Campionato nazionale pallavolo Under 18
Campionato nazionale pallavolo Under 18
Volley

Leonessa Volley Altamura, un dodicesimo posto di assoluto valore

Nella fase nazionale under 18, le altamurane, campionesse regionali, si sono confrontate con le migliori realtà di categoria della penisola ed hanno ottenuto un risultato di spessore

Elezioni Regionali 2020
Dalla trasferta di Potenza, sede delle finali nazionali della categoria under 18, la Leonessa Volley Altamura torna a casa con un buon dodicesimo posto finale. Anche in quest'occasione si poteva, magari, fare qualcosa di più ma bisogna guardare il bicchiere mezzo pieno. Essere protagonisti in una fase nazionale deve essere motivo di gioia e di soddisfazione per questa società che ha saputo, comunque, competere con delle vere e proprie corazzate della pallavolo giovanile italiana. Non va dimenticato, peraltro, lo splendido percorso compiuto dalle altamurane per arrivare a queste fasi nazionali, con la conquista del titolo di campionesse regionali. E non è poca cosa!

LA STRADA NEL CAMPIONATO - Il sorteggio dei quattro gironi in cui erano divise le 16 partecipanti del campionato, ha inserito le giovani leonesse nel gruppo D insieme alle romane dell'ASD Volleyrò Casal de Pazzi (già affrontate nelle finali under 14), le venete dello Star Esse 2 Esse San Donà e le siciliane del Teams Volley Catania. Un "gironcino" decisamente ostico ma a questi livelli non si può certo incontrare squadre materasso. Pronti via e le campionesse pugliesi affrontavano il San Donà. Volontà e voglia di lottare non difettavano alle altamurane ma difronte allo strapotere fisico delle venete si poteva fare ben poco. Dopo la sconfitta nella prima giornata, la Leonessa affrontava il Volleyrò Casal de Pazzi e anche qui il 3 a 0 finale arrideva alle nostre avversarie. Bisognava dunque vincere l'ultimo match contro il Teams Volley Catania per evitare l'ultimo posto in classifica che non avrebbe permesso alle pugliesi di giocarsi le finali dal nono al dodicesimo posto. Le catanesi, ostiche in difesa e sempre pronte a buttarsi su ogni pallone, erano nelle stesse condizioni di Angela Facendola e compagne. Si prospettava, quindi una gara davvero dura. Ed è proprio quando il gioco si fa duro che la Leonessa inizia a giocare. Al termine di una bella gara ben giocata da entrambe le formazioni, la vittoria per 3 a 1 era il giusto premio alla maggior voglia di vincere delle campionesse di Puglia. Nella semifinale per decidere le chi doveva competere per il nono posto e chi per l'undicesimo, la Leonessa beccava l'ostico Asti Volley che con un secco 3 a 0 si portava a casa la partita. Un altro 3 a 0 poi, contro il Karcher Nautilus, assegnava il dodicesimo posto finale alle altamurane.

IL MISTER - "Certamente si poteva e si doveva fare di più" - sostiene una comunque soddisfatta Vita Simone - "D'altro canto conosciamo i nostri limiti e siamo contenti di esserci confrontati con le espressioni migliori italiane a livello giovanile. Non nascondo una certa tristezza per Angela Facendola, Giulia Cianciotta e Sissy Ferrulli che hanno concluso il loro percorso a livello giovanile ma l'averlo fatto in concomitanza con un campionato nazionale è davvero una cosa eccezionale per loro."

LA STAGIONE - Mister Simone, poi, fa un breve bilancio della stagione: "È stata un'altra stagione da incorniciare questa che si è appena conclusa, nella quale abbiamo centrato tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati alla vigilia. Devo ringraziare tutti i sostenitori, i collaboratori e gli sponsor della Leonessa Volley Altamura. Il nostro è un lavoro di uno staff e di un gruppo unito che sa remare in un'unica direzione e che, grazie a questa comunità d'intenti, riesce ad ottenere questi fantastici risultati. Dal punto di vista tecnico, poi, devo dire di essere molto soddisfatta per aver scelto di affidare la regia di questa fase finale nelle mani delle due palleggiatrici classe '98 Cristiana Puce, che si è davvero ben distinta, e Rossella Giorgio." Ma la Leonessa non si ferma mai e a tal proposito Vita Simone aggiunge: "Ora avremo una settimana di pausa, fatta eccezione per gli allenamenti di tecnica analitica da svolgere con le più piccoline, e poi, da martedì, saremo alle prese con il camp estivo mentre, dalla prossima settimana, cominceremo a programmare la prossima stagione agonistica."

Nicola Colapinto
Ufficio stampa
Leonessa Volley Altamura

  • Leonessa Volley Altamura
  • Under 18
  • Volley femminile
Altri contenuti a tema
Volley, le ragazze dell'under 18 in finale Volley, le ragazze dell'under 18 in finale Il fattore campo è stato il valore aggiunto. Superato Giovinazzo, ora c'è il Cerignola
Secondo successo di fila della Leonessa, 3-0 sul Lightning e 5° posto Secondo successo di fila della Leonessa, 3-0 sul Lightning e 5° posto Partita emozionante contro le avversarie dell'Ostuni
La Leonessa resiste ma non basta La Leonessa resiste ma non basta Sconfitta casalinga al tie-break in una gara molto intensa
La Leonessa ruggisce ancora, netto 3-0 al Damiano Spina Oria La Leonessa ruggisce ancora, netto 3-0 al Damiano Spina Oria La formazione altamurana di mister Marchisio si conferma quarta forza del campionato di serie D femminile
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.