Film
Film "Io speriamo che me la cavo"
La città

Addio a Lina Wertmuller, girò ad Altamura con Paolo Villaggio

La scena finale del film "Io speriamo che me la cavo"

Si è spenta oggi a Roma, all'età di 93 anni, la regista Lina Wertmuller che ha firmato numerose pellicole indimenticabili del cinema italiano. Lanciò Giancarlo Giannini, presente in diversi suoi film. È stata la prima donna nella storia ad essere candidata all'Oscar come migliore regista, per il film "Pasqualino Settebellezze", nella cerimonia del 1977 degli Academy Awards. Premiata con l'Oscar alla carriera nel 2019.

Padre lucano (di Palazzo San Gervasio), nel 1963 scelse la Puglia e la Basilicata per il suo film di esordio "I Basilischi", girato a Minervino Murge (dove di recente le è stato dedicato un murales), a Spinazzola e a Palazzo San Gervasio. Nella pellicola racconta di una generazione di giovani del Sud che restano nella propria terra, insoddisfatti, e non hanno il coraggio di osare e andare via per realizzare le proprie aspirazioni.

Lina Wertmuller ha girato anche ad Altamura nel 1992 per le riprese di "Io speriamo che me la cavo", con Paolo Villaggio. Il film è ispirato all'omonimo libro di Marcello D'Orta che racconta di un maestro, Marco Sperelli, arrivato dal Nord a Napoli, dove si scontra con situazioni di dispersione scolastica, riuscendo però ad entrare nel cuore di tutti gli alunni ai quali lascia un segno educativo.

Il set altamurano fu allestito alla stazione delle Ferrovie dello Stato, linea dismessa da diversi anni ma nel 1992 era in esercizio. Nella scena il maestro Marco Sperelli viene salutato da tutti i suoi alunni e, alla fine, solo sul vagone, nonostante le difficoltà incontrate nell'insegnamento non riesce a nascondere la commozione perché si è affezionato a quei bambini.

Alcune curiosità. Nel giorno delle riprese ad Altamura in molte scuole l'uscita fu anticipata, proprio per consentire ad alunni e studenti di poter assistere alle riprese o potersi avvicinare al set. Da segnalare, inoltre, che nei titoli di coda Altamura non compare. Vengono ringraziati soltanto la Soprintendenza per le riprese alla reggia di Caserta e i Comuni di Taranto, Corato e Tivoli.

C'è un'altra curiosità cinematografica legata ad Altamura e al tema della stazione. Sempre alla stazione delle Ferrovie dello Stato, infatti, Mario Monicelli allestì il set di una brevissima scena del film "Casanova '70" (1965) con Marcello Mastroianni che interpreta il ruolo di un incallito seduttore. In questa scena Mastroianni scende dal treno. E un attimo dopo si trova ad Alberobello, in casa di una donna, interpretata da Moira Orfei. Per il film di Monicelli alcune comparse furono scelte ad Altamura e girarono ad Alberobello.
  • Cinema
Altri contenuti a tema
Tv: ad Altamura iniziate le riprese della serie "Briganti" Tv: ad Altamura iniziate le riprese della serie "Briganti" Andrà in onda su Netflix. Scelte alcune masserie
Caos nella Apulia film commission Caos nella Apulia film commission La questione diventa politica. Opposizione chiede spiegazioni
In tv il "Pinocchio" di Garrone girato sui set murgiani In tv il "Pinocchio" di Garrone girato sui set murgiani Ad Altamura, Gravina e Spinazzola. Le scene da non perdere
3 Chiude il cinema Grande, l'annuncio della famiglia Chiude il cinema Grande, l'annuncio della famiglia Pesano i problemi del settore a cui si è aggiunta la crisi Covid
Agenda estiva, inizia la rassegna di cinema Agenda estiva, inizia la rassegna di cinema Nell'atrio del liceo Cagnazzi. Stasera è ospite il regista Piva
La Murgia punta sul cinema e sui sapori La Murgia punta sul cinema e sui sapori Il raggruppamento di Comuni "Cuore di Puglia" realizza video promozionali
Riaprono il teatro Mercadante e i due cinema Riaprono il teatro Mercadante e i due cinema Primi segnali di normalità dopo tanti mesi di sospensione
La Murgia diventa terra di cinema La Murgia diventa terra di cinema Ad Altamura girate delle scene del nuovo film di Cremonini "Profeti"
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.