Leonessa Volley Altamura
Leonessa Volley Altamura
Volley

Leonesse furiose e orgogliose

Le altamurane fanno il loro battendo 3 a 0 la Pallavolo Uisp’80, ma il successo del Noicattaro ai danni di un Massafra inqualificabile le costringe a disputare il play off per la promozione

Se qualcuno pensava che quello della pallavolo fosse un mondo pulito e lindo, al contrario di altri sport, beh, da sabato scorso qualche dubbio dovrebbe cominciarlo ad avere. Poteva essere una bella, bellissima giornata di sport. Un'ultima giornata così interessante, con tre squadre che potevano ambire all'accesso diretto in serie C, non poteva augurarsela nemmeno il più ottimista in federazione, alla stipula dei calendari. Abbiamo scritto poteva perché così non è stato. E, badate bene, non lo diciamo perché alla Leonessa Altamura è sfuggita la promozione diretta in serie C, quello sarebbe potuto tranquillamente accadere lo stesso, ma il modo con cui questo risultato è venuto fuori è stato frutto di un comportamento, a nostro parere, poco limpido e sicuramente agli antipodi dei valori che lo sport deve insegnare.

ATTEGGIAMENTO - La gestione del match da parte massafrese è stata a dir poco discutibile. Schierare per quasi tutta la partita una formazione di ragazzine, lasciate alla mercé dell'avversario, con tutte le motivazioni possibili ed immaginabili che si possano addurre, è quantomeno antisportivo nei confronti di chi, comunque, il campionato vuole giocarselo fino in fondo e seriamente. Per di più, tale atteggiamento è soprattutto diseducativo nei confronti delle proprie piccole atlete, prese letteralmente a pallate dalle avversarie. Abbiamo letto varie motivazioni più o meno ufficiali, da infortuni in contemporanea delle titolari al preservare le ragazze per i play off passando per la "famosissima " scelta tecnica (mi domando quale allenatore nonostante abbia perso un set a 4, continui a confermare questa scelta anche per gli altri due set) ma nessuna di queste ci convince più di tanto, ad esser sinceri. Dispiace dover parlare di questo e non di sport, ma di sportivo a Noicattaro è successo ben poco. Non vogliamo sapere il perché di questa scelta, ma la immaginiamo. Se in casa massafrese è questo il modo di educare allo sport le proprie piccole atlete c'è poco da stare allegri. Detto questo, ognuno si gestisce come vuole in casa propria ma è altrettanto vero che tutti possono farsi un'idea chiara su quali possano essere le conseguenze, soprattutto su giovani atlete, di tale gestione.

ORGOGLIO - Nonostante l'assurdo epilogo della regular season, in casa Leonessa c'è comunque soddisfazione per come queste giovanissime atlete hanno giocato il campionato. L'orgoglio nell'averle viste crescere partita dopo partita è forse il più bel premio che una società, che crede veramente nei giovani, possa avere. La promozione diretta sarebbe stato magari la ciliegina sulla torta di questa stagione (non fosse altro per evitare ulteriori partite ad un gruppo di ragazze che sta compiendo uno sforzo non indifferente fra serie D e campionati di categoria). Ma se non è arrivata sabato questa serie C non è detto che non arrivi dopo i play off e, soprattutto, non è detto che possa essere meno meritata. Durante l'anno le Leonesse hanno dimostrato di potersela giocare contro tutti ad armi pari quindi, non resta che affrontare queste ultime partite con la voglia matta di conquistare quello che avremmo già meritato.

LE AVVERSARIE - Certo le avversarie non saranno di poco conto. Castellaneta, Bisceglie e Azzurra Lecce sono squadre di tutto rispetto che proveranno fino alla a raggiungere lo stesso sogno delle murgiane ma, se Isa Denora e compagne giocheranno come sanno nessun obiettivo sarà loro precluso.

Ufficio stampa
Leonessa Volley Altamura
  • Leonessa Volley Altamura
  • Volley femminile
  • Serie D
  • Girone B
Altri contenuti a tema
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
Stadio D'Angelo: lavori quasi del tutto ultimati Stadio D'Angelo: lavori quasi del tutto ultimati Il Consigliere regionale Enzo Colonna: "Per domenica 10 settembre lo stadio dovrebbe essere a piena disposizione di squadra e sportivi altamurani"
Omologazione Campo Sportivo per campionato di Serie D Omologazione Campo Sportivo per campionato di Serie D Amministrazione Comunale provvede alla sostituzione del gruppo elettrogeno distrutto da eventi metereologici
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.