pulo
pulo
La città

Degrado e vandalismo ad Altamura

Dal centro storico al Pulo le segnalazioni si moltiplicano

"Preoccupatevi di lasciare il mondo un po' migliore di come lo avete trovato". Un monito che pare essere perfetto e necessario rispetto a quanto si sta verificando in questi giorni nella città di Altamura.

Ultimo di questi spiacevoli episodi di vandalismo ai danni della città ha interessato una delle vie del centro storico, Via Luciani, le cui pareti sono state completamente insozzate di vernice rossa. Provvidenziale l'intervento di alcune associazioni (Ass Link e il Cuore di Altamura con la collaborazione di Arc. Arc, Esperimenti architettonici, Il club federiciano e Pro Loco) che non hanno esitato a rimboccarsi le maniche per pulire lo scempio posto in essere qualche giorno fa.

Un episodio grave, ma che è solo lo strascico di un atteggiamento che pare caratterizzare la popolazione altamurana. A dimostrarlo, in modo evidente, sono ad esempio le attuali condizioni del Pulo di Altamura.

La rete associativa altamurana e parte della popolazione da anni si battono per la tutela di questo sito dalla straordinaria bellezza, e numerose sono state le conquiste realizzatesi, a partire dalla pulizia totale della cavità stessa, per finire con l'allestimento di un'area pic-nic.

Sforzi che oggi sembrano essere stati inutili. L'area in questione è ricoperta da un tappeto di rifiuti di vario genere, i cassonetti che avrebbero dovuto ovviare a questo scempio sono in parte inutilizzabili e in parte strabordanti di rifiuti. L'area pic-nic, inoltre, è oggetto di un evidente degrado insieme alla staccionata lignea che delimita l'area.
Apprezzabile l'impegno e i risultati che si sono ottenuti in questi anni, ma quello che oggi torna a verificarsi è il segno che non è sufficiente il singolo intervento, ma è necessario realizzare un programma di manutenzione costante, forse quotidiana, dei luoghi di maggiore interesse naturale, storico, culturale e urbano.
Inoltre, l'appello che si rivolge all'amministrazione trova un'argomentazione valida nel dato per cui gli interventi di recupero, ristrutturazione, pulizia sono certamente più onerosi da un punto di vista economico rispetto ad un intervento costante e quotidiano nel tempo.

(a cura di Maria Caterina Viscanti)
8 fotoRifiuti e degrado al Pulo
pulo5pulo7pulo6pulo4pulo2pulo8pulo9pulo10
  • Pulo
  • Degrado
Altri contenuti a tema
Strade comunali esterne, iniziate le sistemazioni Strade comunali esterne, iniziate le sistemazioni Invece per i rattoppi della viabilità urbana bisogna attendere la gara
"Costituire una Fondazione per gestire il patrimonio di Altamura" "Costituire una Fondazione per gestire il patrimonio di Altamura" La proposta del movimento "Ora". Cinque consiglieri presentano proposta
Rifiuti, così è ridotta la zona del Pulo Rifiuti, così è ridotta la zona del Pulo Giovani volontari impegnati nella pulizia con l'iniziativa di "Ri-Puliamoci"
25 Altamura piange l'inciviltà dei suoi abitanti Altamura piange l'inciviltà dei suoi abitanti Nella morsa del degrado il quartiere Trentacapilli
4 Altamura: degrado, abbandono e questioni irrisolte Altamura: degrado, abbandono e questioni irrisolte La denuncia di Sinistra Italiana
17 La città di Altamura vista con gli occhi dei turisti La città di Altamura vista con gli occhi dei turisti Il decoro e la pulizia finiscono dove li avevamo lasciati
1 Da Gravina ad Altamura, la "purificazione" dei luoghi percorsi Da Gravina ad Altamura, la "purificazione" dei luoghi percorsi Nuova vita al torrente La Gravina ed alla Zona Archeologica Park Park
Il Pulo oggetto di studio nel progetto Paesaggi Sotterranei Il Pulo oggetto di studio nel progetto Paesaggi Sotterranei Gli studenti del Polo Liceale di Monopoli in visita ad Altamura
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.