Libertas Basket Altamura - Olimpia Bisceglie
Libertas Basket Altamura - Olimpia Bisceglie
Basket

Una Libertas irriconoscibile vince contro il Molfetta

Gli Altamurani appaiano al primo posto la Cestistica

Torna a casa con i due punti, dopo la sua più brutta partita stagionale, la Libertas dopo lo scontro serale contro la Fulgor Molfetta. Di certo non c'è da essere soddisfatti per come sia stata condotta la partita da parte degli altamurani, totalmente irriconoscibili rispetto a domenica quando scesero in campo a Barletta. Una squadra senza mordente, molle sulle gambe e poco concentrata in difesa, ha rischiato di perdere la gara, contro una compagine di certo inferiore sulla carta, e quindi oscurare le belle prestazioni fatte fino ad oggi. Il Molfetta dal canto suo ha giocato come sapeva, si è galvanizzata quando ha visto che l'impresa era fattibile e ci ha messo tanto cuore.

In un Palazzetto Cus gelido, la Libertas schiera il seguente starting five: La Stella, Indrio, Fui, Verrone e Calia; la Fulgor scende in campo con Lombardi, Capurso, Favia, Di Matteo e De Palma.

La partita inizia subito a ritmi blandi, la Libertas non riesce a pungere d'avanti e in difesa viene punta da Di Matteo e Capurso che scavano, subito, un primo considerevole vantaggio, 6-0. Ma la Libertas sembra scrollarsi il timore reverenziale dei primi minuti e risponde, prima, con due bombe di La Stella e, poi, con una penetrazione di Fui. Aggancio e sorpasso effettuato, 6-8. Ma la squadra di casa non subisce il contraccolpo e continua a fare la sua gara, trascinata da Lombardi che con una bomba riporta avanti i suoi. L'Altamura non riesce ad imporre il suo ritmo al match e i padroni di casa continuano a rispondere colpo su colpo ai tentativi della Libertas di allungare. Il primo quarto si chiude 21-18.

Alla ripresa gli ospiti cominciano decisamente meglio. Ladisi, Manicone e Calia confezionano il +3 Libertas, ma gli ospiti non stanno a guardare e con un contro-break di 4-0 tornano in vantaggio. Allora dopo 5'23'' di gioco Laterza chiama un time-out e invita i suoi a giocare con calma, di continuare a far girare la palla in fase di costruzione e a non optare per soluzioni affrettate. Ma al rientro è sempre il Molfetta a far vedere una pallacanestro migliore. Cipriani e Di Matteo portano avanti i loro di quattro lunghezze. La Libertas si riscatta nei minuti finali e con giuste soluzioni in attacco si riporta avanti di dieci, anche se è costretta a rinunciare per l'intera partita a capitan Indrio, uscito per una probabili distorsione alla caviglia. Il primo tempo si chiude sul risultato di 34-41 con il veterano Capurso, il quale scarica la bomba, che ricorda agli altamurani che il match non è ancora terminato.

Subito dopo la pausa lunga, la Libertas parte in sordina e lascia spazio agli avversari in difesa, i quali ne approfittano. Coach Laterza chiama dopo soli 2' di gioco un time-out per strigliare i suoi rimproverandoli di non essere concentrati. Al rientro è Di Matteo che accorcia le distanze con un canestro, condito da un fallo che lo porta dalla lunetta. Il giovane barese non sbaglia e porta i suoi sotto di 6, 41-47. L'Altamura, fortunatamente, trova il pivot Calia in giornata, autore di 14 punti nel terzo quarto, ma Capurso e compagni non demordono e si mantengono sempre nove punti sotto. Nell'ultimo minuto Fui scarica la tripla del +12, ma allo scadere è Lombardi che penetra e chiude il terzo quarto sul risultato di 56-67.

Durante la pausa Laterza invita i suoi a pensare prima di agire ma la Fulgor entra in campo con la voglia di compiere l'impresa. L'approccio morbido alla gara costa agli uomini di Laterza la rimonta grazie alla tripla di Lombardi e la penetrazione di Di Matteo, i quali firmano il 63-67. Laterza, allora, chiama un time-out, dopo il break di 7-0, per spezzare la verve avversaria. Ma al rientro sono sempre gli avversari ad andare a canestro portandosi a -2. Ad interrompere il parziale di 11-0 è Fui con una bomba che ridà fiato ai suoi e la gioia viene amplificata dalla bomba successiva di La Stella, triple intervallate da un 1 su 2 dalla lunetta di Cipriani. La Fulgor, però, non molla e controbatte con un paio di penetrazioni vincenti che portano i ragazzi in casacca bianca sotto di 1, 72-73. Gli ultimi minuti sono palpitanti, la Libertas è in apprensione per una partita quasi compromessa mentre la Fulgor è galvanizzata dalla sua buona prestazione. Le due squadre ricorrono al fallo sistematico per interrompere le azioni avversaria, ma solo la Libertas è a bonus e questo premia gli altamurani che dalla lunetta chiudono la gara. Il match termina con il tabellone che recita Fulgor Molfetta- Libertas Altamura 74-79, sotto gli applausi degli irriducibili pochi tifosi altamurani che seguono puntualmente la squadra anche in trasferta.

La Libertas aggancia, così, la Cestistica nella prima posizione e si prepara alla sfida di Sabato contro la Mediterranea Cerignola. Coach Laterza dovrà fare i conti con l'infortunio di Indrio, che lo porterà a star fermo per qualche giorno e con le non buone condizioni fisiche di Lauriero. Importantissimo sarà vincere per sfruttare un eventuale passo falso delle pretendenti ai play-off, impegnate negli scontri diretti.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it
FULGOR MOLFETTA - LIBERTAS BASKET ALTAMURA 74-79
Parziali: 21-18, 34-43, 56-67, 74-79

FULGOR MOLFETTA: Lombardi 20, Di Matteo 13, Favia 3, De Lello 9, Capurso 18, Cipriani 11, Maiorano, Tarricone, Paone, De Palma
LIBERTAS BASKET ALTAMURA: Fui 16, La Stella 14, Manicone 9, Verrone 6, Indrio 2, Ladisi 11, Calia 19, Lauriero, Ciaccia, Picerno, All. Laterza
ARBITRI: De Tullio e Mazzilli
  • Serie D
  • Libertas Basket Altamura
  • Girone A
  • Fulgor Molfetta
Altri contenuti a tema
Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Domenica 15 aprile, giornata importante per lo sport altamurano
Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Chiude così al 4° posto
Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off I padroni di casa per tutto il match sono stati più concreti, ma alla lunga le rotazioni più corte e i tanti errori da oltre l'arco sono costati cari alla squadra di coach De Santis
Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura La gara al PalaPiccinni si chiude 78-68
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
1 Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Prossimo appuntamento domenica 26 novembre sull'ostico campo di Manfredonia
Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" La cronaca del match e le considerazioni del coach Ambrico
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.