Roberto Benigni in
Roberto Benigni in "Pinocchio" di Matteo Garrone - foto di Greta De Lazzaris
Eventi e cultura

Cinema: dopo i ciak a Jesce tanta attesa per il "Pinocchio" di Matteo Garrone

In attesa del film nel Casale Cagnazzi va in scena una rassegna artistica ispirata a Collodi

Elezioni Regionali 2020
Inizia il conto alla rovescia per il film "Pinocchio" di Matteo Garrone, girato pure ad Altamura nelle campagne di Jesce, in uscita nei cinema il 19 dicembre. In atteso di vedere la nuova "creatura" cinematografica ispirata a Collodi, "Ferula ferita" di Donato Laborante (in arte "Emar") prosegue con il ciclo di incontri "Pinocchio dell'abbandono - da Collodi a Matteo Garrone tra dimore e masserie". Dopo il primo appuntamento presso la Masseria San Giovanni (Luoghi di Pitti), l'iniziativa artistica domani (venerdì 7 dicembre) si sposta presso il Casale Cagnazzi.

Garrone ha girato per diversi giorni alla masseria Patrone, adiacente l'altra e più nota masseria Jesce. Sarà una bella vetrina e già durante le riprese è stata un'opportunità di lavoro per maestranze, comparse e professionisti del settore. La produzione ha fatto base ad Altamura per circa due settimane. E' stato un "quartier generale" da cui il regista romano si è mosso prima per Gravina, dove ha girato alla fontana della Madonna della Stella, e poi ha concluso a Spinazzola presso la Masseria Salomone. E tra queste due tappe murgiane c'è stata la lunga lavorazione in località Jesce dove, presso "Patrone", in piena Murgia è stato ambientato una città con un porto. Proprio qui, nelle campagne che da una parte guardano verso Santeramo e dall'altra verso Matera. Ovviamente, scene non marine, bensì ambientate in un piccolissimo borgo in cui Pinocchio fugge.

Tanti altamurani hanno fatto da comparse sia a Jesce che nei ciak a Gravina ed a Noicattaro. Per chi non è dell'ambiente del cinema è stata un'esperienza unica. Hanno lavorato falegnami ed altri artigiani. Per gli addetti ai lavori è di peso per il curriculum. A Jesce sono state girate anche scene notturne mentre durante le riprese diurne per alcuni giorni, in brevi momenti, la strada provinciale 41 per Laterza è stata chiusa al traffico affinché le vibrazioni e i rumori dei motori non incidessero sull'acustica e sulla necessità di fare silenzio assoluto.

A Collodi è dedicata l'iniziativa di "Ferula ferita" domani ospitata al Casale Cagnazzi. Ubicato nella zona di San Tommaso, quasi alle porte di Altamura in via Santeramo, questo luogo era la residenza di Luca De Samuele Cagnazzi, arciprete, studioso, con un'enciclopedica conoscenza soprattutto in campo scientifico tanto da essere annoverato come matematico, statistico e inventore del tonografo.La vecchia dimora è stata recuperata dalla famiglia Rajola Pescarini che ne è proprietaria. Un lavoro accurato e certosino, durato anni e anche tanta fatica da parte dell'avvocato Domenico Rajola Pescarini e della signora Adriana. Un restauro scrupoloso in cui sono stati conservati il pavimento antico, le vecchie porte, i mobili, intere librerie, ecc. Sono state ripulite le estese grotte circostanti che rivestono grande interesse dal punto di vista storico. Nel corso della serata, a partire dalle 18 e sino alle 23, sono in programma laboratori di canto, proiezioni di video e foto, momenti teatrali e mostre di pittura e scultura. Info 3401671065 (Donato Laborante).
  • Cinema
Altri contenuti a tema
Di Morricone la colonna sonora di "Pane e libertà" girato ad Altamura e Gravina Di Morricone la colonna sonora di "Pane e libertà" girato ad Altamura e Gravina Lutto nel mondo del cinema e della musica per la scomparsa del maestro
1 Il cinema è sotto le stelle Il cinema è sotto le stelle Realizzata un'arena all'aperto per il programma estivo
Cinema: "Pinocchio", conclusi i ciak murgiani di Garrone Cinema: "Pinocchio", conclusi i ciak murgiani di Garrone Ad Altamura riprese a Jesce. La produzione ha fatto base per due settimane
Nuovo film di Checco Zalone, ciak all'Ospedale della Murgia Nuovo film di Checco Zalone, ciak all'Ospedale della Murgia Scena girata in grande segreto. Tanta curiosità per incontrare l'attore e regista
Checco Zalone gira a Gravina. Ad Altamura i set murgiani del "Pinocchio" Checco Zalone gira a Gravina. Ad Altamura i set murgiani del "Pinocchio" Il regista Garrone ha messo gli occhi su Jesce e altri luoghi
Al via il festival Suoni della Murgia Al via il festival Suoni della Murgia Nell'atrio del GAL nove serate tra musica popolare, cinema e libri
Ad Altamura arrivano gli Dei Ad Altamura arrivano gli Dei Al via le riprese del film prodotto da Riccardo Scamarcio
Dieci milioni di euro per cinema e teatri Dieci milioni di euro per cinema e teatri Nuovo bando della Regione Puglia
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.