioni per Sant'Irene
"Made in Murgia": i prodotti di qualità fanno la differenza "Made in Murgia": i prodotti di qualità fanno la differenza Convegno nella Fiera di San Giorgio. Con Lucia Forte (consorzio pane Altamura Dop)
Sasso ringrazia i Carabinieri e la Magistratura Sasso ringrazia i Carabinieri e la Magistratura Dopo l'operazione antidroga ad Altamura
1 Il pane arriva ad Altamura dalla Repubblica ceca? Ma non è vero Il pane arriva ad Altamura dalla Repubblica ceca? Ma non è vero Controllato un camion con un carico di baguette
Doppia tappa del Touring club italiano ad Altamura Doppia tappa del Touring club italiano ad Altamura Visite ai monumenti e immancabili degustazioni di pane e altri prodotti
Riconoscimento Unesco, grande partecipazione alla Camera dei deputati Riconoscimento Unesco, grande partecipazione alla Camera dei deputati Iniziato il percorso di candidatura del pane di Altamura Dop
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.