Regione Puglia
Regione Puglia
Politica

Vitalizi: taglio anche in Puglia

Risparmio di 2,5 milioni all'anno. I 5 Stelle rilanciano: "Si poteva fare di più"

La questione legata ai vitalizi è sempre stata molto controversa e spinosa: se chi da un lato difende tale "costo della politica", guardandolo come un diritto acquisito, c'è chi, invece, dall'altro storce il naso, guardandoli come un privilegio appannaggio di "pochi eletti" e, per questo, odioso e iniquo.

Il movimento 5 stelle, che già da tempo conduce una storica battaglia sul taglio dei vitalizi a livello nazionale, si è battuto anche in Puglia per la proposta di legge che ridetermina i trattamenti previdenziali e i vitalizi di presidenti, consiglieri e assessori regionali, applicando il metodo contributivo agli assegni, diretti, indiretti e di reversibilità e che è stata approvata in commissione consiliare Bilancio.

La proposta è stata messa all'ordine del giorno della seduta di Consiglio di mercoledì 29 maggio. Si calcola che in Puglia il risparmio sarà di circa due milioni di euro e mezzo. Il Movimento 5 Stelle sperava nell'applicazione del metodo contributo puro.

"Grazie al governo nazionale finalmente è stato fatto un passo avanti per l'abolizione dei vitalizi anche per i consiglieri regionali. Inutile dire - sostiene il gruppo consiliare del M5S - che per noi è una bella giornata ma di certo non ci fermeremo qui: la proposta di legge approvata oggi si limita ad attuare quanto stabilito nell'intesa Stato - Regioni per venire incontro a quelle regioni in cui i vitalizi erano già bassi. Sicuramente non è il caso della Puglia, per questo già domani presenteremo una proposta di legge che va a modificare quella approvata oggi, prevedendo un ricalcolo con il sistema contributivo puro, in linea con quanto già fatto da Camera e Senato. In questo modo arriveremo a un risparmio di 10 milioni di euro l'anno, invece dei 2 milioni e mezzo attuali".

"La Regione ha fatto il minimo indispensabile - continuano - sotto la minaccia del taglio del 20% dei trasferimenti non vincolati. Minaccia che non c'era stata per la precedente intesa del 2014, a cui la Puglia ovviamente non si era adeguata. Di conseguenza, possiamo divertirci a credere che oggi l'aula abbia dovuto scegliere tra decurtare i vitalizi agli ex consiglieri, o decurtare i propri stipendi e davanti a questo dilemma la scelta è stata ovvia.

"Si poteva fare molto di più - sostengono ancora - come chiedevamo con gli emendamenti presentati in aula, ovviamente bocciati da destra e sinistra. La nostra battaglia portata avanti dall'inizio della legislatura continua: dal 2016 la nostra proposta giace inspiegabilmente in VII Commissione nonostante la valutazione tecnica degli uffici. Domani la ripresenteremo, auspicando che venga discussa prima possibile. I vitalizi vanno aboliti e non ci fermeremo fino a quando questo privilegio non sarà solo un ricordo".

La norma approvata in Consiglio dà attuazione a quanto previsto dalla Legge di Stabilità per la riduzione dei vitalizi dei consiglieri regionali.
  • Consiglio regionale
Altri contenuti a tema
Auto è stata rubata? Il bollo sarà rimborsato o compensato Auto è stata rubata? Il bollo sarà rimborsato o compensato Approvata legge dal Consiglio regionale della Puglia
Puglia, nuova legge sulla panificazione per tutela e formazione Puglia, nuova legge sulla panificazione per tutela e formazione Anche obiettivi di promozione per le eccellenze come il pane Dop di Altamura
1 Troppi abusivi nel turismo, così b&b e affittacamere saranno registrati Troppi abusivi nel turismo, così b&b e affittacamere saranno registrati Legge della Regione Puglia che istituisce un "codice identificativo" per ogni struttura
Approvata in Regione la legge sull'Editoria Approvata in Regione la legge sull'Editoria Il Consigliere regionale Enzo Colonna: "Per un sistema dell'informazione in Puglia moderno e plurale"
Tutela dei Minori, è tempo di intervenire Tutela dei Minori, è tempo di intervenire Presentata la campagna Donare è Futuro rivolta ai minori
Estendere il trattamento eradicante a tutti i soggetti affetti da Epatite C Estendere il trattamento eradicante a tutti i soggetti affetti da Epatite C Approvato dalla III Commissione Sanità il documento presentato dalla maggioranza del Consiglio regionale
Festa della Ruralità, polemica in Consiglio Regionale Festa della Ruralità, polemica in Consiglio Regionale Zullo: "Legambiente partecipa a un Festival su un territorio dove è consentito l'uso di glifosato"
Proroga di un anno per il Piano Casa Proroga di un anno per il Piano Casa Si all'unanimità del consiglio regionale. Scadenza al 31 dicembre 2016
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.