Buoni spesa
Buoni spesa
Palazzo di città

Al Comune parte la seconda erogazione dei buoni spesa

Non sono bastati i fondi a disposizione per coprire tutte le domande

Oggi al Comune parte la seconda distribuzione dei buoni spesa per aiutare le famiglie in difficoltà economica e sociale. Tre i punti in cui i tagliandi verranno consegnati: due situati in piazza Municipio (ingresso protocollo e ingresso ufficio cultura) e uno in via Pasquale Caso.

I fondi a disposizione, pari a 426.000 euro, non sono bastati a coprire il fabbisogno di tutte le domande. In tutto sono 2621 le domande ammesse di cui finanziate 1956. "Le restanti 665 domande ammesse saranno finanziate con i prossimi fondi", comunica l'amministrazione comunale.

Per questa seconda tornata dei buoni spesa sono stati utilizzati fondi regionali (211.766 euro), il residuo del primo bando dei buoni spesa per un valore di 84.133 euro (ordinanza del Dipartimento di Protezione Civile n.658 del 29 marzo 2020), erogazioni liberali dei cittadini sul conto corrente postale del Comune di Altamura (130.630 Euro).

"Ciascun beneficiario ha ricevuto una mail con l'esito dell'istruttoria e con le indicazioni per il ritiro", spiega l'amministrazione. Pertanto, per esclusione, se la mail non è arrivata, ciò vuol dire che la domanda non è stata ammessa.

Per la prima consegna dei buoni, avvenuta all'inizio di aprile, ci fu forte polemica per la modalità scelta dal Comune. E' stata scelta la stessa formula. Con l'invito agli utenti a presentarsi solo agli orari e al punto indicati e, ovviamente, a tenere le distanze dagli altri e a munirsi di mascherina. Si ripeterà la stessa storia? Si spera proprio di no. Il dettaglio diverso e più importante è il calendario. Questa volta, infatti, non si svolgerà tutto in un giorno e mezzo. Gli aventi diritto sono divisi in turni, a partire da oggi e fino al 12 giugno.
  • Comune di Altamura
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Scuola: Emiliano firma nuova ordinanza Scuola: Emiliano firma nuova ordinanza Superiori in Did al 100%, possibilità di scelta per altre scuole
La Puglia torna in zona arancione La Puglia torna in zona arancione In base ai parametri sanitari dell'emergenza Covid19
1 Covid: i nuovi dati della Asl, i decessi sono 57 Covid: i nuovi dati della Asl, i decessi sono 57 Aggiornato il bollettino sanitario della seconda ondata
Sostegni all'economia, le richieste al Comune Sostegni all'economia, le richieste al Comune Documento presentato dal comitato Articolo 1
Vaccino Covid, si procede con passo spedito Vaccino Covid, si procede con passo spedito Quasi completata all'ospedale della Murgia e iniziata per medici e pediatri
Puglia: oggi zona arancione, da domani una settimana in giallo Puglia: oggi zona arancione, da domani una settimana in giallo Ecco le disposizioni in atto
Sportello unico per l'edilizia, solo pratiche on line Sportello unico per l'edilizia, solo pratiche on line Dall'1 gennaio quelle cartacee non vengono più accettate
Coronavirus: migliorano i numeri ma la guardia resta alta Coronavirus: migliorano i numeri ma la guardia resta alta L'ultima vittima del Covid è stata un 70enne macellaio
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.