Centro storico
Centro storico
Palazzo di città

Bando recupero periferie, l’amministrazione si candida al fotofinish

Quasi due milioni di euro per il centro storico

La proposta avanzata da Abc a proposito della candidatura di via Carpentino al bando nazionale per la riqualificazione delle periferie è rimasta lettera morta, tuttavia la giunta municipale ha comunque partecipato al bando candidando ai finanziamenti la riqualificazione del centro storico.
Sebbene il bando fosse dedicato alle periferie e alle aree degradate, dopo aver vagliato criteri e indici di vivibilità fissati dal Governo, palazzo di città ha deciso di candidare il centro storico ai finanziamenti ministeriali.

"Sulla base dei criteri e modalità di partecipazione al Bando per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate, ha individuato quale ambito del territorio urbano il Centro Storico del nostro abitato, quale ambito rispondente alla definizione di area urbana degradata sulla base dei valori dell'indice di disagio sociale (IDS) e dell'indice di disagio edilizio (IDE) determinati con riferimento ai dati rilevati dal censimento anno 2011" si legge nella relazione del dirigente del servizio.
Considerato che il bando stabilisce per gli interventi di riqualificazione urbanistica e infrastrutturale, la presentazione di uno studio di fattibilità e del progetto preliminare, considerati il livello minimo di progettazione al fine della accettazione della candidatura, la giunta ha approvato la proposta progettuale per un importo complessivo di 1.800.000,00 euro.

"Il progetto denominato Alta Riqualifica-Azione – si legge nella delibera di giunta - predisposto per la riqualificazione del Centro storico, individuato quale area degradata, è diretto alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, al miglioramento della qualità urbana e alla riqualificazione ambientale del centro storico, mediante un insieme coordinato di interventi comprendenti l'attivazione di servizi e opere di ristrutturazione edilizia, riqualificazione e rigenerazione urbana anche con riferimento allo sviluppo dei servizi sociali ed educativi e alla promozione delle attività culturali e didattiche, al miglioramento delle condizioni urbane ambientali e sociali, senza ulteriore consumo di suolo".
Nello specifico si prevede la realizzazione di un laboratorio di sviluppo urbano (350.000 euro), la creazione di un Centro di ascolto per le famiglie e servizi di sostegno alla famiglia e alla genitorialità (350.000 euro), un progetto per il miglioramento della sicurezza e della qualità di vita nel nucleo antico della città attraverso l'istallazione di video sorveglianza e rete wifi (600.000 euro), l'implementazione della ZTL e un servizio di Bike-Sharing per incentivare la mobilità lenta (500.000 euro).

Tutto impacchettato e inviato praticamente allo scadere del bando. Nelle prossime settimane il progetto sarà esaminato da una commissione specifica. A inizio anno, il verdetto.
  • Centro Storico
  • Programma Integrato Riqualificazione Periferie Urbane
  • Programmi Integrati di Rigenerazione Urbana
Altri contenuti a tema
1 Altamura celebra la giornata del Ringraziamento Altamura celebra la giornata del Ringraziamento Domenica piena di appuntamenti. Disposizioni per disciplinare il traffico nel centro storico
1 Rigenerazione urbana, al via il bando Rigenerazione urbana, al via il bando 5 milioni di euro per portare servizi al centro storico
Rigenerazione urbana del centro storico: sarà la volta buona? Rigenerazione urbana del centro storico: sarà la volta buona? Cinque milioni di euro per basolati, acqua e fogna in alcune strade e piazze
1 La novità di Federicus, stasera il corteo imperiale in notturna La novità di Federicus, stasera il corteo imperiale in notturna Ma ignoti rovinano la festa con un furto nel quarto saraceno
Bilancio positivo per la Pasquetta turistica Bilancio positivo per la Pasquetta turistica Nonostante il maltempo si è registrata una buona affluenza di visitatori
Amministrazione e cittadini a confronto per il Pums Amministrazione e cittadini a confronto per il Pums Dal piano della mobilità alla rigenerazione urbana si pensa alla città del futuro
Rigenerazione urbana, il Comune chiama i privati Rigenerazione urbana, il Comune chiama i privati Ci sarà un avviso pubblico per "manifestazioni di interesse". Ne parliamo con l'assessore Cangelli
Una "chiamata alle arti" per il centro storico Una "chiamata alle arti" per il centro storico I claustri ispirano una speciale gara dal nome "Labirintico"
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.