Palazzo di Città
Palazzo di Città
Politica

Cercasi Dirigente Tecnico Responsabile del VI Settore: “Realizzazione e manutenzione Opere Pubbliche”

Gli sarà attribuita la funzione di Datore di lavoro del personale dell’Ente

Ancora assunzioni per il Comune di Altamura. Questa volta l'Amministrazione Comunale cerca, per l'assunzione a tempo determinato, 1 Dirigente Tecnico, Responsabile del VI Settore: "Realizzazione e manutenzione Opere Pubbliche".

Questa nuova ricerca di personale risulta necessaria alla luce della cessazione anticipata del rapporto di lavoro per dimissioni da parte del dirigente del VI Settore.

Per tale motivazione il Comune di Altamura intende procedere all'assunzione a tempo determinato, di 1 Dirigente Tecnico, Responsabile del VI Settore: "Realizzazione e manutenzione Opere Pubbliche" a cui è attribuita la funzione di Datore di lavoro del personale dell'Ente e a cui fanno capo i seguenti servizi: edilizia pubblica, edilizia scolastica, urbanizzazione strade e pubblica illuminazione, mobilità urbana e traffico, servizio verde, difesa del suolo ed arredo urbano, sicurezza sul lavoro, servizio impianti pubblicitari, servizi finanziamenti comunitari e gestione delle risorse comunitarie a norma della macrostruttura e decreti sindacali vigenti.

Al Dirigente potranno essere affidate eventuali ulteriori funzioni dirigenziali ad interim relativi ad alcuni servizi afferenti ad altri Settori, nonché funzioni dirigenziali ad interim per la direzione di un altro Settore. Al dirigente assunto a tempo determinato saranno conferiti appositi obiettivi programmatici. Il livello di conseguimento degli obiettivi assegnati sarà oggetto di valutazione da parte del Nucleo interno di Valutazione. La retribuzione lorda annua tabellare, comprensiva di 13^ mensilità, spettante al dirigente assunto, è quella prevista dal CCNL della Dirigenza Enti Locali pari ad € 43.625,63 salvo incrementi a seguito di rinnovo del CCNL di riferimento. A tale trattamento fondamentale si aggiunge la retribuzione di posizione su base annua e la retribuzione di risultato correlata alla valutazione delle prestazioni da parte del Nucleo Interno di Valutazione, in rapporto al periodo di servizio prestato.

Per l'accertamento della professionalità innanzi richiesta sarà nominata, dopo la scadenza dei termini di cui al presente bando, con determinazione del Dirigente del servizio personale apposita Commissione composta da:
• Segretario Generale dell'Ente, in qualità di Presidente
• Due esperti in qualità di Componenti
• Segretario verbalizzante – Dipendente dell'Ente

La scelta del Dirigente da assumere a tempo determinato avverrà previo esame del curriculum vitae dei candidati e mediante un colloquio finalizzato all'accertamento dell'esperienza posseduta dai candidati nelle sottoindicate materie, degli aspetti attitudinali, delle capacità gestionali necessarie al ruolo da ricoprire, dell'orientamento all'innovazione organizzativa, allo snellimento delle procedure ed alle relazioni con l'utenza:
• Elementi di Diritto Amministrativo;
• Legislazione in materia di Ordinamento degli Enti Locali;
• Legislazione in materia di Appalti Pubblici ed in particolare, con riferimento a quelli degli Enti Locali;
• Legislazione in materia di Igiene e Sicurezza sul Lavoro;
• Legislazione in materia Ambientale;
• Legislazione in materia di Patrimonio ed Espropri;
• Legislazione in materia di Impianti Pubblicitari;
• Normativa Anticorruzione, Trasparenza e Reati contro la Pubblica Amministrazione;

La Commissione effettuerà il colloquio formulando una serie di domande sulle materie d'esame sopraindicate.
I candidati che intendono partecipare alla selezione, dovranno possedere i seguenti requisiti specifici:
a) possesso del diploma di laurea in Ingegneria Civile o Edile (vecchio ordinamento) o Laurea Specialistica nelle predette materie CLS 28/S di cui al D.M. 5/5/2004 o magistrale, oppure possesso del diploma di Laurea in Architettura (vecchio ordinamento) o Laurea Specialistica nella predetta materia CLS 4/S di cui al D. M. 5/5/2004 o magistrale;
b) abilitazione all'esercizio della professione e iscrizione all'albo professionale degli ingegneri o degli architetti;
c) essere dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni che abbiano compiuto almeno cinque anni di servizio, o, se in possesso del Dottorato di ricerca o del Diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con decreto del presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, almeno tre anni di servizio svolti in posizioni funzionali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del Diploma di laurea previsto nel bando. Per i dipendenti delle Amministrazioni statali reclutati a seguito di corso concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni. Sono altresì ammessi soggetti in possesso della qualifica di dirigenti in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell'art.1, comma 2 del D.lgs165/2001 e s.m.i. muniti del diploma di laurea, che hanno svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali. Sono inoltre ammessi soggetti in possesso della qualifica di dirigenti di ruolo in enti e strutture pubbliche non ricompresse nel campo di applicazione dell'art.1 comma 2 del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i., muniti del diploma di laurea che hanno svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali. Sono inoltre ammessi coloro che hanno ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati (non in rapporto di convenzione) in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni purchè munito di diploma di laurea .Sono altresì ammessi i cittadini italiani forniti di idoneo titolo di studio universitario che hanno maturato con servizio continuativo per almeno quatto anni presso enti ed organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l'accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea; oppure essere già dirigente di ruolo di una pubblica amministrazione munito di diploma di laurea dello specifico profilo richiesto.
d) Essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell'Unione Europea;
e) essere in possesso dei diritti civili e politici;
f) non essere esclusi dall'elettorato politico attivo;
g) idoneità fisica all'impiego;
h) non aver riportato condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
i) non essere stato destituito o dispensato dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione per incapacità o per persistente insufficiente rendimento o licenziati a seguito di procedimento disciplinare ovvero non essere stati dichiarati decaduti per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
j) non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo la legislazione vigente, dalla nomina all'impiego presso una Pubblica Amministrazione;
k) non essere inadempiente rispetto agli obblighi di leva. (per i soli candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985);
l) di non avere in corso nessuna causa di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni di cui al D. lgs 8/4/2013 n.39

La domanda di ammissione alla selezione redatta su carta semplice e debitamente sottoscritta (a pena di esclusione), indirizzata al Dirigente del Servizio Personale, IV Settore dovrà pervenire (a pena di esclusione) entro 15 giorni da quello successivo alla data di pubblicazione del presente avviso all'Albo Pretorio e sul sito istituzionale.
  • Politica
Altri contenuti a tema
Raccolta firme di Fratelli d'Italia Raccolta firme di Fratelli d'Italia Per quattro proposte di legge tra cui l'elezione diretta del Capo dello Stato
2 Primo anno dell'Amministrazione Melodia: "Abbiamo fatto tanto e tanto ancora faremo" Primo anno dell'Amministrazione Melodia: "Abbiamo fatto tanto e tanto ancora faremo" Conferenza pubblica per rendere noto il lavoro svolto
Scuole, strade e rigenerazione: il punto della situazione Scuole, strade e rigenerazione: il punto della situazione Intervista all'assessore Pietro Falcicchio
Politiche giovanili e sport: i progetti per il futuro dell'amministrazione Melodia Politiche giovanili e sport: i progetti per il futuro dell'amministrazione Melodia Confronto tra l'assessore Cornacchia e il consigliere Difonzo
Sembra di essere ancora a scuola. Arrivano bacchettate per tutti Sembra di essere ancora a scuola. Arrivano bacchettate per tutti Nello scomodo ruolo di professore il Consigliere Comunale Giuseppe Cifarelli
1 E' il Consigliere Comunale Pietro Masi a disegnarci il quadro politico in Città E' il Consigliere Comunale Pietro Masi a disegnarci il quadro politico in Città Senza una guida si naviga a vista e la città soffre per i ritardi
Iperurbano (IxU) continua a segnare il passo della creatività Iperurbano (IxU) continua a segnare il passo della creatività Per la Rigenerazione Urbana è tutto pronto. Altamura ci sarà
1 La maggioranza si faccia da parte e liberi la città La maggioranza si faccia da parte e liberi la città Rosa Melodia e i tanti dubbi sulla gestione amministrativa
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.