Esperti all'Unesco alla cava dei dinosauri
Esperti all'Unesco alla cava dei dinosauri
Territorio

Un grande progetto con tutti i siti e i beni culturali di Altamura

Approvato un protocollo d'intesa tra Regione, Comune, Parco e Città metropolitana

La giunta regionale della Puglia ha approvato lo schema di protocollo di intesa, per la disciplina dei rapporti tra la Regione Puglia, il Comune di Altamura, il Parco dell'Alta Murgia e la Città Metropolitana di Bari per la realizzazione di un progetto strategico in cui mettere a sistema tutti i beni storici, archeologi, paleontologi e geologici del territorio altamurano.

Il progetto consiste nella valorizzazione del "Polo di Altamura" e del patrimonio culturale e paleontologico presso i siti di Lamalunga e di Cava Pontrelli (Uomo di Altamura e Cava dei Dinosauri) con specifico riferimento all'attivazione di un percorso di co-progettazione di un sistema di interventi per dare valore a tutti i beni che sono di grande importanza ambientale e scientifica e hanno un grande potenziale turistico.

Il prossimo Programma Regionale FESR-FSE Plus 2021 -2027 costituisce una rilevante occasione per la piena valorizzazione delle straordinarie risorse archeologiche, antropologiche e paleontologiche di Altamura, quali le Orme dei Dinosauri in sito Cava Pontrelli e l'Uomo di Altamura presso il sito di Lamalunga. Questa opportunità rende necessario dotare il territorio di un progetto generale integrato di recupero e valorizzazione dei siti in questione e di potenziamento della fruizione in grado di rilasciare valore per il territorio e l'intera Puglia, con il concorso di tutti gli enti coinvolti, potendo costituire uno dei "progetti speciali" (o interventi integrati territoriali) di rilevanza strategica nel programma regionale strategico per lo sviluppo della Regione Puglia.
  • Comune di Altamura
  • Regione Puglia
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
  • Pulo
  • Cava Pontrelli o dei dinosauri
  • Uomo di Lamalunga
  • Città metropolitana
Altri contenuti a tema
20 anni del Parco dell'Alta Murgia, ecco la fiera Biodiversa 20 anni del Parco dell'Alta Murgia, ecco la fiera Biodiversa In programma dal 21 al 23 giugno nella Fiera di Gravina
"Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta"; domenica 23 giugno "Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta";
"Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta"; sabato 22 giugno "Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta";
"Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta" venerdì 21 giugno "Bio Diversa a Gravina: l'Italia dei Parchi si racconta"
Governo contro la Regione: "bocciata" la legge su Aqp Governo contro la Regione: "bocciata" la legge su Aqp Manteneva pubblico il servizio idrico e consentiva ai Comuni di entrare nel capitale
Parco dell'Alta Murgia lancia Biodiversa, la fiera delle aree protette Parco dell'Alta Murgia lancia Biodiversa, la fiera delle aree protette Dal 21 al 23 giugno nella Fiera di Gravina
Parco Alta Murgia: inizia pianificazione antincendio Parco Alta Murgia: inizia pianificazione antincendio Nella sede dell'Ente incontro di programmazione per contrasto a incendi
1 Bambini con disabilità: prorogati accordi per assistenza specialistica e trasporto Bambini con disabilità: prorogati accordi per assistenza specialistica e trasporto Servizi confermati nell'anno scolastico 2024-2025
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.