Statua di San Sepolcro
Statua di San Sepolcro
Religioni

Le disposizioni per il periodo di Pasqua in tempo di pandemia

Nella diocesi di Altamura, Gravina e Acquaviva

A causa delle misure urgenti per il contenimento e il contrasto alla diffusione del Covid-19 su tutto il territorio nazionale e vista la classificazione della Puglia in zona rossa fino al 6 aprile, pure le celebrazioni del periodo della Pasqua saranno soggette a limitazioni. Oggi, inoltre, per la festa patronale di San Giuseppe ad Altamura sono previste messe nelle parrocchie, ma non altre manifestazioni religiose.

Per il periodo della Pasqua, in tutta la Diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, fino al 6 aprile, il vescovo Giovanni Ricchiuti ha firmato un decreto con le seguenti disposizioni: tutte le celebrazioni, come anche l'eventuale Adorazione Eucaristica o la lectio divina, devono concludersi entro le ore 21.30, compatibilmente con il coprifuoco dalle ore 22.00 alle ore 05.00; i fedeli vi potranno partecipare, muniti di autocertificazione.

Per quanto riguarda la Settimana Santa, le chiese si attengono a queste disposizioni:
  1. Nella Domenica delle Palme, la Commemorazione dell'ingresso di Gesù a Gerusalemme sia celebrata con la seconda o la terza forma previste dal Messale Romano (cfr nn. 13 e 16, p. 123), senza alcuna processione. Si evitino assembramenti dei fedeli; i ministri e i fedeli tengano nelle mani il ramo d'ulivo o di palma portato con sé; in nessun modo ci sia consegna o scambio di rami da mano a mano.
  2. La Messa Crismale è rimandata a data da destinarsi.
  3. Il Giovedì Santo, nella Messa "In Coena Domini" sia omesso il rito della lavanda dei piedi. Al termine della celebrazione, il Santissimo Sacramento potrà essere portato, come previsto dal rito, nel luogo della reposizione. Se non fosse possibile utilizzare uno spazio adeguato per l'adorazione, per evitare assembramenti in piccole cappelle laterali, si riponga l'Eucaristia comunque nel tabernacolo consueto e chiuso e il tempo dell'adorazione sia vissuto nella navata centrale della chiesa, entro l'orario di coprifuoco e nel rispetto delle norme anti-contagio, evitando lo spostamento tra chiese al di là della propria parrocchia. Nelle altre chiese non parrocchiali non si deve allestire l'altare della Reposizione; finita la celebrazione, resteranno chiuse, per evitare l'andirivieni dei fedeli da una chiesa all'altra col rischio di assembramenti.
  4. Il Venerdì Santo, nella celebrazione "In Passione Domini", nella Preghiera universale si introduca la seguente intenzione "per chi si trova in situazione di smarrimento, i malati, i defunti":
  5. La Veglia pasquale potrà essere celebrata in tutte le sue parti come previsto dal rito, in orario compatibile con il coprifuoco, con inizio non prima delle ore 19.30. Prima dell'inizio della celebrazione, alcuni volontari, dopo aver sanificato le mani, possono distribuire ai fedeli la candela che dovranno portare con sé al termine della celebrazione; si eviti la distribuzione dell'acqua benedetta.
In via precauzionale, sono sospese tutte le attività catechetiche in presenza, sia per quanto riguarda la catechesi in preparazione ai Sacramenti dell'Iniziazione cristiana di fanciulli, ragazzi e adolescenti, sia per quanto riguarda la catechesi dei giovani, dei fidanzati in preparazione al matrimonio, delle famiglie e degli adulti appartenenti alle diverse Aggregazioni laicali. Per quanto è possibile, la catechesi si svolgerà in modalità on line.
  • Diocesi Altamura Gravina Acquaviva
  • Pasqua
Altri contenuti a tema
Annullati i riti della settimana santa, rivivono in un lungometraggio Annullati i riti della settimana santa, rivivono in un lungometraggio Realizzato dai giovani della comunità parrocchiale di San Sepolcro
In cammino e …in dialogo In cammino e …in dialogo Pensiero augurale per la Pasqua del vescovo della diocesi Ricchiuti
Deposito nucleare, dibattito web promosso dalla Diocesi Deposito nucleare, dibattito web promosso dalla Diocesi L’incontro in programma questa sera sui canali social della diocesi
Diocesi, riprendono in presenza le attività di catechismo Diocesi, riprendono in presenza le attività di catechismo Dopo una lunga sospensione per la pandemia, firmato decreto del vescovo Ricchiuti
Il messaggio di Ricchiuti per l’Avvento Il messaggio di Ricchiuti per l’Avvento Lettera del vescovo intitolata “i colori della speranza” ad un mese dal Natale
2 Un nuovo sacerdote ad Altamura Un nuovo sacerdote ad Altamura Don Paolo Vito Dantile. In festa la comunità di San Sepolcro
Diocesi: prime comunioni e cresime rinviate ad ottobre Diocesi: prime comunioni e cresime rinviate ad ottobre Le disposizioni del vescovo per le varie celebrazioni, in base agli obblighi di emergenza
Messaggio augurale del vescovo Ricchiuti per la Pasqua Messaggio augurale del vescovo Ricchiuti per la Pasqua "Rivedremo la luce in questo tempo buio e drammatico"
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.