Infanzia
Infanzia
Palazzo di città

Altamura città "autism friendly"

Approvata una mozione in consiglio comunale per una maggiore attenzione

Creare una città con meno barriere sociali per le persone con disturbi dello spettro autistico. Un cambiamento di approccio e di sensibilità da parte della comunità locale è l'obiettivo di una mozione per trasformare Altamura in una città "Autism friendly", approvata nei giorni scorsi dal consiglio comunale.

Città "amichevole" vuol dire essere capace di includere e coinvolgere le persone autistiche in tutti i luoghi e i contesti della vita sociale. I grandi cambiamenti partono dalle piccole cose.

Con il documento approvato dall'assise, si impegna l'amministrazione comunale a preparare e firmare un protocollo di intesa "con il coinvolgimento delle associazioni del territorio per far aderire il Comune di Altamura al circuito delle città "autism friendly". Lo scopo è di rendere più accogliente la comunità di Altamura, coinvolgendo Istituzioni, esercizi commerciali, strutture ricettive, anche attraverso attività formative, per una maggiore integrazione nella vita sociale dei cittadini affetti da disturbi dello spettro autistico".

Da oltre un anno opera l'associazione "Altamura autism friendly", di cui è presidente Savino Ciciolla. L'associazione ora auspica "il coinvolgimento di istituzioni pubbliche e private, scuole, associazioni di categoria, associazioni di volontariato e onlus, per rendere la vita quotidiana dei ragazzi/adulti speciali priva di ogni forma di discriminazione e/o impedimento allo svolgimento delle attività di crescita ed integrazione sociale. Per l'attuazione del progetto si stabilirà un protocollo d'intesa tra Comune di Altamura e Asl Bari - Distretto socio-sanitario Bari 4, che dovrà fornire il personale specializzato, vedasi neuropsichiatri, psicologi, pedagogisti, atto alla svolgimento di corsi di formazione della comunità tutta, oltre al coinvolgimento nell' ambito scolastico".

In consiglio comunale la proposta è stata presentata da 14 consiglieri (Massimo Iurino, Marcantonio Colonna, Alessandro Cornacchia, Marco Rifino, Maria Carmela Longo, Antonio Cappiello, Vito Dibenedetto, Vito Tafuni, Giovanni Saponaro, Raffaele Rella, Mario Castoro, Nunzio Monitillo, Raffaella Petronelli e Davide Calabrese) ed è stata approvata all'unanimità dei presenti.
  • Consiglio comunale
  • Autismo
Altri contenuti a tema
Consiglio comunale: solidarietà alla Cgil e antifascismo Consiglio comunale: solidarietà alla Cgil e antifascismo Sinistra in movimento commenta l'approvazione di un ordine del giorno
Convocate due sedute del consiglio comunale Convocate due sedute del consiglio comunale A breve novità per la giunta. Discussione politica molto accesa
Aspre polemiche in consiglio comunale Aspre polemiche in consiglio comunale Assente la sindaca Melodia che lunedì si è dimessa
Dimissioni di Rosa Melodia, ore decisive per la crisi Dimissioni di Rosa Melodia, ore decisive per la crisi Consiglio comunale: convocate cinque sedute per l'assestamento di bilancio
Italia in Comune: "La sindaca si è sfiduciata da sola" Italia in Comune: "La sindaca si è sfiduciata da sola" Dure parole del movimento in replica a Melodia
Manca il numero legale e salta il consiglio comunale Manca il numero legale e salta il consiglio comunale Domani un'altra convocazione
8 Giovani democratici difendono i tre consiglieri del Pd Giovani democratici difendono i tre consiglieri del Pd Il commento dopo le parole della sindaca dimissionaria
Melodia si dimette: "Non ci sono più le condizioni e sono stata lasciata sola" Melodia si dimette: "Non ci sono più le condizioni e sono stata lasciata sola" Il discorso pronunciato in consiglio comunale
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.