Buoni spesa
Buoni spesa
Palazzo di città

Al Comune parte la seconda erogazione dei buoni spesa

Non sono bastati i fondi a disposizione per coprire tutte le domande

Oggi al Comune parte la seconda distribuzione dei buoni spesa per aiutare le famiglie in difficoltà economica e sociale. Tre i punti in cui i tagliandi verranno consegnati: due situati in piazza Municipio (ingresso protocollo e ingresso ufficio cultura) e uno in via Pasquale Caso.

I fondi a disposizione, pari a 426.000 euro, non sono bastati a coprire il fabbisogno di tutte le domande. In tutto sono 2621 le domande ammesse di cui finanziate 1956. "Le restanti 665 domande ammesse saranno finanziate con i prossimi fondi", comunica l'amministrazione comunale.

Per questa seconda tornata dei buoni spesa sono stati utilizzati fondi regionali (211.766 euro), il residuo del primo bando dei buoni spesa per un valore di 84.133 euro (ordinanza del Dipartimento di Protezione Civile n.658 del 29 marzo 2020), erogazioni liberali dei cittadini sul conto corrente postale del Comune di Altamura (130.630 Euro).

"Ciascun beneficiario ha ricevuto una mail con l'esito dell'istruttoria e con le indicazioni per il ritiro", spiega l'amministrazione. Pertanto, per esclusione, se la mail non è arrivata, ciò vuol dire che la domanda non è stata ammessa.

Per la prima consegna dei buoni, avvenuta all'inizio di aprile, ci fu forte polemica per la modalità scelta dal Comune. E' stata scelta la stessa formula. Con l'invito agli utenti a presentarsi solo agli orari e al punto indicati e, ovviamente, a tenere le distanze dagli altri e a munirsi di mascherina. Si ripeterà la stessa storia? Si spera proprio di no. Il dettaglio diverso e più importante è il calendario. Questa volta, infatti, non si svolgerà tutto in un giorno e mezzo. Gli aventi diritto sono divisi in turni, a partire da oggi e fino al 12 giugno.
  • Comune di Altamura
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
Coronavirus, tutti negativi pure i tamponi per scuola infanzia Wojtyla Coronavirus, tutti negativi pure i tamponi per scuola infanzia Wojtyla Inoltre al liceo Cagnazzi non risultano casi. Per precauzione alcune classi in didattica a distanza
Tutti negativi i tamponi effettuati alla scuola Don Milani Tutti negativi i tamponi effettuati alla scuola Don Milani Possono riprendere le attività in presenza
Gestione casi Covid a scuola, linee guida della Regione Puglia Gestione casi Covid a scuola, linee guida della Regione Puglia Con la riapertura si alza il livello di allerta
8 Coronavirus: i casi continuano a salire, l'ira della sindaca Coronavirus: i casi continuano a salire, l'ira della sindaca Il suo sfogo: "Serve il senso civico di tutti o ci ritroveremo in lockdown"
2 L'istituto Nervi Galilei passa alla didattica a distanza L'istituto Nervi Galilei passa alla didattica a distanza Non ci sono casi di contagio Covid. Decisione presa a titolo precauzionale
Coronavirus: morta una signora anziana, è la settima vittima Coronavirus: morta una signora anziana, è la settima vittima Aggiornamento del bollettino sanitario da parte della sindaca
Referendum e Regionali, le istruzioni per il voto in sicurezza Referendum e Regionali, le istruzioni per il voto in sicurezza Le disposizioni delle autorità sanitarie
Coronavirus: numero casi inizia a scendere, 8 i guariti Coronavirus: numero casi inizia a scendere, 8 i guariti Nuovo aggiornamento della sindaca Rosa Melodia
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.