cesare veronico
cesare veronico
Territorio

Cambio al vertice dell’Ente parco

Fine del mandato per Veronico e nuovo bando per il successore di Modesti

"Ciò che mi auguro è che il nuovo presidente sia migliore di me".

Poche parole e tutte da interpretare quelle che Cesare Veronico affida alla Redazione per chiudere l'esperienza alla guida del Parco dell'Alta Murgia, prima da commissario straordinario e poi da presidente.
A fine marzo il suo mandato arriverà alla naturale conclusione e al Ministero dell'Ambiente sono a lavoro per individuare, sotto indicazione della Regione Puglia, il suo successore.

Intanto al territorio dell'Alta Murgia e allo stesso Parco si chiede di individuare una rosa di tre nomi e altrettanti curriculum da sottoporre all'esame dello stesso Ministero per la nomina anche del direttore del parco ovvero il successore di Fabio Modesti.

L'ente Parco nei giorni scorsi ha emanato un bando riservato a professionisti che abbiano specifici requisiti ovvero "hanno superato la prova concorsuale di cui all'articolo 3 del Decreto Ministeriale 10 agosto 1999; Direttori di Parco in carica alla data di entrata in vigore della Legge 9 dicembre 1998, n.426; Direttori di Parco in carica alla data di entrata in vigore del Decreto del Ministro dell'Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare n. 143 del 151612016.

Gli interessati possono presentare specifica istanza di disponibilità ad assumere l'incarico di Direttore dell'Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia inviando il curriculum e l'attestazione dei requisiti richiesti direttamente presso al sede dell'Ente.

Toccherà invece al consiglio direttivo esaminare i curriculum pervenuti valutando specifiche competenze quali l'organizzazione e la gestione di un ente parco.
I curriculum valutati con un giudizio almeno pari a "distinto' saranno convocati per un successivo colloquio.

"Il Consiglio Direttivo dell'Ente, sulla base del colloquio ed all'esito della procedura, formulerà la terna di nominativi da sottoporre al Ministero dell'Ambiente per il conferimento dell'incarico di Direttore del Parco Nazionale dell'Alta Murgia della durata complessiva di cinque anni.
  • Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Tre progetti per la valorizzazione della biodiversità terrestre e marina Tre progetti per la valorizzazione della biodiversità terrestre e marina Presentati dall'Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia
Per l'assemblea dei Comitati Alta Murgia è tempo di bilanci Per l'assemblea dei Comitati Alta Murgia è tempo di bilanci Un decennio non del tutto roseo quello del Parco nazionale dell'Alta Murgia
4 progetti del Parco al Transfrontaliera Interreg V – A Grecia – Italia 2014-2020 4 progetti del Parco al Transfrontaliera Interreg V – A Grecia – Italia 2014-2020 I progetti candidati sono: "CLE.A. WASTE", "BIOCOMMUNITY", "HASTINGS" e "P.A.T.H."
Al via progetti per la valorizzazione dei beni culturali di Puglia Al via progetti per la valorizzazione dei beni culturali di Puglia Accordo tra il Polo museale di Puglia e il parco dell'Alta Murgia
Nuove norme per il rilascio delle autorizzazioni nel Parco dell'Alta Murgia Nuove norme per il rilascio delle autorizzazioni nel Parco dell'Alta Murgia Ecco cosa cambia
Scoperta piantagione di cannabis nel Parco dell'Alta Murgia Scoperta piantagione di cannabis nel Parco dell'Alta Murgia Sequestrate 32 piante dal Corpo Forestale dello Stato di Altamura
Arriva la Guida del Parco Arriva la Guida del Parco Protocollo di intesa tra Regione e Parco dell'Alta Murgia
Rifiuti nel Parco rimossi da operai di Arif-Puglia Rifiuti nel Parco rimossi da operai di Arif-Puglia Durante alcuni lavori, hanno unito l'utile al dilettevole
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.