Legno
Legno
Scuola e Lavoro

Alcune opportunità per il settore legno-arredo

La Confesercenti chiede all'Amministrazione comunale di intervenire a favore delle imprese locali. «Si incoraggi la partecipazione ai progetti della Regione Puglia»

La Confesercenti di Altamura ha chiesto all'Amministrazione Comunale di organizzare, coordinare e favorire la partecipazione delle imprese locali del settore legno-arredo ai progetti di internazionalizzazione messi in campo dalla Regione Puglia attraverso "Sprint Puglia", Sportello Regionale per l'internazionalizzazione.

«Se l'Amministrazione comunale vuole passare dalle parole ai fatti a favore dei comparti produttivi del territorio - sottolinea Nicola Caggiano, direttore della Confesercenti provinciale - non ha che da cogliere questa opportunità, di grande interesse per il sistema produttivo di Altamura del settore del mobile imbottito, che potrebbe trarre notevoli vantaggi da un'azione coordinata di marketing».

La Regione Puglia, in collaborazione con i Distretti Produttivi Pugliesi, propone di realizzare una serie di interventi di sostegno alla promozione dell'internazionalizzazione dei principali settori dell'economia regionale. In questo contesto si inserisce il "Progetto Settore: Sistema Casa", che intende proporre specifiche iniziative a favore della promozione, valorizzazione e internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali sui principali mercati internazionali del settore legno-arredo. In programma nel 2011 tre fiere a Milano, Mumbai (India) e Mosca.

La Confesercenti, nel sottoporre all'Amministrazione comunale tale iniziativa, propone «che sia il Comune di Altamura ad interfacciarsi e a costruire il rapporto con la Regione e con "Sprint Puglia", in nome e per conto delle imprese locali, ricercando la disponibilità delle stesse imprese a partecipare alle iniziative promozionali, anche per il tramite delle Associazioni di categoria».

La Confesercenti propone, altresì, «che l'Amministrazione si doti di un progetto promozionale delle imprese del territorio nel quale potrà essere contemplato non solo il coordinamento della partecipazione delle imprese, ma anche l'assunzione in proprio di talune azioni e di taluni costi di partecipazione, ad esempio progettazione e realizzazione dell'immagine coordinata, realizzazione di eventi, produzione di materiale pubblicitario, contributo per gli stand fieristici ecc.».

Poiché è necessario organizzarsi urgentemente, la Confesercenti «invita l'Amministrazione ad adoperarsi immediatamente per raccogliere dalle imprese del settore le loro manifestazioni di interesse - non vincolanti in questa fase - a partecipare ad una o più delle suddette iniziative, fermo restando che le imprese possono aderire al Progetto regionale autonomamente entro e non oltre il 31 gennaio 2011».

  • Confesercenti
  • Nicola Caggiano
  • Mobile imbottito
Altri contenuti a tema
Una rete per il servizio a domicilio della spesa Una rete per il servizio a domicilio della spesa A favore di persone impossibilitate a uscire di casa
Pane di Altamura, si presenta a Matera il libro di Nicola Caggiano Pane di Altamura, si presenta a Matera il libro di Nicola Caggiano Volume pubblicato dopo la scomparsa dell'esponente Confesercenti
2 Mobile imbottito, un investimento ad Altamura Mobile imbottito, un investimento ad Altamura Angiola: "Firmata la proroga dell'accordo di programma tra Stato, Regioni e Natuzzi"
Murgia, prorogato l'accordo di programma del mobile imbottito Murgia, prorogato l'accordo di programma del mobile imbottito Accolto il programma della Natuzzi
1 "Di Maio a Matera, incontro proficuo per settore del mobile imbottito" "Di Maio a Matera, incontro proficuo per settore del mobile imbottito" La deputata dei 5 Stelle Angela Masi incontrerà gli operatori
Lutto nel mondo sindacale e associativo, morto Nicola Caggiano Lutto nel mondo sindacale e associativo, morto Nicola Caggiano Ex consigliere comunale di Altamura e anima della Confesercenti
Chiarezza sulle regole per la commercializzazione dei sacchetti negli esercizi commerciali Chiarezza sulle regole per la commercializzazione dei sacchetti negli esercizi commerciali La nota congiunta di FIESA e Confesercenti
Vertenza Natuzzi, il piano non piace al Ministero Vertenza Natuzzi, il piano non piace al Ministero Dure critiche dall'onorevole Ventricelli e dai sindacati
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.