Murgia Sport Altamura
Murgia Sport Altamura
Volley

Murgia sport Altamura, una sconfitta che fa male

Si cercherà il riscatto domenica in gara2 al Pala-Baldassarra

Elezioni Regionali 2020
Comincia con una sconfitta la serie valida per l'accesso alle finali dei playoff maschili. Al palazzetto dello sport di Sorrento i padroni di casa hanno la meglio contro una Murgia sport troppo "fallosa" in tutti i fondamentali. Tre passi indietro per i nostri LEONI in una partita che si preannunciava dura in un palazzetto tutto esaurito e rumoroso, ma che, visti i parziali, si poteva conquistare.

I campani scendevano in campo con la diagonale palleggiatore-opposto composta da Micciò e Scialò, i centrali Rosati ed Astarita, che sostituiva lo squalificato Lione, i martelli Gambardella e Nicola Esposito ed il libero Malinconico. Paglialunga metteva sul parquet il sestetto tipo composto da Mastropasqua opposto, Zonno in cabina di regia, Cataldi e Del Brocco centrali, Sette e Maiullari schiacciatori ed il libero Giove.

Ad inizio primo set la Msc Sorrento entra subito concentrata e piazza un parziale di 3-0 ma i LEONI riescono lentamente a rientrare ed a portarsi sull' 8-7 al primo tempo tecnico, aancora una volta sono i bianco azzurri che si riportano avanti con un implacabile Gambardella che porta i suoi al secondo tempo tecnico sul 16-14, a questo punto mister Russo mette in campo Longobardi in battuta che mette in crisi la ricezione murgiana e permette ai suoi di scavare un mini-break (21-17) costringendo Paglialunga a chiamare un time out, i LEONI provano un tentativo di rimonta che permette loro di passare dal 24-19 al 24-22 ma un attacco di Scialò chiude il parziale 25-22.

La reazione dei biancorossi arriva al rientro dal primo tempo tecnico (7-8), quando i LEONI si portano avanti 10-12 e mantengono il break fino al 14-16, ma, Gambardella & co. riescono a ribaldare ancora una volta, con una difesa asfissiante, il set ed a condurlo in porto per 25-21.

Il terzo set vede gli altamurani combattere fino al 16-14, ma al rientro dall'ultimo tempo tecnico, la sfiducia ha preso il sopravvento e la prova si riscontra nelle due azioni successive, quelle del 17-14 e del 18-14, quando i LEONI commettono due errori clamorosi lasciando cadere la palla in maniera rocambolesca: è il sintomo che i ragazzi sono già nella doccia e per i campani non è difficile chiudere il set 25-20 ed aggiudicarsi l'incontro scatenando la gioia dei propri tifosi. Una partita non bella, né di livello tecnico elevato, giocata sui nervi e sugli errori altrui come previsto già in settimana dal mister altamurano.

Troppi errori da parte dei bancorossi nei momenti decisivi, troppo timore reverenziale nei confronti di una squadra di tutto rispetto, senza dubbio, ma che ha mostrato, a sua volta, dei limiti. Troppi errori in ricezione, in difesa, battute poco incisive, gestione del palleggio prevedibile, muro inesistente, queste le ragioni di una sconfitta che va riscattata. Sicuramente ha gravato la mancanza di freschezza e la loro voglia di lottare su tutti i palloni, di difendere ogni palla. Gambardella e Scialò hanno fatto il bello ed il cattivo tempo, Rosati ha spadroneggiato a muro e non abbiamo saputo approfittare degli errori concessi. Bisognava approfittare della mancanza di Lione, ma adesso bisogna pensare a gara2 al pala-Baldassarra mai violato da due anni al riscatto. Non bisogna più pensare alla giornata no ma catapultarsi a domenica e tirar fuori la voglia di lottare che ha entusiasmato Altamura quest'anno.

Serve cuore, grinta, carattere, serve rifare il salto di qualità ed i nostri ci hanno abituati che tutto questo è possibile. Stringiamoci attorno ai nostri LEONI ancora una volta, serve l'aiuto di tutti, serve una mano da parte dei nostri tifosi, serve vincere per continuare a sognare.

Ilario Ninivaggi
Msc Sorrento- Murgia sport Altamura 3-0 (25-22, 25-21, 25-20)
Durata set: 28', 25', 21'. Tot: 74'

Msc Crociere Sorrento: Scialò(14), Gambardella (16), Rosati(9), Esposito N.(10), Micciò (0), Astarita( 3), Malinconico(L), Longobardi (1), Esposito M. (1), Lauro(0), N.e.: Amitrano(2L), Leone, Amura.
Aces:4; Errori battuta: 15, Muri: 13, Errori punto: 7

Murgia sport Altamura: Mastropasqua (15), Del Brocco (8), Maiullari (5), Sette (3), Cataldi (7), Zonno (1), Giove (L), Priore (0). N.e.: Cutecchia, Luisi, Denora.
Aces: 3, Errori battuta: 11, Muri: 3, Errori punto: 14
  • Murgia Sport Altamura
  • Palazzo baldassarre
  • Msc Crociere Sorrento
Altri contenuti a tema
Al Museo dell'Uomo di Altamura un gruppo di archeologi dall'Olanda Al Museo dell'Uomo di Altamura un gruppo di archeologi dall'Olanda Visita guidata alla rete museale e incontro sugli studi a Muro Tenente a Mesagne
1 La rete museale tra i candidati al premio EMYA 2018 La rete museale tra i candidati al premio EMYA 2018 A maggio appuntamento a Varsavia
Volley, la Marino Altamura promossa in serie D Volley, la Marino Altamura promossa in serie D La squadra guidata da Francesco Denora vince il campionato con due giornate di anticipo
Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Volley, la Leonessa perde in casa della capolista Turno di riposo per la Murgia sport. Due successi, invece, per le squadre impegnate in 1^ divisione
Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport Volley, tris per la Leonessa, male la Murgia Sport In prima divisione la Marino Volley continua a volare
Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Volley, inizio d’anno da dimenticare in serie C Bene, invece, le due squadre di prima divisione
Volley, poker di vittorie per le altamurane Volley, poker di vittorie per le altamurane L’ultimo week-end di campionato del 2014 si chiude con un en plein
Volley, cade solo la Leonessa Volley, cade solo la Leonessa Le ragazze altamurane perdono in casa contro il gioia mentre le tre squadre maschili vincono
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.