giovanni saponaro
giovanni saponaro
Palazzo di città

"Auguri alla giunta, sono persone valide. Ma facciano scelte partecipate"

Dichiarazioni di Giovanni Saponaro ("Altamura Riparte"). Mentre Gallo (Lega) critica ordinanza sugli orari per diffusione musica

"Rivolgo gli auguri di buon lavoro alla giunta comunale che si è da poco insediata. E' composta da persone valide ed auspico che in maniera rapida possano prendere le redini della macchina amministrativa per incidere positivamente sull'azione di governo. All'amministrazione chiediamo disponibilità e trasversalità delle scelte perché non rappresentano solo una coalizione ma l'intera città. Per questo alcune decisioni del sindaco Rosa Melodia non mi hanno convinto". Così Giovanni Saponaro, consigliere eletto con la coalizione "Altamura Riparte", commenta l'avvio dell'amministrazione comunale di centrosinistra. Tra fair play e pungolo.

"Conoscendo l'operato di Rosa Melodia che quando era all'opposizione ha sempre insistito con i precedenti sindaci per il confronto con tutta la città - aggiunge Saponaro - mi aspettavo dei processi decisionali più partecipati nelle prime azioni di governo. Ciò non è avvenuto per l'ordinanza sui locali pubblici e per le difficoltà della gestione dei rifiuti. Sulla Tari, poi, abbiamo ascoltato un impegno per l'anno prossimo ma non per l'anno in corso. Perché non lo fa, visto che nel 2015 lo chiedeva a Forte? Quindi, su queste prime azioni, non c'è stato confronto con la città e con le parti interessate. Pertanto mi auguro che non avvenga un arroccamento ma che ci sia sempre un'apertura ai processi partecipativi". Per il prosieguo? "A mio avviso - afferma Saponaro - la priorità immediata è completare l'iter dei procedimenti avviati dal commissario Lapolla per bandire le gare di appalto nei termini stabiliti. Quindi occorre rendere più efficiente la macchina amministrativa e poi bisogna già iniziare a programmare per il prossimo anno perché su quello in corso c'è già una pianificazione a cui dare seguito".

Anche Onofrio Gallo, consigliere eletto con la Lega, esprime il suo pensiero nel segno della collaborazione. "Ad un mese dalla sua proclamazione, si è insediata la giunta della sindaca Melodia - dice -. A loro va il mio più sincero augurio di buon lavoro, auspicando altresì che siano accolte le richieste e i consigli dei cittadini e delle forze di opposizione per il bene della comunità. In quest'ultimo mese l'amministrazione si è dedicata completamente alla formazione della giunta, tralasciando a mio avviso quelli che potevano essere tematiche importanti in questo periodo come la questione rifiuti con annesse problematiche. Inoltre non sono pienamente d'accordo con l'ordinanza emessa riguardante gli orari di diffusione di musica e canti che ha interessato le attività del centro abitato ed in particolar modo quelle del centro storico".
  • Giovanni Saponaro
  • Giunta Comunale Altamura
  • Rosa Melodia
Altri contenuti a tema
Completata la nuova giunta, assegnate le deleghe Completata la nuova giunta, assegnate le deleghe Nominati gli assessori Lorè e Antonacci. Petronelli vice sindaca
Prima riunione della nuova giunta comunale Prima riunione della nuova giunta comunale In carica cinque assessori, all'appello manca il Pd
Giunta comunale, nominati i nuovi assessori Giunta comunale, nominati i nuovi assessori La composizione e i cambi in consiglio comunale
La sindaca Rosa Melodia ha ritirato le dimissioni La sindaca Rosa Melodia ha ritirato le dimissioni In fase di nomina la nuova giunta: cambiano tutti gli assessori
Italia in Comune: "La sindaca si è sfiduciata da sola" Italia in Comune: "La sindaca si è sfiduciata da sola" Dure parole del movimento in replica a Melodia
Tre consiglieri del Pd: "Nessun ricatto alla sindaca" Tre consiglieri del Pd: "Nessun ricatto alla sindaca" La replica alle dichiarazioni di Rosa Melodia: "Crisi innescata proprio da lei"
34 Centrodestra: "Finalmente le dimissioni di Melodia" Centrodestra: "Finalmente le dimissioni di Melodia" Il commento di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia
Dimissioni di Melodia, il commento di Gianni Stea Dimissioni di Melodia, il commento di Gianni Stea "Non si è dato ascolto al responso delle urne, ecco i risultati"
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.