Omaggio alle Donne
Omaggio alle Donne
Eventi e cultura

“Omaggio alla donna” in musica, danza e poesia

Undici artiste altamurane unite per celebrare la donna

Undici artiste altamurane unite per un "Omaggio alle donne" in musica, danza e poesia. È avvenuto ieri sera, alle ore 19.30 presso la Chiesa di San Domenico, in occasione della Festa della Donna. Promotore della bellissima iniziativa è stato il Club Federiciano di Altamura con Bianca Tragni nel ruolo di valida condottiera.

Un'atmosfera di grande attenzione da parte del numeroso pubblico presente, desideroso di catturare ogni emozione donata dalla musica, dal canto, dalla poesia e dalla danza. Come già detto, undici artiste non solo accomunate da un'appartenenza biologica di sesso femminile, ma unite dalla passione per l'arte, per la cultura, per l'espressione, per la voglia di comunicare attraverso il "bello". Ci sono riuscite alla grande, alternandosi senza protagonismi divistici o civettuoli; ognuna di loro ha avuto il suo spazio per porgere il proprio omaggio da donna ad altre donne. Ma non solo. Hanno saputo dimostrare ai molti uomini presenti che le donne, checché se ne dica, sanno essere complici e amiche, riuscendo a collaborare tra loro e a creare un evento di alto spessore sia emotivo che culturale.

Tra le perle della serata, molto toccanti quelle interpretate dal duo composto da Antonella Nuzzi, mezzosoprano, e Angela Lomurno, soprano, ossia la Barcarolle di Offenbach e l'Ave Maria del Caccini, un gioiello che non ha nulla da invidiare alle straconosciute di Schubert o di Gounod. Da segnalare un'altra coppia artistica, i soprani Giovanna Sapone e Antonella Miglionico, che hanno proposto con maestria il Duo des fleus del compositore francese Léo Delibes. Spazio anche per la musica popolare, in particolare per quella napoletana, portabandiera della cultura italiana nel mondo; sono stati interpretati vari classici come Reginella (dal soprano Fausta Tafuno), Torna a Surriento (Giovanna Sapone), I' te vurria vasà (Antonella Nuzzi). La poesia si è resa manifesta attraverso la voce, accorata e vibrante, di Lisa Falagario che ha recitato molte composizioni, tra cui Tanto gentile e tanto onesta pare di Dante Alighieri, Corpo di donna di Pablo Neruda, Donna di Madre Teresa di Calcutta e Grazie a te, donna di Giovanni Paolo II.

Bravissime le musiciste che hanno suonato: Irene Sardone alla chitarra, Arcangela Lorusso al fagotto, Cecilia Denora al flauto e Serena Tragni al violino. Il tocco di grazia è stato dato dalla danzatrice Antonella Fiorino, attenta nel dare espressione attraverso il corpo alla bellezza della musica. Gran finale con Non ti scordar di me e O sole mio, che ha visto tutte le undici artiste impegnate a salutare il pubblico. Durante la serata sono stati raccolti fondi per la Comunità delle Missionarie del Buon Samaritano di San Lorenzo. Si spera che miracoli "in rosa" del genere, ad Altamura, possano accadere più spesso.
  • Donna
  • San Domenico
  • Musica
  • Bianca tragni
  • Pubblico
  • Poesia
  • Danza
Altri contenuti a tema
Altamura Beat, il primo evento è un successo Altamura Beat, il primo evento è un successo A giugno un festival dedicato ai Beatles e a Lucio Battisti, con grandi sorprese
Poesia e teatro: il tour delle gravine fa tappa ad Altamura Poesia e teatro: il tour delle gravine fa tappa ad Altamura Da un'idea di Donato Laborante. Presentazione libro di Serena Gatti
Sanremo: la canzone dei "La Sad" per prevenire i suicidi Sanremo: la canzone dei "La Sad" per prevenire i suicidi Del trio fa parte l'altamurano Plant
Da Altamura al Festival di Sanremo, è Plant dei "La Sad" Da Altamura al Festival di Sanremo, è Plant dei "La Sad" Il Wallride Festival lo sostiene con dei manifesti
A giugno Altamura Beat: grandi installazioni per Beatles e Battisti A giugno Altamura Beat: grandi installazioni per Beatles e Battisti Un evento dedicato ai grandi della storia della musica
Proposta per un francobollo dedicato al musicista Giacomo Tritto Proposta per un francobollo dedicato al musicista Giacomo Tritto CulturaIdentità ha inviato richiesta per i 200 anni della morte
Plant dei "La Sad", un altamurano al Festival di Sanremo Plant dei "La Sad", un altamurano al Festival di Sanremo Il trio è tra i partecipanti annunciati oggi da Amadeus
Paola Effe in audizione da Amadeus per Area Sanremo Paola Effe in audizione da Amadeus per Area Sanremo La cantante altamurana è tra i 46 finalisti, sognando di essere al Festival
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.