Libertas Basket Altamura - Nuova Alius San Severo
Libertas Basket Altamura - Nuova Alius San Severo
Basket

La Libertas risorge dalle proprie ceneri

Dopo un primo quarto disastroso, gli altamurani piegano il San Severo

La terza giornata del campionato di basket di serie D ha messo di fronte la Cobar Libertas Basket Altamura contro la Nuova Alius San Severo. La quadra altamurana, dopo aver inanellato due vittorie di fila, non ha alcuna voglia di arrestare la sua marcia, mentre i foggiani hanno affrontato la transumanza sulla Murgia cercando di tendere uno sgambetto agli avversari e rimuovere lo zero in classifica.

Lo starting five scelto da Laterza è composto da Indrio, Calia, Verrone, Fui e La Stella, mentre mister Morelli schiera Sacco, Miglio, Conte, Mirando e Nikolic.

La gara comincia subito a ritmi alti, con i sanseverini arrembanti, la cui verve agonistica ha spiazzato, decisamente, i padroni di casa, convinti di affrontare una gara tutta in discesa. Nei primi due minuti di gioco il tabellone recita 2-6, con l'Alius aggressiva dietro e pungente in avanti, e con la Libertas che fa poco per contrastare le penetrazioni avversarie. Coach Laterza cerca, con un time-out, di svegliare i suoi che, al rientro, hanno una reazione d'orgoglio. Prima Verrone concretizza il lavoro sporco di Calia e pareggia, poi, Indrio sfrutta, con uno schema ben studiato, la rimessa dal fondo conquistando non solo i due punti ma anche il fallo che lo porta a tirare dalla lunetta. Dalla linea della carità fa zero su uno ma Calia è lesto a recuperare il rimbalzo e a firmare il 12-8. Purtroppo questi istanti sono solo un fuoco di paglia. Il San Severo è trascinato da Miglio che riporta i suoi avanti e con un break di 7 punti fissa il risultato sul 13-18. A sbloccare la Libertas ci pensa Indrio che spalle a canestro deposita con la difesa avversaria presa in controtempo. Ma gli altamurani non riescono ad essere continui e perdono due occasioni clamorose con Manicone che per ben due volte conquista palla in difesa, ma nel partire in contropiede commette infrazione di passi. Nel finale le bombe di La Stella prima e di Miglio fissano il risultato sul 19-25.

Nel secondo quarto la Libertas parte con un approccio diverso, anche se ad aprire le danze ci pensa Miglio, top scorer della gara con 30 punti. I ragazzi di Laterza serrano le fila in difesa e iniziano con i lunghi a riconquistare rimbalzi. D'avanti, sotto la regia di La Stella, Fui si scatena. Con una bomba pareggia, questa scuote i compagni, infatti, gli fa eco il barese La Stella che mette la bomba del sorpasso, 32-29. L'allenatore Morelli, allora, chiama un time-out per spezzare il gioco avversario, ma la mossa non funziona. Manicone, prima, e un fallo tecnico fischiato su Verrone affossano le speranze degli ospiti di rifarsi subito sotto. L'ennesima tripla di Fui porta a 10 le lunghezze di distacco tra le due squadre. La sirena manda tutti a prendere un the caldo con il risultato fermo sul 46-33, ma con Indrio che allo scadere fa due su due dalla lunetta.

Dopo la pausa lunga il leitmotiv della gara non cambia e sono i lunghi altamurani ad andare a segno e a dominare sotto le plance. Prima Indrio e poi Calia aggiungono due punti a testa a referto, poi lo stesso capitano dopo aver conquistato un rimbalzo in difesa e uno in attacco scarica per Barozzi che corona lo sforzo del numero 6. A questo punto della gara la Libertas fa un po' d'accademia, una splendida azione corale iniziata da Indrio e rifinita da La Stella, con un bel passaggio al volo per Barozzi, è interrotta per l'infrazione di passi di quest'ultimo. Segue un inflessione dei padroni di casa con Miglio che ne approfitta per ridurre il divario. Ad interrompere il mini-break ci pensa prima Manicone con una delle sue penetrazioni e poi Fui che in contropiede, tutto solo, schiaccia a canestro. L'Alius entra in totale black-out e per circa due minuti non fa registrare alcun canestro con il tempo che si chiude con i padroni di casa avanti di 20, 63-43 il risultato.

L'ultimo quarto parte con l'Alius che pressa a tutto campo. La mossa di mister Morelli spiazza i giocatori altamurani che perdono palla più volte in fase di costruzione. La Libertas ha difficoltà a superare la metà campo e l'Alius accorcia le distanza portandosi a -12, 66-54. Ma in questa fase concitata del match è Verrone che si assume la responsabilità di scaricare nel cesto una tripla liberatoria. Lo stesso ragazzo non rifiata e mette dentro altri due punti con una penetrazione e poi fa andare a canestro Calia, dopo aver disorientato il suo marcatore diretto fintando il tiro da tre. Questo scuote gli altamurani che dopo una triangolazione veloce tra Fui e Indrio portano il loro massimo vantaggio a +23. Negli ultimi minuti coach Laterza fa rifiatare Fui e manda in campo il giovane Picerno, che fa segnare due punti a referto. Le due squadre dopo un botta e risposta chiudono la gara sul risultato di 90-78, con Miglio l'ultimo a gettare la spugna.

L'Altamura conquista altri due punti che la mantengono in vetta a punteggio pieno. Durante la gara, a parte il primo quarto, si è vista una squadra compatta in difesa e veloce in attacco, con diverse alternative di gioco e con i ragazzi che servono più spesso i lunghi. L'Alius, invece, si è dimostrata una squadra più ostica del previsto, immeritatamente, ancora ferma a zero punti in classifica, con Miglio, migliore in campo, in grado di trascinare i suoi alla salvezza.

Il prossimo appuntamento per l'Altamura è a Corato, mentre il San Severo ospiterà il Molfetta.

Libertas BK Altamura
www.libertasaltamura.it

LIBERTAS BASKET ALTAMURA - NUOVA ALIUS SAN SEVERO 90-78
Parziali: 19-25, 46-33, 63-45, 90-78

LIBERTAS BASKET ALTAMURA: Fui 24, Calia 11, Indrio 18, Manicone 4, La Stella 10, Verrone 14, Picerno 2, Barozzi 7, Lauriero, Ciaccia, All. Laterza
NUOVA ALIUS SAN SEVERO: Mirando 12, Conte 20, Sacco 4, Nikolic 4, Miglio 30, Bevere 8, Cota, Campobasso, Petruzzellis, All. Morelli
ARBITRI: L'Abbate di Conversano e Paradiso di Santeramo
  • Serie D
  • Nuova Alius San Severo
  • Libertas Basket Altamura
  • Girone A
Altri contenuti a tema
Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Cominciano i Play Off per la Libertas Altamura Domenica 15 aprile, giornata importante per lo sport altamurano
Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Basket: la Libertas Altamura vince contro Ostuni Chiude così al 4° posto
Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off Libertas Altamura: vince a Vieste e va ai play-off I padroni di casa per tutto il match sono stati più concreti, ma alla lunga le rotazioni più corte e i tanti errori da oltre l'arco sono costati cari alla squadra di coach De Santis
Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura Basket: Francavilla sopraffatto dalla Libertas Altamura La gara al PalaPiccinni si chiude 78-68
Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Arriva finalmente l’atteso derby della Murgia tra la Team e la FBC Ad agitare le acque un post di Picci che annuncia il suo addio dal Gravina
1 Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Libertas Altamura sopraffatta in casa dal Vieste Prossimo appuntamento domenica 26 novembre sull'ostico campo di Manfredonia
Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" Libertas - Monopoli: "si poteva fare di più" La cronaca del match e le considerazioni del coach Ambrico
La Murgia nel Pallone La Murgia nel Pallone La Team Altamura compie l'impresa a Cerignola. L'FBC perde l'imbattibilità contro il Taranto
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
AltamuraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.