donne protagoniste
donne protagoniste
Politica

Intimidazioni alla Lista Donne Protagoniste

In merito alle elezioni comunali di Altamura, le candidate chiedono l’intervento della sen. Poli Bortone contro le scelte operate da Io Sud a livello locale

Pubblichiamo, di seguito, un comunicato di Donne Protagoniste pervenuto nel pomeriggio in redazione.

"Nello stesso giorno in cui la Lista Donne Protagoniste si è presentata ufficialmente agli organi di stampa, si sono verificati due episodi spiacevoli. Il primo riguarda il tentativo goffo e mal celato, di fare desistere alcune candidate aderenti alla lista"rosa" attraverso telefonate, pressioni psicologiche e in alcuni casi di intimidazioni ai limiti dello stalking, da parte di alcuni esponenti politici locali.
Difficile immaginare come le candidate della lista Donne Protagoniste che il 25 novembre scorso, in occasione della giornata mondiale indetta dall'ONU contro la violenza sulle donne, dopo essersi fatte portatrici di una forte campagna contro lo stalking, potessero cedere a dei tentativi simili.
In seconda battuta, la lista Donne Protagoniste, in un primo momento vicina alle posizioni di Adriana Poli Bortone, dopo aver preso atto della posizione di Io Sud di Altamura, ci tiene a dichiarare quanto segue:
Secondo la responsabile di Donne Protagoniste, l'avv.Grazia Berloco "Non è concepibile che chi come Angela Cornacchia, che ad oggi risulta consigliere di maggioranza targata Pdl e guidata dal sindaco Stacca, nonché madre di un assessore attualmente in carica e certamente organico allo schieramento che alla regione appoggerà come presidente Rocco Palese, possa essere il candidato sindaco per Io Sud che col Pdl non ha niente a che spartire. Nulla da eccepire sulla persona della Cornacchia – prosegue Grazia Berloco – ma Io Sud ad Altamura sta conducendo una strategia suicida e difficilmente chi si riconosce in Adriana Poli Bortone comprenderà come a livello locale si venga rappresentati da persone organiche a Stacca e a Palese.

«L'unico schieramento alternativo sia alla destra che alla sinistra ad Altamura è quello che conta 4 liste, tra cui la nostra, ben 120 candidati e che riconosce nella persona di Lillino Colonna come candidato sindaco; lo stesso Colonna in tempi non sospetti si era dichiarato disponibile a correre per Io Sud ma chi ha condotto le trattative a livello locale ha preferito optare diversamente, contravvenendo a quanto suggerito inizialmente dalla stessa senatrice Adriana Poli Bortone»".
  • Adriana Poli Bortone
  • Io sud
  • Associazione donne protagoniste
  • Lista civica
  • Donne protagoniste
  • Intimidazioni
Altri contenuti a tema
Stati generali delle donne, da expo 2015 a Matera 2019 Stati generali delle donne, da expo 2015 a Matera 2019 Il 22 gennaio appuntamento con il Roadshow Nazionale
Giacomo Panaro «non rappresenta più in Consiglio comunale Io Sud» Giacomo Panaro «non rappresenta più in Consiglio comunale Io Sud» La Segreteria cittadina del Partito in una nota
Lillino Colonna presenta la propria coalizione Lillino Colonna presenta la propria coalizione "Altamura ha bisogno di rialzarsi attraverso il popolo"
Stacca aprirà la propria campagna elettorale il prossimo lunedì Stacca aprirà la propria campagna elettorale il prossimo lunedì Fra i presenti, l’ on. Fabrizio Cicchitto e candidato Presidente della Regione Puglia Rocco Palese
Lillino Colonna candidato sindaco di Io Sud Lillino Colonna candidato sindaco di Io Sud Alla presentazione della coalizione anche Adriana Poli Bortone
Lillino Colonna candidato sindaco di "Io Sud" ad Altamura Lillino Colonna candidato sindaco di "Io Sud" ad Altamura La candidatura è stata ratificata poche ore fa da Polizzi e Poli Bortone
Donne Protagoniste risponde ad Mpa e a la Destra Donne Protagoniste risponde ad Mpa e a la Destra “Il messaggio lanciato non è stato compreso”
Stacca e la coalizione di Centrodestra esprimono solidarietà all'associazione Donne Protagoniste Stacca e la coalizione di Centrodestra esprimono solidarietà all'associazione Donne Protagoniste "Le istituzioni preposte al controllo della legalità faranno luce sugli episodi denunciati"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.