gianni stea forza italia
gianni stea forza italia
Politica

Stea pronto per il Parlamento?

Il consigliere regionale racconta il nuovo progetto di Forza Italia anche ad Altamura

"Ho dato la mia disponibilità ad una eventuale candidatura per il rinnovo del Parlamento ma non è detto che io sia tra i candidati".
Gianni Stea riparte da Forza Italia e dal sostegno incassato dal capogruppo al Senato, Paolo Romani, oltre all'accordo già siglato con i vertici pugliesi di Forza Italia, Vitali e Sisto in primo piano.
Cambiato il partito e aperti gli orizzonti verso confini che vanno ben oltre la Puglia, il consigliere rassicura che "non cambierà l'impegno per il mio territorio e per la mia gente poiché la politica per me è servizio per gli altri non lavoro per appuntarmi medaglie che non sono mie".

Il riferimento è ovviamente al consigliere Enzo Colonna accusato di "appuntarsi meriti che non gli spettano sulla vicenda della diga Saglioccia".
Tornando a Forza Italia invece Stea si dice convinto di poter fare "di più e meglio" per il territorio soprattutto perché "il gruppo di Forza Italia regionale sta guadagnando sempre più consensi nel territorio con l'adesione di altri consiglieri e amministratori di altri comuni".

Altamura?
"Ad Altamura stiamo lavorando per ricostruire il grande progetto di Forza Italia e per riaffermare che Altamura è da sempre una città di centro destra grazie al quale la nostra città è diventata una grande realtà sul fronte regionale".
Stea è già al lavoro per raccogliere intorno a se il consenso di alcuni consiglieri di maggioranza già appartenenti al partito berlusconiano oltre ad altri consiglieri "eletti con le liste civiche di Giacinto Forte e ora pronti a sposare il progetto".
Un progetto che mira a coalizzare le anime berlusconiane e i vecchi sostenitori del progetto Altamura Popolare guidato dai consiglieri comunali Mascolo, Morgese e Castellano.
"Tre consiglieri che oggi per ragioni ben precise si trovano in minoranza e lì devono restare sino a quando non si metterà la parola fine a questa disastrosa esperienza amministrativa".

E dopo?

"Il futuro li vede con noi sotto il simbolo di Forza Italia per realizzare il progetto del presidente Berlusconi".
Un futuro che secondo il consigliere Stea non può più attendere: " Il sindaco Forte deve prendere atto che ha fallito e deve fare un passo indietro per ridare dignità al popolo altamurano e permetterci di andare a nuove elezioni, anche per rispetto di tanti consiglieri della sua maggioranza che sono persone per bene, mai indagate e mai al centro di scandali politi e che anzi lavorano vicino alla gente e per il bene della gente. Occorre mettere fine a questa esperienza amministrativa e andare velocemente a nuove elezioni".
Ai posteri l'ardua sentenza
  • Gianni Stea
  • Partito di Forza Italia
Altri contenuti a tema
Ecofeste, disco verde della giunta regionale Ecofeste, disco verde della giunta regionale Pronti finanziamenti per le manifestazioni “plastic free”
1 Bruciati i teloni nei campi dell'assessore regionale Gianni Stea Bruciati i teloni nei campi dell'assessore regionale Gianni Stea Presentata denuncia ai Carabinieri
Pd Altamura: siamo distanti da Stea e da Altamura Popolare Pd Altamura: siamo distanti da Stea e da Altamura Popolare Scelta di Emiliano "in piena autonomia"
Gianni Stea è il nuovo assessore regionale all'ambiente Gianni Stea è il nuovo assessore regionale all'ambiente Nominato dal presidente Michele Emiliano. Oggi la firma del decreto
Parrucche per malate oncologiche: l'iniziativa non resti una tantum Parrucche per malate oncologiche: l'iniziativa non resti una tantum Nota del consigliere Gianni Stea
Stea passa in Forza Italia Stea passa in Forza Italia Si rinsalda l'alleanza con Massimo Cassano
Emergenza cinghiali: il consigliere regionale Gianni Stea presenta un'interrogazione Emergenza cinghiali: il consigliere regionale Gianni Stea presenta un'interrogazione Necessario conoscere lo stato dei fatti per trovare una soluzione al problema
1 Emergenza criminalità: chiesto l’intervento del Prefetto Emergenza criminalità: chiesto l’intervento del Prefetto Da Forza Italia interrogazione al Ministro Minniti
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.